Popoli originari

24.02.2017

Nuovi arresti e irruzioni della polizia a Standing Rock

Nuovi arresti e irruzioni della polizia a Standing Rock

Nel North Dakota una forza di polizia fortemente militarizzata ha fatto irruzione giovedì nel principale campo di resistenza dei protettori dell’acqua in lotta contro l’oleodotto Dakota Access. Il campo era stato in gran parte abbandonato il giorno prima, in seguito a un ordine di evacuazione emesso dal governatore del North… »

23.02.2017

Sgombero a Standing Rock

Sgombero a Standing Rock

In seguito all’ordine esecutivo emanato dal governatore repubblicano del North Dakota Doug Burgum per l’evacuazione dell’Oceti Sakowin Camp a Standing Rock entro il pomeriggio del 22 febbraio, ieri la maggior parte degli attivisti ha lasciato il campo in mezzo a poliziotti in tenuta anti-sommossa. Dieci attivisti sono stati arrestati… »

18.02.2017

Centinaia di scienziati si schierano contro l’oleodotto Dakota Access

Centinaia di scienziati si schierano contro l’oleodotto Dakota Access

Alla fine di settembre  quasi cento scienziati avevano firmato una lettera sostenendo che “gli studi di impatto ambientale e culturale dell’oleodotto Dakota Access erano insufficienti”. Da allora il loro numero ha superato i 200. Gli scienziati chiedono al Genio Militare di fermare la costruzione dell’oleodotto fino a quando… »

17.02.2017

Il Governatore del North Dakota ordina lo sgombero di Standing Rock

Il Governatore del North Dakota ordina lo sgombero di Standing Rock

Il 16 febbraio veterani e protettori dell’acqua si sono incontrati con rappresentanti del governo, del Genio Militare e dell’oleodotto Dakota Access per discutere l’ordine esecutivo emanato dal governatore repubblicano del North Dakota Doug Burgum per l’evacuazione dell’Oceti Sakowin Camp e di altri campi di Standing Rock entro il 22 febbraio… »

16.02.2017

“Banche coinvolte nell’oleodotto Dakota Access ritirino i loro finanziamenti”

“Banche coinvolte nell’oleodotto Dakota Access ritirino i loro finanziamenti”

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione questa mattina ad Amsterdam davanti alla sede della banca ING, per chiedere all’istituto di ritirare il suo finanziamento al Dakota Access Pipeline (DAPL), un progetto di oleodotto che attraversa un’area sacra per i nativi indiani Sioux, mettendo a rischio le riserve idriche di una… »

15.02.2017

Caccia al petrolio: in Perù gli indigeni fanno causa al governo

Caccia al petrolio: in Perù gli indigeni fanno causa al governo

Un’organizzazione indigena del Perù ha fatto causa al governo per non aver protetto le tribù incontattate dalle invasioni e dalle prospezioni petrolifere. Perché il denaro non valga più dei diritti umani… AIDESEP, l’organizzazione nazionale indigena, sta portando in tribunale il Ministero della Cultura del Perù per non aver rispettato l’obbligo legale… »

13.02.2017

La banca svedese Nordea contro le compagnie dell’oleodotto Dakota Access

La banca svedese Nordea contro le compagnie dell’oleodotto Dakota Access

Dopo una visita dei suoi rappresentanti a Standing Rock, la banca svedese Nordea ha annunciato che non sosterrà l’oleodotto Dakota Access se questo respingerà le richieste della tribù Sioux Standing Rock. Nordea ha incontrato i rappresentanti nativi, compreso il capo tribù David Archambault II. Questi l’hanno sollecitata a ritirare i… »

11.02.2017

Cominciano i lavori per ultimare l’oleodotto Dakota Access

Cominciano i lavori per ultimare l’oleodotto Dakota Access

Nel North Dakota, squadre di operai hanno ripreso i lavori per ultimare l’oleodotto Dakota Access, dopo che l’amministrazione Trump ha permesso all’Energy Transfer Partners di trivellare sotto il fiume Missouri. Intanto giovedì 9 febbraio gli oppositori dell’oleodotto hanno fatto un ultimo, disperato tentativo presentando un ricorso in una corte federale… »

09.02.2017

#NODAPL, l’ultima resistenza

#NODAPL, l’ultima resistenza

Il permesso finale per l’oleodotto Dakota Access è stato concesso dal Genio Militare. La Coalizione Indigena di Standing Rock ha lanciato un appello per una resistenza globale ai combustibili fossili e al fascismo. Sono già cominciate proteste negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Centinaia di persone… »

08.02.2017

Il Genio Militare autorizza l’oleodotto Dakota Access

Il Genio Militare autorizza l’oleodotto Dakota Access

Il Genio Militare degli Stati Uniti ha annunciato di aver autorizzato la fase finale della costruzione dell’oleodotto Dakota Access, spingendo i protettori dell’acqua e i loro alleati a lanciare un’”ultima resistenza” contro il progetto da 3,8 miliardi di dollari. In una lettera al Congresso, il Segretario dell’Esercito Robert Speer ha… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.