buone nuove

Si ricostruiscono librerie e biblioteche in Palestina e Iraq

Anbamed riporta queste due buone notizie riguardanti la cultura e la lotta a ogni forma di oscurantismo. Palestina Occupata È stata inaugurata la nuova libreria-biblioteca-casa editrice di Gaza, distrutta dai missili dell’esercito di occupazione israeliano, lo scorso maggio. La libreria…

Messico, Indigeni Nahua sconfiggono multinazionale canadese

La Corte Suprema di Giustizia del Messico (SCJN) ha deciso di togliere due concessioni alla multinazionale mineraria di origine canadese Almaden Minerals dando ragione alle popolazioni indigene locali. La sentenza è considerata storica, poiché è la prima volta che l’SCJN…

Università inglese si scusa per accuse di antisemitismo

Shahd Abusalama può continuare la sua carriera accademica presso la Sheffield Hallam University che l’aveva sospesa un mese fa, dopo una denuncia dell’IHRA contro il suo impegno a favore del suo popolo e di denuncia delle repressioni messe in atto…

A San Marino nasce il Corpo Civile di Pace

Nasce nella Repubblica di San Marino il primo Corpo Civile di Pace. I Capitani reggenti Francesco Mussoni e Giacomo Simoncini, cioè i capi di Stato del piccolo Paese tra Romagna e Montefeltro, hanno firmato lo scorso 2 dicembre della legge…

Nasce il nuovo Comitato “Emilio-libero”

Il 6 gennaio 2022 è stato costituito il Comitato Emilio Libero per monitorare la situazione di Emilio Scalzo estradato in Francia il 3 dicembre 2021 e detenuto nel carcere di Aix en Provence. Il Comitato intende svolgere un’azione forte e…

La Befana porta in dono un nuovo spazio sociale autogestito a Palermo

A Palermo nasce il “Laboratorio Sociale Malaspina”, da una azione sociale che secondo noi si configura come una rivendicazione de facto di quel diritto della CittadinanzAttiva negato, in uno con il principio di sussidiarietà costituzionalmente riconosciuto, ma da sempre disatteso dal ceto politico istituzionale, con l’eccezion…

Liberato dopo oltre 900 giorni il prigioniero palestinese-egiziano Ramy Shaath

Ci sono voluti altri cinque giorni dall’annuncio della scarcerazione ma finalmente, la mattina dell’8 gennaio il prigioniero di coscienza palestinese-egiziano Ramy Shaath è tornato in libertà, dopo più di 900 giorni di detenzione senza processo. Figlio di Nabil, l’ex Ministro…

Lettera aperta del MIR al Presidente della Repubblica

Ill.mo Signor Presidente, alla scadenza del suo mandato di Presidente, nel ringraziarla per quanto ha fatto per tenere unita la nazione nella fedeltà alla Costituzione, le scrivo per chiederle di fare un significativo gesto a favore della pace. Di quella…