Medio Oriente

16.06.2018

Pennellate di vita comune dalla Striscia di Gaza

Pennellate di vita comune dalla Striscia di Gaza

Ieri era festa grande a Gaza, come in tutti i paesi a prevalenza musulmana. Una festa che non si ignora  neanche laddove cadono senza sosta bombe devastatrici di vite e di intere comunità. Ieri era il primo giorno dell’Eid fitr, quello che segue la fine del Ramadan e che ha… »

07.06.2018

Arabia Saudita, distribuite le prime patenti di guida alle donne

Arabia Saudita, distribuite le prime patenti di guida alle donne

E’ iniziato oggi il rilascio delle prime patenti di guida alle donne saudite, le ultime a livello mondiale a non vedersi ancora riconosciuto il diritto a condurre un veicolo a motore. Il decreto reale è entrato in vigore tre settimane fa e ora la Direzione generale per la circolazione ha… »

07.06.2018

Jeremy Corbyn: “Il sostegno dell’Occidente alla violenza israeliana è vergognoso”

Jeremy Corbyn: “Il sostegno dell’Occidente alla violenza israeliana è vergognoso”

teleSUR Il leader del Partito Laburista del Regno Unito, Jeremy Corbyn, ha criticato l’uccisione israeliana di manifestanti palestinesi – insieme al “silenzio” e “sostegno” dei governi occidentali – bollandola come “vergognosa”. “L’uccisione di Razzan Najjar, il volontario medico ventiduenne a cui un cecchino israeliano ha sparato a Gaza… »

06.06.2018

Turchia: a un anno dall’arresto del presidente di AI, la richiesta del suo rilascio non sarà ridotta al silenzio

Turchia: a un anno dall’arresto del presidente di AI, la richiesta del suo rilascio non sarà ridotta al silenzio

Nonostante la cinica repressione esercitata dal governo turco sui diritti umani, l’attivismo per la giustizia e la libertà non sarà ridotto al silenzio. Lo ha dichiarato Amnesty International a un anno esatto dall’arresto del suo allora presidente e ora presidente onorario Taner Kiliç. »

06.06.2018

Da Ramallah. Ancora sangue e odio sparati su un ragazzino

Da Ramallah. Ancora sangue e odio sparati su un ragazzino

Nel villaggio di Nabi Saleh, assurto alcuni mesi fa agli onori della cronaca per l’arresto della giovane Ahed Tamimi, della mamma, colpevole di andare a chiedere sue notizie, della cugina, colpevole a sua volta di aver gridato contro i soldati occupanti e del cugino, colpito e devastato da un proiettile… »

05.06.2018

Palestina: 51 anni di occupazione

Palestina: 51 anni di occupazione

Cade oggi il 51° anniversario dell’Occupazione dei territori arabi e palestinesi da parte delle forze armate israeliane. Era infatti il 5 giugno del 1967, quando Israele lanciò un’aggressione deliberata contro i vicini del Medio Oriente occupando il 22% della Palestina storica sopravvissuta alla creazione di Israele nel… »

04.06.2018

Giordania, dilaga la protesta. Premier a rischio

Giordania, dilaga la protesta. Premier a rischio

Re Abdallah II di Giordania ha convocato per oggi il suo primo ministro Hani Mulqi, nel mirino delle proteste di piazza piu’ intense degli ultimi cinque anni, dovute a un aumento della pressione fiscale richiesto dal Fondo monetario internazionale (Fmi). Le dimostrazioni si sono tenute ancora ieri sera, dopo la… »

02.06.2018

Perché Israele ha bisogno di uccidere

Perché Israele ha bisogno di uccidere

Osservando i fatti in quella striscia di terra del Vicino Oriente chiamata Striscia di Gaza, non ci si chiede più cosa sta spingendo quel popolo a rischiare la vita nella grande manifestazione iniziata il 30 marzo e chiamata Grande marcia del ritorno.  Sono state fatte tante analisi in questi… »

29.05.2018

Era la barca della speranza, portava 35 feriti gazawi: Israele la sequestra

Era la barca della speranza, portava 35 feriti gazawi: Israele la sequestra

Mentre scriviamo Israele ha sequestrato una barca contenente feriti gazawi, ha sparato, ha bombardato anche il porto di Gaza. Ha arrestato gli occupanti della barca che speravano di raggiungere Cipro per potersi curare, visto l’impossibilità di farlo a casa loro. Chi non ha capito perché i gazawi hanno organizzato la… »

28.05.2018

Turchia, il Tribunale dei popoli: Erdogan “criminale di guerra”

Turchia, il Tribunale dei popoli: Erdogan “criminale di guerra”

Lo Stato turco e il presidente Recep Tayyip Erdogan “sono responsabili di crimini di guerra”, secondo la sentenza di un Tribunale internazionale di opinione sui curdi e la Turchia. Il Tribunale Permanente dei Popoli, fondato nel 1979 per produrre documenti, raccomandazioni e testimonianze utili alla difesa dei diritti fondamentali e… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.