Murat Cinar

Uno dei figli di Costantino (non il tronista), nasce nel 1981. Frutto d'amore di una coppia immigrata nella ex città ottomana, lei da Sebastia (Turchia) lui da Batum (Georgia). Cresciuto a due passi dalla vecchia Pera, tra le culture armena ed ebrea. Appassionato di fotografia, cinema, politica ed inevitabilmente giornalismo. Dopo una breve avventura accademica in Finanza Internazionale atterra in Italia nel lontano 2001, prima a Siena poi a Torino, con il desiderio di studiare giornalismo, ma finisce col frequentare il Dams, Cinema e Televisione. Si specializza in riprese e montaggio video, fotografia e, ultimamente, web marketing. Il giornalismo, con tempo che passa, resta in secondo piano, ma non lo abbandona mai. Attualmente e saltuariamente scrive in Turchia per la rivista nazionale KaosGL, per il quotidiano nazionale Birgun e per vari portali di notizie indipendenti come Bianet, Sol e Sendika. In Italia ha scritto per Il Manifesto ed E-il mensile. E' uno dei fondatori del freepress mensile Glob011 e collabora ancora oggi con BabelMed, Prospettive Altre e Pressenza. Finché riesce a ricavare un po' di ossigeno dalla città e qualche ora libera dal lavoro prova a scrivere racconti, non di rado ironici, tratti da ciò che osserva e sperimenta. Cerca di arricchire il suo cammino con Shiatsu, TaiChi e la passione per il Fenerbahçe

07.04.2020

Italia, coronavirus, c’è qualcuno che deve andare al lavoro

Italia, coronavirus, c’è qualcuno che deve andare al lavoro

Una serie d'interviste sulla condizione attuale delle persone in relazione al mondo del lavoro alla luce dell'emergenza sanitaria. »

29.03.2020

Turchia: evacuati circa 6000 migranti dal confine greco per rischio pandemia

Turchia: evacuati circa 6000 migranti dal confine greco per rischio pandemia

Dopo circa un mese d’attesa al confine turco-greco ieri, 27 marzo, gli immigrati sono stati obbligati a lasciare il presidio. I video diffusi da diversi giornali online dimostrano il fatto che la tendopoli improvvisata sia stata incendiata. Nei giorni precedenti il Ministro degli Interni Suleyman Soylu aveva specificato in… »

08.03.2020

8 Marzo in Turchia

8 Marzo in Turchia

La Turchia, finora, ufficialmente, non risulta colpita dal famoso coronavirus. Dunque, oggi, 8 Marzo, migliaia di donne sono scese in piazza. Ovviamente in quelle piazze non negate dalle prefetture e dal Ministero degli Interni. Infatti, nella città di Istanbul, il quartiere storico Taksim, dove si svolge il tradizionale corteo notturno,… »

02.03.2020

La crisi dei migranti. Dove siamo noi?

La crisi dei migranti. Dove siamo noi?

Il 27 febbraio, in località Idlib in Siria, sono stati uccisi 36 soldati appartenenti all’esercito della Repubblica di Turchia da parte degli aerei dell’esercito arabo siriano. La stessa notte, il governo di Ankara ha comunicato che non può più “contenere” i migranti presenti sul territorio nazionale. Da quel… »

29.02.2020

Speranza – La barca dei rifugiati

Speranza – La barca dei rifugiati

Arriva a Torino la barca Speranza, originariamente partita dalla spiaggia di Sfax in Tunisia ed era arrivata a Lampedusa il 30 settembre 2017. La barca aveva a bordo 61 persone: 2 donne e 59 uomini, di questi 5 erano minori non accompagnati sotto i 17 anni. E’ stata l’Associazione Mamre… »

26.02.2020

Cosa ci insegna il coronavirus?

Cosa ci insegna il coronavirus?

“Non si deve parlare di paura ma di angoscia” dice il filosofo Umberto Galimberti. “Perché la paura è un ottimo meccanismo di protezione che ci permette di vivere. Se non avessi paura mentre attraverso la strada, quindi non guardassi a destra e a sinistra, finirei sotto una macchina. La… »

21.02.2020

L’insegnante Mutlu Ozturk è libero dopo 130 giorni di detenzione

L’insegnante Mutlu Ozturk è libero dopo 130 giorni di detenzione

L’insegnante Mutlu Öztürk è stato preso in detenzione provvisoria a Istanbul il 13 ottobre 2019 e arrestato il giorno dopo. La prima udienza si è tenuta presso il tribunale di Çağlayan il 21 febbraio 2020. Il Giudice ha deciso di procedere con il processo ma anche di scarcerare Öztürk. L’insegnante è anche il copresidente dell’HDP (Partito… »

14.02.2020

“Perdonateci se i nostri corpi urtano le vostre spiagge”

“Perdonateci se i nostri corpi urtano le vostre spiagge”

In questi giorni alcuni media in Turchia hanno diffuso un brano musicale molto particolare. L’esito di un progetto ideato dal musicista siriano curdo Hüseyin Hajja, l’esecuzione è stata realizzata dal musicista turco Tarik Aslan, insieme al gruppo “Orta’k Doğu“. Il nome del brano è “Mülteci Makamı” (Musica rifugiata), . Un… »

11.02.2020

Sole Sun: “Siamo Cinesi, non un virus”

Sole Sun: “Siamo Cinesi, non un virus”

A causa della grande paranoia che ha generato il Coronavirus proveniente dalla Cina si stanno scatenando numerosi episodi di razzismo e violenza nei confronti dei cittadini cinesi in diversi paesi del mondo. L’orrore generato da un incognito virus mescolato con la diffusa sinofobia (sentimento anti-cinese) colpisce in generale le persone con gli “occhi… »

04.02.2020

Turchia fondamentalista e clientelare

Turchia fondamentalista e clientelare

L’ultimo terremoto avvenuto nella città di Elazig, qualche giorno fa, ha ancora una volta messo alla luce del sole il sistema di corruzione-clientelismo e fondamentalismo che caratterizza il disegno politico ed economico che governa la Turchia da circa 20 anni. Una deriva sessista In questi giorni… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.