COP25

16.01.2020

Come la Generazione Z sta guidando il movimento per il clima

Come la Generazione Z sta guidando il movimento per il clima

Dall’ascesa di organizzazioni come Zero Hour a quella dei Fridays For Future di Greta Thunberg, il movimento giovanile per il clima è solo all’inizio. Di Nick Engelfried Per i primi dieci anni e mezzo della sua vita, Jamie Margolin è stata come qualsiasi altro adolescente americano che viveva nei sobborghi. »

25.12.2019

L’Accordo di Parigi sul 2015 sul Clima non procede … et pour cause!

L’Accordo di Parigi sul 2015 sul Clima non procede … et pour cause!

Sono stati scritti fiumi di commenti sul fallimento della COP 25 di Madrid, e non intendo aggiungerne un altro, ma portare l’attenzione su un piano diverso. Le industrie del petrolio e del gas nel loro complesso sono responsabili di circa metà delle emissioni globali di CO2:… »

23.12.2019

Guerra planetaria alla natura

Guerra planetaria alla natura

A Madrid è andata in scena una contrapposizione tra i rozzi negazionisti della “coalizione fossile” e gli innovatori europei del Green New Deal. In verità, ambedue non vogliono pagare il prezzo dei danni che hanno provocato al pianeta. Le conferenze Onu sul clima sono inutili. »

18.12.2019

Inquinanti e inconcludenti le conferenze sul clima: è ora di fare sul serio

Inquinanti e inconcludenti le conferenze sul clima: è ora di fare sul serio

La conferenza sul clima di Madrid, come abbiamo visto, si è chiusa con zero risultati, ennesima farsa degli umani a spese del pianeta e dei loro simili. Lo abbiamo sempre detto: queste conferenze non servono a nulla, se non ad aumentare ancora di più i gas serra a causa degli… »

18.12.2019

La COP25 di Madrid tra delusione e speranza

La COP25 di Madrid tra delusione e speranza

La COP25 di Madrid non riesce ad incidere sull’Articolo 6 dell’Accordo di Parigi. La regolamentazione planetaria del mercato del carbone, così come l’avvio a una transizione energica priva dell’utilizzo di carbone fossile, non trova accordo tra i paesi protagonisti della conferenza. Numerosi paesi e il segretario generale delle Nazioni Unite… »

16.12.2019

Bocciata la Cop25, Greenpeace: “Esiti inaccettabili”. Giudizio negativo anche da Greta Thunberg

Bocciata la Cop25, Greenpeace: “Esiti inaccettabili”. Giudizio negativo anche da Greta Thunberg

“La scienza è stata ignorata” nell’incontro di Madrid, lamenta la giovane attivista svedese. Gli ambientalisti bocciano in toto i risultati della Cop25, la conferenza sul clima che ha visto impegnati a Madrid 196  di Capi di Stato per trovare un accordo sul salvataggio del pianeta Terra. “La scienza è chiara, ma… »

12.12.2019

Dire due verità sul cosiddetto cambiamento climatico

Dire due verità sul cosiddetto cambiamento climatico

Primo. Dire la verità  fa certamente paura, specie ai dominanti,  ma devastare la vita della Terra non solo è ancor più pauroso ma è un crimine. Occorre quindi affermare che  “la questione del secolo” non è il “cambio climatico” e come mitigarlo e adattarvisi attraverso una gestione efficiente della “transizione… »

12.12.2019

“Giustizia climatica ora” gridano i manifestanti alla Cop25

“Giustizia climatica ora” gridano i manifestanti alla Cop25

Ieri 11 dicembre alle 15 alla COP25 a Madrid davanti alla Baker dove iniziava una plenaria alla presenza del Segretario ONU Guterres si è svolta una protesta pacifica. Per 20 minuti i rappresentanti dei popoli indigeni e molti giovani, al grido “giustizia climatica ora!”, hanno contestato l’inazione dei politici e… »

10.12.2019

Greta Thunberg alla marcia di Madrid: la speranza sta nelle strade, non nel vertice delle Nazioni Unite sul clima

Greta Thunberg alla marcia di Madrid: la speranza sta nelle strade, non nel vertice delle Nazioni Unite sul clima

Anche l’attivista svedese Greta Thunberg ha parlato alla marcia sul clima di venerdì a Madrid. “La speranza non è tra le mura della COP25; la speranza è qui fuori con voi”, ha detto Thunberg, che ha ispirato il movimento globale di sciopero giovanile. AMY GOODMAN: La giovane attivista svedese Greta… »

09.12.2019

Filippine, importante decisione: le aziende inquinanti risponderanno della violazione dei diritti umani

Filippine, importante decisione: le aziende inquinanti risponderanno della violazione dei diritti umani

Quarantasette tra le principali imprese dell’inquinante settore fossile delle Filippine potranno essere chiamate a rispondere di fronte a un giudice della violazione dei diritti dei cittadini causata dal cambiamento climatico. Lo ha deciso il 9 dicembre la Commissione filippina dei diritti umani, aggiungendo che le imprese  del settore dovranno investire… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 28.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.