“Giustizia climatica ora” gridano i manifestanti alla Cop25

12.12.2019 - Madrid - WILPF (Women's International League for Peace and Freedom)

“Giustizia climatica ora” gridano i manifestanti alla Cop25
(Foto di Giovanna Pagani)

Ieri 11 dicembre alle 15 alla COP25 a Madrid davanti alla Baker dove iniziava una plenaria alla presenza del Segretario ONU Guterres si è svolta una protesta pacifica.

Per 20 minuti i rappresentanti dei popoli indigeni e molti giovani, al grido “giustizia climatica ora!”, hanno contestato l’inazione dei politici e fatto sentire la pressione della società civile e dei popoli che uniti alzano la loro voce per esigere reali azioni per contrastare l’emergenza dei cambiamenti climatici.

La polizia è intervenuta per far uscire i manifestanti tra l’indignazione di molti osservatori che condividono la necessità  di incalzare il mondo politico che non è  assolutamente all’altezza della gravità  del momento storico.  A 9 manifestanti la polizia ha tolto il badge poi restituito dopo le trattative di ieri sera. La domanda è:  se succede questo all’interno della COP cosa potrà succedere alle e agli ecoattivisti che torneranno nei loro paesi In Cile,Bolivia,Brasile per esempio ?

Giovanna Pagani, delegazione WILPF presso la Cop25 e al controvertice

Categorie: Ecologia ed Ambiente, Europa, Internazionale
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.