Economia

14.08.2017

Aumenta l’insicurezza alimentare nella Repubblica Democratica del Congo sconvolta dai conflitti

Aumenta l’insicurezza alimentare nella Repubblica Democratica del Congo sconvolta dai conflitti

Circa 7,7 milioni di persone richiedono assistenza umanitaria urgente, avvertono la FAO e il WFP. A causa della crescente violenza, e del conseguente sfollamento della popolazione, nella Repubblica Democratica del Congo (RDC), 7.7 milioni di persone stanno affrontando la fame acuta – un aumento del 30% rispetto allo… »

08.08.2017

Il Quinto Stato: versione 2.0 di un’Italia che riparte da Sud

Il Quinto Stato: versione 2.0 di un’Italia che riparte da Sud

Contributo a cura di Lino Manella Il 28 giugno 2017, in occasione di un suo intervento a Bruxelles sugli effetti di un’eventuale uscita dell’Italia dall’euro, Alberto Bagnai, docente di Politica Economica presso l’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara, decise di inaugurare la sua relazione con queste parole: Visto che io dovrei… »

07.08.2017

Il made in Italy che ci salverà…

Il made in Italy che ci salverà…

Il futuro della nostra società dipende dalla capacità di de-carbonizzazione la produzione di energia mondiale entro il 2050 e dalle soluzioni che riusciremo a trovare per rallentare il processo inquinante legato al nostro insostenibile sistema produttivo. Due sfide che scienziati e ricercatori italiani stanno affrontando da… »

06.08.2017

La classifica dei miliardari e alcuni interrogativi

La classifica dei miliardari e alcuni interrogativi

Chi è il più ricco del mondo? La risposta è diversa a seconda dell’ora e/o del giorno in cui viene fornita. Per esempio il 27 luglio scorso alla mattina l’uomo più ricco del mondo era Jeff Bezos, fondatore di Amazon, con un patrimonio di 90,6 miliardi di dollari. Ma già… »

31.07.2017

Serpica Naro, una stilista immaginaria per liberare la moda dal precariato

Serpica Naro, una stilista immaginaria per liberare la moda dal precariato

Serpica Naro, una stilista provocatrice virtuale si è infiltrata nel calendario ufficiale della Settimana della Moda milanese del 2005 per denunciare le condizioni dei lavoratori precari nell’industria della moda italiana. Da questa beffa mediatica è nato un collettivo che organizza eventi, laboratori e iniziative in particolare… »

24.07.2017

Addiopizzo: 1.036 negozi dicono no al racket

Addiopizzo: 1.036 negozi dicono no al racket

Ci son numeri che pesano. Come macigni, e molto più di altri. Qualche esempio? Eccolo: 1.036 negozi, 186 esercenti convenzionati alla card, 13.073 consumatori a sostegno, 36 marchi certificati, 184 scuole coinvolte nella formazione antiracket, 3.538 messaggi di solidarietà giunti da ogni parte del mondo. Sono questi i numeri di… »

20.07.2017

Declino e crollo di un feticcio neoliberale

Declino e crollo di un feticcio neoliberale

Quando il Team Corbyn osò introdurre nel manifesto del Partito Laburista del Regno Unito la proposta “Tassare i ricchi” in tanti hanno trattenuto il fiato, rimanendo poi molto sorpresi nel vedere che non solo la cosa non provocava un’isteria anti-sinistrorsa ma addirittura… »

16.07.2017

È fattibile uno spazio comune post-jugoslavo?

È fattibile uno spazio comune post-jugoslavo?

Note sul Vertice di Trieste Dell’appena trascorso  Vertice di Trieste (12 luglio 2017), cui hanno partecipato paesi UE e dei Balcani Occidentali nel formato 6+6 (Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia più Bosnia-Erzegovina, Serbia, Montenegro, Macedonia, Albania e il Kosovo), il primo risultato concreto riguarda la “connettività”: i partecipanti… »

13.07.2017

Più ricchezza e più disuguaglianza

Più ricchezza e più disuguaglianza

I soldi producono soldi, ovvero i ricchi diventano sempre più ricchi. Potrebbe essere questa la sintesi del report “Global Wealth 2017: Transforming the Client Experience” pubblicato dal Boston Consulting Group (BCG), una società di consulenza che ha stilato la 17esima edizione del documento sulla ricchezza finanziaria a livello globale. L’analisi… »

13.07.2017

Salvataggi bancari furti di massa

Salvataggi bancari furti di massa

Prima lasciano che le spolpino, poi, quando sono prossime alla bancarotta, le rimettono in piedi con i soldi di tutti. Dicono di farlo per l’interesse generale. In realtà lo fanno per arricchire pochi a danno di tutti. Un furto di massa perpetrato dai professionisti della politica a beneficio dei banditi… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.