Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

20.01.2020

Quattro anni senza Giulio: il 25 gennaio fiaccolate in tutta Italia

Quattro anni senza Giulio: il 25 gennaio fiaccolate in tutta Italia

Sabato 25 gennaio le attiviste e gli attivisti di Amnesty International Italia organizzeranno fiaccolate per ricordare il quarto anniversario dalla scomparsa, al Cairo, di Giulio Regeni. Alle 19.41 di quel giorno del 2016 il nome di Giulio Regeni si unì a quelli dei tanti egiziani e delle tante egiziane vittime di… »

30.12.2019

Kazakistan, torna libero imprenditore falsamente accusato di “riciclaggio”

Kazakistan, torna libero imprenditore falsamente accusato di “riciclaggio”

“Ho una notizia molto importante da darvi. Mio fratello, il detenuto politico Iskander Yerimbetov, è stato rilasciato dalla prigione. Purtroppo il motivo del rilascio è che le sue condizioni di salute sono molto preoccupanti. Ma ora è a casa con la sua famiglia e potrà ricevere cure mediche. Vi sono… »

17.12.2019

Mississippi, Usa: libero dopo due decenni nel braccio della morte

Mississippi, Usa: libero dopo due decenni nel braccio della morte

Il 16 dicembre 2019, dopo l’arrivo di una donazione anonima di 250.000 dollari, un giudice del Mississippi ha disposto la libertà su cauzione di Curtis Flowers, condannato a morte nel 1997 per un quadruplice omicidio del quale si è sempre dichiarato innocente. Flowers, afroamericano, era stato giudicato colpevole da una… »

13.12.2019

Kentucky, commutate due condanne a morte

Kentucky, commutate due condanne a morte

Nei giorni che precedevano la ventiduesima e ultima esecuzione dell’anno negli Usa, il governatore uscente del Kentucky Matt Bevin è andato nella direzione contraria, commutando in ergastolo le condanne a morte di due dei prigionieri da più lungo tempo nel braccio della morte dello stato, rispettivamente 31 e 36 anni:… »

10.12.2019

Turchia, la Corte europea chiede il rilascio immediato di Osman Kavala

Turchia, la Corte europea chiede il rilascio immediato di Osman Kavala

Il 10 dicembre 2019 la Corte europea dei diritti umani ha stabilito che Osman Kavala, uno dei principali esponenti della società civile turca, è sottoposto a detenzione arbitraria da oltre due anni e dev’essere rilasciato immediatamente. Fondatore dell’organizzazione non governativa Anadolu Kültür A.Ş. per la promozione dei diritti attraverso le arti,… »

09.12.2019

Filippine, importante decisione: le aziende inquinanti risponderanno della violazione dei diritti umani

Filippine, importante decisione: le aziende inquinanti risponderanno della violazione dei diritti umani

Quarantasette tra le principali imprese dell’inquinante settore fossile delle Filippine potranno essere chiamate a rispondere di fronte a un giudice della violazione dei diritti dei cittadini causata dal cambiamento climatico. Lo ha deciso il 9 dicembre la Commissione filippina dei diritti umani, aggiungendo che le imprese  del settore dovranno investire… »

05.12.2019

Slovacchia, il Parlamento respinge una proposta di legge contro i diritti delle donne

Slovacchia, il Parlamento respinge una proposta di legge contro i diritti delle donne

Ventiquattro no, 40 astensioni e 59 si. Ma ne occorrevano 76 perché il 5 dicembre il Parlamento della Slovacchia approvasse una proposta di legge che avrebbe obbligato le donne intenzionate ad abortire a vedere tramite ecografia un’immagine dell’embrione o del feto. Una proposta non prevista dalle linee guida per un… »

03.12.2019

Honduras, mezzo secolo di carcere per gli assassini di Berta Cáceres. Ora i mandanti

Honduras, mezzo secolo di carcere per gli assassini di Berta Cáceres. Ora i mandanti

Il 3 dicembre un tribunale dell’Honduras ha condannato a 50 anni di carcere gli assassini dell’attivista per l’ambiente Berta Cáceres, uccisa nel 2016 per aver guidato la campagna contro l’Agua Zarca, un devastante progetto di diga idroelettrica che avrebbe inondato i territori del popolo Lenca. Quattro imputati, identificati come gli… »

22.11.2019

Rilasciato dopo 19 mesi esponente della società civile del Niger

Rilasciato dopo 19 mesi esponente della società civile del Niger

Il 20 novembre la corte d’appello di Zinder, nel Niger meridionale, ha ordinato il rilascio di Sadat Illiya Dan Malam, coordinatore del Movimento patriottico per i cittadini, un’organizzazione della società civile locale. Sadat Illiya Dan Malam era stato arrestato il 18 aprile 2018 e accusato di “partecipazione a un movimento… »

21.11.2019

Francia, guida alpina prosciolta dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale

Francia, guida alpina prosciolta dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale

Il 21 novembre Pierre Mumber è stato assolto dalla corte d’appello di Grenoble dall’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione illegale, dopo che in primo grado era stato condannato a tre mesi di carcere con pena sospesa. Pierre Mumber è una guida alpina esperta e una persona buona e solidale. L’accusa nei suoi… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 27.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.