America Centrale

23.07.2018

Nicaragua, il ministro Oquist: “Strade libere, battuti i golpisti”

Nicaragua, il ministro Oquist: “Strade libere, battuti i golpisti”

“Le strade del Nicaragua sono di nuovo libere; sono state rimosse le barricate erette dai terroristi e respinto il tentativo di golpe”: Paul Oquist, ministro per le Politiche nazionali nel governo di Daniel Ortega, parla con l’agenzia ‘Dire’ dopo mesi di proteste di piazza, accuse di atrocità e oltre 350… »

23.07.2018

Dichiarazione pubblica di solidarietà con il popolo nicaraguense

Dichiarazione pubblica di solidarietà con il popolo nicaraguense

Alcune forze politiche progressiste cilene hanno rilasciato questa importante dichiarazione sui controversi avvenimenti accaduti in Nicaragua di cui poco e male si parla in questo momento in Italia. Abbiamo ritenuto quindi particolarmente importante questa chiara presa di posizione di chi è vicino al popolo nicaraguense. La redazione… »

30.06.2018

End Family Detention: presidio davanti all’Ambasciata USA di Roma contro le politiche di Trump

End Family Detention: presidio davanti all’Ambasciata USA di Roma contro le politiche di Trump

Oggi, 30 giugno 2018, a Washington DC e in centinaia di altre città, tra cui anche Roma, attivisti e cittadini si sono raccolti per chiedere la fine delle politiche scellerate di Trump che nei giorni scorsi hanno scosso il mondo intero. I pianti dei bambini detenuti in gabbie al confine… »

20.06.2018

Messico, un paese insicuro per migliaia di migranti e rifugiati che fuggono dalle violenze in America centrale

Messico, un paese insicuro per migliaia di migranti e rifugiati che fuggono dalle violenze in America centrale

Migranti e rifugiati in fuga dai soprusi in Honduras, Guatemala ed El Salvador sono intrappolati e soggetti a numerose violenze in Messico a causa delle sempre più severe e spietate politiche di controllo delle frontiere statunitensi volte a dissuadere le richieste d’asilo, è l’allarme lanciato da Medici Senza Frontiere (MSF)… »

11.06.2018

La Repubblica Dominicana diventa il 59° paese a firmare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

La Repubblica Dominicana diventa il 59° paese a firmare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

In un tweet  del Ministero degli Esteri della Repubblica Dominicana è stato comunicato che il Ministro degli Esteri Miguel Vargas ha firmato il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari nella sede delle Nazioni Unite di New York giovedì 7 giugno. Va sottolineato che l’influenza della Repubblica Dominicana nella regione e… »

23.05.2018

La democrazia rivoluzionaria di Cuba

La democrazia rivoluzionaria di Cuba

I lunghissimi tempi di attesa lasceranno il segno su Cuba fino a quando non sarà raggiunta l’autodeterminazione sovrana del popolo. Dopo 400 anni di oppressione coloniale, unita a diminuzione delle risorse materiali… »

03.05.2018

Il popolo wixárika impedisce l’ingresso nel loro territorio a partiti politici e candidati

Il popolo wixárika impedisce l’ingresso nel loro territorio a partiti politici e candidati

Articolo di Desinformémonos   Le popolazioni wixárika di San Sebastián Teponahuaxtlán e di Tuxpan, Jalisco, hanno istituito posti di blocco intorno alle loro comunità per evitare che partiti politici, candidati e istituzioni elettorali portino la campagna elettorale nei loro territori fino a quando il governo messicano non restituirà più di… »

30.04.2018

Cuba, accordo con l’Oms per agevolazione su farmaci e vaccini

Cuba, accordo con l’Oms per agevolazione su farmaci e vaccini

Cuba avrà accesso a finanziamenti per l’acquisto di vaccini e farmaci essenziali al contrasto di hiv, tubercolosi o malattie cardiovascolari: lo prevede un accordo sottoscritto dal governo dell’Avana con l’Organizzazione panamericana della sanità (Paho). Secondo Cristian Morales, dirigente dell’organismo, l’intesa riguarda un meccanismo di finanziamenti da 100 miliardi di dollari… »

27.03.2018

Cattive parole

Cattive parole

C’è stato un tempo non molto lontano – metà del secolo scorso – in cui non si parlava di diritti umani. Era un concetto sconosciuto ai più; non era stato usurato dalla manipolazione mediatica, né dalle adulazioni sociali ed era qualcosa come… »

25.03.2018

Usa, rilasciati dopo 32 giorni padre e figlia in fuga dal Guatemala

Usa, rilasciati dopo 32 giorni padre e figlia in fuga dal Guatemala

Astrid e Arturo sono due nativi K’iche del Guatemala. Lei ha 15 anni, lui è suo padre. Nel 2015 sono fuggiti dalla violenza istituzionalizzata e dalla discriminazione dominanti nel loro paese. Hanno attraversato il Messico e, una volta superata la frontiera degli Usa, sono stati trattenuti per 24 ore e… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.