Mastodon

Fulvio Vassallo Paleologo

I cadaveri in mare svelano la funzione di deterrenza della zona SAR “libica”

1. Mentre si attaccavano le sentenze dei giudici che avrebbero gettato “un salvagente” alle Organizzazioni non governative che continuano a salvare vite umane nel Mediterraneo centrale, quando non vengono bloccate da provvedimenti di fermo amministrativo, venerdì 7 giugno scorso, 11 cadaveri…

Il protocollo Italia-Albania va contro il diritto dell’Unione Europea

Il viaggio lampo di Giorgia Meloni in Albania – con l’annuncio elettorale che dal primo agosto dovrebbe andare a regime il Protocollo d’intesa firmato con Edi Rama, con l’apertura di entrambi i centri di detenzione previsti dall’accordo, nel porto di…

Il Tribunale di Reggio Calabria annulla l’ennesimo fermo amministrativo contro una nave umanitaria

Il Tribunale civile di Reggio Calabria ha annullato nei confronti del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti – Capitaneria di Porto e Guardia Costiera di Reggio Calabria, del Ministero dell’economia e delle finanze, Guardia di finanza e del Ministero dell’interno,…

Nessuna giustificazione per l’abbandono in mare: sui casi di “distress” non decidono i “tavoli tecnici interministeriali”

Lo scorso aprile si era appreso di un documento proveniente dalla Centrale di Coordinamento della Guardia costiera italiana (IMRCC), secondo il quale, a partire da “tavoli tecnici interministeriali” che si sarebbero tenuti nel 2022, si stabilivano nuove regole di ingaggio…

Le formule magiche del razzismo istituzionale : paesi terzi e paesi di origine “sicuri”

1. La cancellazione sostanziale del diritto di asilo, previsto dalla Convenzione di Ginevra del 1951 sui rifugiati, dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea (art.18) e dalla Costituzione italiana (art.10), costituisce una delle manifestazioni più evidenti del razzismo istituzionale che…

Cosa si vuole nascondere in Italia sul Memorandum UE-Tunisia

Dopo i fallimenti a catena del governo Meloni sui principali dossier riguardanti la migrazione e l’asilo, con il rinvio a tempo indeterminato dell’attuazione del Protocollo Italia-Albania, il blocco delle procedure accelerate in frontiera tuttora all’esame della Cassazione e della Corte…

Il doppio imbroglio sui “paesi di origine sicuri”

Dopo il fallimento del Protocollo Italia-Albania, e la ripresa degli sbarchi dalla Libia e dalla Tunisia, malgrado gli accordi con paesi che non rispettano i diritti umani, il governo Meloni ha ampliato la lista dei cosiddetti “paesi di origine sicuri”,…

Dall’ENAC ordinanze illegittime contro il soccorso civile nel Mediterraneo centrale

1. L’ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile), dipendente dal ministero dei Trasporti di Salvini, ha comunicato cinque “ordinanze” con riferimento agli aeroporti siciliani di Palermo (Punta Raisi e Boccadifalco), Lampedusa, Pantelleria e Trapani, titolate “Interdizione all’operatività dei velivoli e delle…

Il Tribunale di Crotone rottama il Decreto Piantedosi: disobbedire ai libici è legittimo

1. Nella stessa giornata in cui, dopo che il governo aveva chiesto di costituirsi parte civile, il Giudice dell’Udienza preliminare di Trapani chiude il processo Iuventa, dichiarando che “il fatto non sussiste”, rendendo evidente la montatura imbastita contro i soccorsi umanitari, il Tribunale civile di Crotone, dopo…

Dalla Guardia costiera una smentita che non convince. Noi non dimentichiamo

in Memoria della strage del 18 aprile 2015 e di tutte le vittime delle stragi per abbandono in mare   Negli scorsi giorni si era appreso da fonti giornalistiche di un documento proveniente dalla Centrale di Coordinamento della Guardia costiera italiana…

1 2 3 14