Julian Assange

18.01.2019

Julian Assange, Lord Carlile of Berriew, e la giustizia nel Regno Unito

Julian Assange, Lord Carlile of Berriew, e la giustizia nel Regno Unito

Secondo affermazioni pubbliche di Lord Carlile di Berriew, ex revisore esterno della legislazione antiterrorismo per il Ministro dell’Interno ed esperto in antiterrorismo, Assange è ricercato per reati sessuali… Al meglio delle mie conoscenze1, è una totale falsità, una grave diffamazione di Assange e un… »

17.01.2019

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Sono passati quasi 7 anni da quando Julian Assange ha trovato asilo presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra per sfuggire all’estradizione da parte delle autorità britanniche. Se esce da quella porta, viene immediatamente arrestato e molto probabilmente estradato negli USA, dove rischia una lunga pena detentiva o peggio. Per anni, il… »

14.01.2019

I media multinazionali calunniano WikiLeaks e Julian Assange

I media multinazionali calunniano WikiLeaks e Julian Assange

Diversi media multinazionali hanno iniziato l’anno pubblicando attacchi scurrili e derisivi contro WikiLeaks e il suo fondatore Julian Assange. Questa copertura ha il carattere di una campagna politica coordinata, con le motivazioni più sinistre. Il suo scopo è quello di legittimare la crescente persecuzione di Assange da parte dei governi… »

09.01.2019

Rudolph Giuliani: Assange non deve essere perseguito

Rudolph Giuliani: Assange non deve essere perseguito

L’avvocato di Donald Trump ha detto lunedì scorso che l’editore di WikiLeaks Julian Assange non dovrebbe essere perseguito, e ha paragonato le pubblicazioni di WikiLeaks con le Carte del Pentagono. Di Joe Lauria Ripreso da Consortium News   Rudy Giuliani, uno degli avvocati del presidente Donald Trump, lunedì… »

13.12.2018

36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

Trentasei membri dei parlamenti europeo, tedesco, olandese hanno esortato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, il presidente equatoriano Lenin Moreno e il primo ministro britannico Theresa May a proteggere Julian Assange, giornalista e fondatore della piattaforma investigativa Wikileaks. E’ necessaria “una soluzione rapida”, visto lo stato di salute… »

01.12.2018

Julian Assange con le spalle al muro

Julian Assange con le spalle al muro

di Sally Burch Il cerchio si stringe intorno al fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ancora rifugiato nell’Ambasciata dell’Ecuador a Londra. La persecuzione internazionale è in aumento e i suoi diritti vengono limitati. A metà novembre è trapelata (pare involontariamente) l’esistenza negli Stati Uniti di un’accusa sommaria contro Assange, la cui… »

05.07.2018

Washington alla caccia di Rafael Correa

Washington alla caccia di Rafael Correa

di Paul Craig Roberts, 4 luglio 2018 L’articolo originale può essere trovato qui Come presidente dell’Ecuador, Rafael Correa è stato una manna dal cielo per il popolo ecuadoriano, per l’indipendenza latinoamericana e per Julian Assange di WikiLeaks. Servendo giustizia e verità invece di Washington, Correa si è… »

10.06.2018

Il Caso di Julian Assange

Il Caso di Julian Assange

di Paul Craig Roberts, 10/06/2018 Il post originale si trova qui Julian Assange è un giornalista, non una spia. Poiché ha pubblicato materiale segretato che prova la falsità e la criminalità del governo USA, Washington è riuscita a farlo segregare a Londra presso l’ambasciata ecuadoriana fin dal… »

10.12.2016

Assange pubblica le sue controversie con la giustizia svedese

Assange pubblica le sue controversie con la giustizia svedese

eldiario.es pubblica in esclusiva una dichiarazione completa di Julian Assange sull’interrogatorio che la procuratrice svedese gli ha fatto dopo sei anni di diniego illegittimo. Il capo di Wikileaks esibisce le prove che i rapporti sessuali con le due accusatrici erano consensuali. di Marta Peirano   Il 13 novembre la Procuratrice svedese… »

20.10.2016

Ecuador taglia internet ad Assange

Ecuador taglia internet ad Assange

Il governo dell’Ecuador ha comunicato martedì scorso di aver limitato l’accesso a parte del suo sistema di comunicazione nella sua ambasciata presso il Regno Unito al fondatore di WikiLeaks, Julian Assange. La limitazione temporanea non è dovuta a pressioni degli Stati Uniti e non impedisce all’organizzazione Wikileaks di pubblicare i suoi contenuti e di… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Sciopero femminista globale

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.