East Journal

Kazakhstan: Il 9 maggio in un paese che cambia

Ad Aktau il memoriale della Seconda guerra mondiale sono steli di marmo bianco: sembra che nascano direttamente dalla terra, come se fossero un fiore. Ce n’è uno per ogni anno di guerra, si incurvano contro il cielo, come fossero le…

Albania: Diritti LGBT, a un’attivista albanese il premio di Civil Right Defenders

Diritti LGBT, a un’attivista albanese il premio di Civil Right Defenders. A riceverlo è stata Xheni Karaj che da anni si batte nel suo paese per il riconoscimento di pari diritti. L’organizzazione internazionale con sede a Stoccolma, Civil Rights Defenders…

Kosovo: Attacchi contro la polizia al confine con la Serbia, dialogo Belgrado-Pristina in crisi

Settimane di tensione nei rapporti tra Kosovo e Serbia, diversi attacchi contro agenti kosovari sono avvenuti a ridosso del confine serbo. Allo stesso tempo, le due parti non sono state in grado di raggiungere un accordo sulla questione delle targhe…

SLOVENIA: Cambio di rotta, Janša perde le elezioni

In un articolo di Daniele Tibaldi del 25 Aprile 2022, pubblicato da East Journal, si segnala trionfo per Gibanje Svoboda (Movimento Libertà) – il partito liberal-riformista fondato nel 2021 dal tycoon isontino delle rinnovabili Robert Golob – alle elezioni politiche…

Trent’anni dopo: quo vadis Bosnia? Quo vadis Europa?

Oggi, 30 anni fa, la Bosnia veniva riconosciuta internazionalmente. Contemporaneamente iniziava l’assedio di Sarajevo e la guerra che avrebbe cambiato per sempre il paese. Esattamente 30 anni fa, il 6 aprile 1992, la Bosnia-Erzegovina veniva riconosciuta come stato indipendente dai…

Guerra in Ucraina ed effetti sulla Bosnia Erzegovina

Da quando è iniziata la guerra in Ucraina, la comunità internazionale ha espresso preoccupazione per le ricadute che il conflitto potrebbe avere per le dinamiche interne alla regione balcanica. Attenzione viene posta soprattutto sulla Bosnia Erzegovina. Il paese, difatti, già…

Polonia con le porte aperte, l’arrivo dei profughi ucraini

Guardie di frontiera e tanti volontari: a Przemyśl i profughi ucraini trovano assistenza e soccorsi. Anche il governo si è attivato per loro L’arrivo dei profughi C’è un esercito a Przemyśl, guardie di frontiera e tanti volontari: polacchi e ucraini…

Polonia: avviata la costruzione del muro anti-migranti al confine bielorusso

La Polonia ha avviato i lavori per la costruzione di un muro sul confine bielorusso allo scopo di impedire l’ingresso di migranti nel paese, tra retoriche xenofobe e manie securitarie. Sono iniziati i lavori per la costruzione di un muro sul confine bielorusso allo…

Lituania. La Brigata di Carta che salvò la cultura ebraica di Vilnius

Durante l’occupazione nazista della Lituania, la Brigata di Carta – un gruppo di intellettuali ebrei – rischiò la vita per salvare il patrimonio librario yiddish… Siamo nel giugno del 1941 quando scatta l’Operazione Barbarossa, il (disperato) tentativo di Hitler di conquistare l’Unione…

La situazione in Bosnia Erzegovina

Il 2021 è stato un anno difficile per la Bosnia Erzegovina. L’uscita dalla crisi del COVID ha riportato alla superficie una situazione politica molto conflittuale, conclusasi con le nuove sanzioni americane a Milorad Dodik. Il 2022 non si annuncia più…

1 2 3 11