America Centrale

13.01.2020

Fiammetta Cappellini (AVSI): Haiti, 10 anni dopo il terremoto la situazione è ancora molto grave

Fiammetta Cappellini (AVSI): Haiti, 10 anni dopo il terremoto la situazione è ancora molto grave

Era il 12 gennaio 2010 quando un terribile terremoto di magnitudo 7.0 colpì gravemente la Repubblica di Haiti, provocando oltre 220mila morti, 1.5 milioni di sfollati e il collasso di oltre 300mila edifici. Da allora sono passati 10 anni ma la situazione è ancora molto critica. Nel tempo si sono… »

20.12.2019

La voce dei senza voce. Racconti dei migranti del Centroamerica

La voce dei senza voce. Racconti dei migranti del Centroamerica

Quest’anno la Casa del peregrino migrante di Huichapan, di cui si è parlato nello scorso articolo, ha aperto le braccia a circa 10.000 migranti, offrendo quella stessa empatia e solidarietà con cui è stata costruita. Bambini, giovani madri, ragazzini e adulti denunciano con la loro presenza l’ingiustizia di questo… »

17.12.2019

La Casa del Peregrino Migrante di Huichapan, in Messico: un esempio di umanità

La Casa del Peregrino Migrante di Huichapan, in Messico: un esempio di umanità

Tredici anni fa nella cittadina di Huichapan un’anziana coppia di contadini Otomì (popolazione indigena dello stato messicano di Hidalgo) si rese conto che gruppi di persone dormivano ammucchiati accanto ai binari ferroviari per difendersi dal freddo pungente della Valle del Mezquital. Notte dopo notte i gruppi cambiavano, ma l’anziana coppia… »

16.12.2019

Chiapas, le conseguenze drammatiche del cambiamento climatico

Chiapas, le conseguenze drammatiche del cambiamento climatico

Dal 2015 ho avuto e continuo ad avere l’onore e il piacere di poter imparare dalla cultura Tzeltal, in cui negli articoli precedenti (Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal) stata abbozzata la parte socio-culturale. Parte della popolazione indigena di Altamirano e di alcune comunità di villaggi rurali mi ha concesso… »

13.12.2019

Il razzismo della stampa rende invisibili le proteste ad Haiti

Il razzismo della stampa rende invisibili le proteste ad Haiti

Secondo Lautaro Rivara, la comunità internazionale non vuole riconoscere la propria responsabilità nella crisi del paese caraibico. L’America Latina sta vivendo un nuovo ciclo di proteste in paesi come Haiti, Cile ed Ecuador. Le richieste dei manifestanti, sebbene legate alla situazione specifica di ciascuno dei paesi, mettono in discussione i… »

03.12.2019

Honduras, mezzo secolo di carcere per gli assassini di Berta Cáceres. Ora i mandanti

Honduras, mezzo secolo di carcere per gli assassini di Berta Cáceres. Ora i mandanti

Il 3 dicembre un tribunale dell’Honduras ha condannato a 50 anni di carcere gli assassini dell’attivista per l’ambiente Berta Cáceres, uccisa nel 2016 per aver guidato la campagna contro l’Agua Zarca, un devastante progetto di diga idroelettrica che avrebbe inondato i territori del popolo Lenca. Quattro imputati, identificati come gli… »

26.11.2019

Antigua e Barbuda ratificano il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Antigua e Barbuda ratificano il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Il 25 novembre 2019 Antigua e Barbuda hanno ratificato il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, diventando il 34° Stato a compiere questo passo. Mancano solo 16 ratifiche perché il trattato entri in vigore. Antigua e Barbuda sono il sesto paese membro della Comunità Caraibica (CARICOM) a ratificare il TPAN,… »

03.11.2019

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal

Claudio Rossetti Conti, giovane psicologo milanese appassionato delle diversità cultural, è attivo in Chiapas e Guatemala in diverse comunità indigene come psicologo comunitario. Studioso e amico di alcune donne e uomini della medicina tradizionale Maya Tzeltal, è interessato alla riscoperta delle culture dei popoli originari minacciate da forti sistemi oppressivi. »

29.10.2019

Haiti: Secoli di solitudine

Haiti: Secoli di solitudine

“Nou gen dwa viv tankou moun”, Noi vogliamo vivere come delle persone, è un programma minimo, semplicemente umano, di una popolazione che, malgrado tutto, continua a credere che la dignità e la convivenza siano fattibili. »

23.10.2019

Il movimento per la democrazia ad Haiti cresce nonostante la violenza omicida della polizia

Il movimento per la democrazia ad Haiti cresce nonostante la violenza omicida della polizia

È sempre più difficile non notare che i media istituzionali statunitensi seguono le proteste pro-democrazia a Hong Kong molto più che il movimento per la democrazia nei Caraibi. Può essere difficile recuperare il ritardo su eventi significativi in un luogo che è a sole due ore di volo da Miami;… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 24.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.