Murat Cinar

Uno dei figli di Costantino (non il tronista), nasce nel 1981. Frutto d'amore di una coppia immigrata nella ex città ottomana, lei da Sebastia (Turchia) lui da Batum (Georgia). Cresciuto a due passi dalla vecchia Pera, tra le culture armena ed ebrea. Appassionato di fotografia, cinema, politica ed inevitabilmente giornalismo. Dopo una breve avventura accademica in Finanza Internazionale atterra in Italia nel lontano 2001, prima a Siena poi a Torino, con il desiderio di studiare giornalismo, ma finisce col frequentare il Dams, Cinema e Televisione. Si specializza in riprese e montaggio video, fotografia e, ultimamente, web marketing. Il giornalismo, con tempo che passa, resta in secondo piano, ma non lo abbandona mai. Attualmente e saltuariamente scrive in Turchia per la rivista nazionale KaosGL, per il quotidiano nazionale Birgun e per vari portali di notizie indipendenti come Bianet, Sol e Sendika. In Italia ha scritto per Il Manifesto ed E-il mensile. E' uno dei fondatori del freepress mensile Glob011 e collabora ancora oggi con BabelMed, Prospettive Altre e Pressenza. Finché riesce a ricavare un po' di ossigeno dalla città e qualche ora libera dal lavoro prova a scrivere racconti, non di rado ironici, tratti da ciò che osserva e sperimenta. Cerca di arricchire il suo cammino con Shiatsu, TaiChi e la passione per il Fenerbahçe

24.06.2019

Turchia: a Istanbul la vittoria bis di Ekrem Imamoglu apre la via del cambiamento

Turchia: a Istanbul la vittoria bis di Ekrem Imamoglu apre la via del cambiamento

Il 23 giugno si sono svolte le elezioni amministrative a Istanbul per la seconda volta nel giro di due mesi. Quelle precedenti, del 31 marzo, erano state annullate con la decisione della Commissione Elettorale Suprema (YSK) per via delle “irregolarità”. Esattamente come prima, anche stavolta, ha vinto il giovane candidato… »

17.05.2019

17 maggio: la storia di Janset e la transfobia in Turchia

17 maggio: la storia di Janset e la transfobia in Turchia

17 maggio è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. La Turchia risulta a essere un paese dove è a rischio la libertà d’espressione e associazione, oltre che la sicurezza degli attivisti. I crimini legati all’odio nei confronti delle persone lgbt è quasi la quotidianità… »

15.05.2019

Obiezione di coscienza in Turchia, intervista con Ercan Aktas

Obiezione di coscienza in Turchia, intervista con Ercan Aktas

Il 15 maggio è la Giornata Internazionale dell’obiezione di coscienza al servizio militare. La mia intervista con Ercan Aktas. Ercan è un obiettore di coscienza, cittadino della Repubblica di Turchia, paese in cui l’obiezione di coscienza non è riconosciuto come un diritto ma il servizio militare è un obbligo per… »

07.05.2019

Turchia: le elezioni annullate e la paura del governo

Turchia: le elezioni annullate e la paura del governo

La Commissione Elettorale ha deciso di annullare il voto amministrativo del 31 marzo nella città di Istanbul che si era concluso con la vittoria del candidato della coalizione delle opposizioni, Ekrem Imamoglu. 17 giorni dopo il voto, Imamoglu aveva ricevuto il suo incarico diventando così il nuovo sindaco della città. »

13.04.2019

Il governo italiano e il genocidio armeno

Il governo italiano e il genocidio armeno

10 aprile, la Camera ha approvato la mozione unitaria che impegna il governo a “riconoscere ufficialmente il genocidio armeno e a darne risonanza internazionale”. A votare a favore sono stati 382 deputati, nessun ha espresso voto contrario mentre i 43 di Forza Italia si sono astenuti. Ogni volta che un… »

11.04.2019

Turchia: si impedisce di entrare in carica a numerosi eletti dell’opposizione

Turchia: si impedisce di entrare in carica a numerosi eletti dell’opposizione

Le elezioni amministrative che si sono svolte il 31 marzo sono ancora al centro del dibattito pubblico. A Istanbul, grazie alle numerose richieste della coalizione del governo, il riconteggio è tuttora in atto. Nel sud est del Paese invece sembra che il governo non abbia digerito la sconfitta. In questa… »

04.04.2019

Turchia: la sconfitta elettorale forse toglie la polvere da sotto il tappeto

Turchia: la sconfitta elettorale forse toglie la polvere da sotto il tappeto

Le elezioni amministrative che si sono svolte il 31 marzo sono state una sconfitta storica per il Partito dello Sviluppo e della Giustizia, AKP, e la sua coalizione. Dopo circa trent’anni nella capitale del Paese, Ankara, e nella città più grande, Istanbul, hanno trionfato le opposizioni. Le prime reazioni della… »

01.04.2019

Turchia, elezioni: Erdogan perde le grandi città dopo 25 anni

Turchia, elezioni: Erdogan perde le grandi città dopo 25 anni

Secondo i risultati semi ufficiali possiamo parlare di una significativa vittoria ottenuta dai partiti dell’opposizione. In primo luogo la capitale Ankara e poi Istanbul, la città più grande del Paese, sono passate nelle mani del principale partito dell’opposizione, il CHP. Hanno partecipato alle elezioni 48.304.511 persone su 57.093.410 aventi al… »

29.03.2019

Turchia, elezioni: media al servizio del potere che minaccia e promette l’impossibile

Turchia, elezioni: media al servizio del potere che minaccia e promette l’impossibile

La Turchia è nuovamente sotto i riflettori. Stavolta in occasione delle elezioni amministrative che avranno luogo il 31 marzo. La crisi economica, che impoverisce il Paese sempre di più e aumenta la disoccupazione, facendo fuggire il capitale straniero e svalutando la moneta locale, dovrebbe rappresentare lo stimolo principale per recarsi… »

07.03.2019

L’UE respinge la lista nera del riciclaggio di denaro

L’UE respinge la lista nera del riciclaggio di denaro

Ventotto Stati membri dell’Unione Europea hanno respinto all’unanimità, una proposta avanzata dalla Commissione Europea di aggiungere l’Arabia Saudita ed altre nazioni alla lista nera del riciclaggio di denaro. Gli stati votanti contro la proposta hanno giustificato la loro posizione con una dichiarazione ufficiale sul sito del Consiglio… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.