Diritti Umani

15.11.2019

Atrocità contro i rohingya: un passo avanti della Corte Penale Internazionale

Atrocità contro i rohingya: un passo avanti della Corte Penale Internazionale

Il 14 novembre la Terza camera preprocessuale della Corte penale internazionale ha autorizzato la procuratrice a portare avanti le indagini sui presunti crimini commessi contro la popolazione rohingya in Myanmar. La decisione è arrivata pochi giorni dopo l’accusa di genocidio, formalizzata dal Gambia contro Myanmar davanti alla Corte internazionale di… »

15.11.2019

Marocco: rapper rischia due anni per le critiche al re

Marocco: rapper rischia due anni per le critiche al re

L’arresto del noto rapper Gnawi sta spaccando il Marocco: il cantante, che di nome fa Mohamed Mounir, è finito in manette a inizio mese per un video in cui insulta la polizia, e per questo l’accusa ha chiesto due anni di carcere e una multa di 500 euro. Parte dell’opinione… »

15.11.2019

Lezioni dal Cile

Lezioni dal Cile

Cosa possono imparare la Grecia e il resto del mondo dalle politiche neoliberiste e dalla violazione dei diritti umani in Cile? Prima di tutto, capire che se un popolo non reagisce immediatamente non significa che stia dormendo. Per trent’anni, il Cile è stato un “laboratorio per l’attuazione delle politiche neoliberiste”… »

14.11.2019

Le sezioni unite della Cassazione bocciano il decreto sicurezza

Le sezioni unite della Cassazione bocciano il decreto sicurezza

La Suprema Corte ha sostanzialmente bocciato l’interpretazione e lo spirito della riforma perseguita dall’ex Ministro dell’Interno. Ora le Commissioni Territoriali si potrebbero trovare a dover riesaminare migliaia di richieste per le quali, dal 5 ottobre 2018,  si sono astenute con ulteriore danno alle finanze pubbliche.  Il 13 novembre 2019 le Sezioni… »

14.11.2019

Deir el Balah: massacrati nel sonno

Deir el Balah: massacrati nel sonno

Deir el Balah è una cittadina e un campo profughi, uno degli otto campi profughi che si trovano in quel pezzetto di terra lungo il Mediterraneo palestinese, chiamato Striscia di Gaza, che in 360 kmq raccoglie circa due milioni di abitanti, i tre quarti dei quali sono rifugiati, ovvero… »

14.11.2019

Bentornato in libertà, Behrouz!

Bentornato in libertà, Behrouz!

Behrouz Boochani, lo scrittore e giornalista curdo iraniano trattenuto per oltre sei anni sull’isola di Manus a causa delle politiche australiane in tema di asilo e immigrazione, è atterrato il 14 novembre in Nuova Zelanda, invitato da Amnesty International e altre organizzazioni a prendere parte a un festival letterario. Straordinario… »

13.11.2019

Ergastolo: senza speranza l’uomo perde la sua umanità

Ergastolo: senza speranza l’uomo perde la sua umanità

“Perché si limitano a tenerci vivi? Non abbiamo neppure un filo di speranza a cui appoggiarci. A stare in carcere senza sapere quando finisce la tua pena, ci vuole tanto, troppo, coraggio. Non si può essere colpevoli, cattivi e puniti per sempre. Nessuna condanna dovrebbe essere priva di speranza e… »

12.11.2019

Amnesty: per l’Arabia Saudita femminismo, omosessualità e ateismo sono “idee estremiste”

Amnesty: per l’Arabia Saudita femminismo, omosessualità e ateismo sono “idee estremiste”

Amnesty International ha condannato il comunicato ufficiale diramato dal Dipartimento saudita per la lotta all’estremismo che, con l’ausilio di un video “promozionale”, ha definito il femminismo, l’omosessualità e l’ateismo “idee estremiste” punibili col carcere o con le frustate. “Si tratta di un annuncio oltraggioso, in totale contrasto con la finta… »

12.11.2019

Migliaia di manifestanti a Cordoba, in Argentina, in appoggio a Evo Morales

Migliaia di manifestanti a Cordoba, in Argentina, in appoggio a Evo Morales

Migliaia di persone di Cordoba si sono mobilitate nel pomeriggio di lunedì 11 novembre contro il colpo di stato perpetrato il giorno prima in Bolivia contro il governo costituzionale di Evo Morales. Le whipala, emblema della cultura nativa andina e le bandiere dello Stato Plurinazionale sventolavano maestose insieme a quelle… »

09.11.2019

Filippine, accordato l’asilo all’ex concorrente iraniana di Miss Intercontinental

Filippine, accordato l’asilo all’ex concorrente iraniana di Miss Intercontinental

L’incubo per Bahareh Zarebahari, la richiedente asilo iraniana trattenuta per oltre tre settimane nell’area transiti dell’aeroporto di Manila, la capitale delle Filippine, pare cessato. Il 6 novembre il dipartimento della Giustizia filippino ha reso noto di aver accolto la richiesta di asilo della ragazza, residente nello stato asiatico da cinque… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 15.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.