Mastodon

Popoli originari

Perù, l’ONU mette in guardia sulla legge forestale

Il Relatore Speciale dell’ONU sui Diritti dei Popoli Indigeni ha avvertito il Perù che la Legge Forestale, a causa di recenti modifiche al quadro giuridico, incoraggia l’espropriazione territoriale e il disboscamento delle terre indigene. Il Relatore Speciale, José Francisco Calí…

Guatemala, segnali di cambiamento. Ex procuratore per i diritti umani analizza i primi giorni del nuovo governo

Dopo essersi insediato il 14 gennaio scorso e aver sconfitto un nuovo tentativo di colpo di stato con cui, fino all’ultimo, hanno cercato di invertire la volontà popolare espressa nelle urne, il presidente Bernardo Arévalo ha mosso i primi passi…

Popolo Mapuche del Cile: 83 giorni di sciopero della fame

Pubblichiamo qui la lettera inviataci da Hector LLaitul, portavoce del Coordinamento Arauco Malleco, dalla sua prigionia nel carcere di Concepción. Llaitul è in sciopero della fame da diverse settimane, insieme ad altri detenuti, per protestare contro la condanna di quattro…

In ricordo di N. Scott Momaday. Un incontro a Viterbo

La mattina di giovedì primo febbraio 2024 a Viterbo, presso il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera”, si è svolto un incontro di studio, riflessione e testimonianza in ricordo di Navarre Scott…

L’Enel è stata condannata a risarcire una tribù di nativi americani

La tribù Osage dell’Oklahoma ha ottenuto una vittoria storica per i diritti degli indigeni contro il gigante italiano dell’energia Enel, accusato di aver sfruttato la loro terra senza permesso nella corsa verso la transizione energetica. Dopo una lunga battaglia giudiziaria, il tribunale ha…

Gaza, esecuzione di due ragazzi palestinesi che sventolavano bandiera bianca

Orribile esecuzione di due fratelli palestinesi, tra cui un bambino, da parte di un cecchino israeliano davanti alla loro famiglia

“Con gli occhi chiusi” per Leonard Peltier, ricordando la sua storia

Ci avviciniamo al 6 Febbraio 2024, data in cui Leonard Peltier compirà 48 anni di carcere, accusato ingiustamente di un delitto che gli è stato falsamente attribuito. A Barcellona il Comitato per la sua liberazione iniziò a manifestare esattamente il…

Brasile: continua la crisi nel territorio Yanomami

Gli esperti denunciano che una grave crisi sanitaria sta devastando il popolo Yanomami, nel nord dell’Amazzonia brasiliana, a un anno dalla massiccia operazione governativa che doveva liberare il territorio Yanomami dai cercatori d’oro illegali. I dati diffusi dal servizio sanitario…

Marocco: nella provincia di Tinghir, dare il nome « Amazigh » al proprio neonato è vietato

Il 5 dicembre 2023 ad Ait-Sedrat-Adrar-Ufella, nella provincia di Tinghir, in Marocco, la famiglia Tair chiede la registrazione del loro neonato chiamato “Amazigh”. Circa tre settimane dopo, l’autorità amministrativa di Tinghir rifiuta di convalidare la registrazione con questo nome. (Amazigh…

Ecuador: breve bilancio del 2023

L’Ecuador ha chiuso il 2023 impantanato in una crisi economica, istituzionale e psicosociale senza precedenti, governato da élite economiche secondo un catastrofico modello neoliberale e accerchiato dal narcotraffico. Secondo l’Osservatorio ecuadoriano della criminalità organizzata (OECO), è stato “l’anno più violento…

1 2 3 73