Agenzia DIRE

Agenzia DIRE

La DIRE è una delle principali agenzie di stampa nazionali, trasmette sui propri notiziari multimediali tutte le notizie dell'ultimo minuto, approfondimenti, interviste, newsletter tematiche. Specializzata in politiche parlamentari e di governo, oltre che esteri, sanità, ambiente, welfare, politiche regionali e locali, giovani. Su Dire.it pubblica, ogni giorno, tutte le principali notizie. E' presente su tutto il territorio nazionale con sei sedi, cinquanta giornalisti e corrispondenti da tutte le regioni.

18.07.2019

Caso Regeni, il legale della famiglia: “Mai così male”

Caso Regeni, il legale della famiglia: “Mai così male”

“Abbiamo chiesto il richiamo dell’ambasciatore italiano in Egitto”. Oggi incontro con il presidente del Consiglio Conte e il presidente della Camera Fico. “La situazione non è mai stata così negativa, non sono stati fatti passi in avanti. L’ultima rogatoria dello scorso 30 aprile non ha ricevuto risposta, non ci sono più… »

17.07.2019

Nuovo governo in Sudan: la società civile “resta vigile”

Nuovo governo in Sudan: la società civile “resta vigile”

L’accordo raggiunto stanotte a Khartoum per la creazione di un governo di transizione ” è solo l’inizio di un pacifico percorso verso un Sudan democratico. Noi dell’Associazione dei professionisti sudanesi siamo consapevoli delle sfide che ci attendono, ma continueremo a monitorare la situazione, affinché le istanze dei cittadini siano finalmente… »

11.07.2019

Sea Watch, dal sindaco di Palermo un esposto contro il governo: “Ha ostacolato i soccorsi”

Sea Watch, dal sindaco di Palermo un esposto contro il governo: “Ha ostacolato i soccorsi”

Leoluca Orlando chiede di verificare “eventuali illeciti delle ‘autorità nazionali’ contrari a precisi obblighi derivanti da fonti convenzionali e normative di rango sovraordinato” Un esposto è stato presentato dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, alla procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, sul caso della Sea Watch 3. LEGGI ANCHE: Migranti, l’on. »

10.07.2019

Crollo diga Brumadinho uccise 248 persone, condannata multinazionale Vale in Brasile

Crollo diga Brumadinho uccise 248 persone, condannata multinazionale Vale in Brasile

L’entità dei risarcimenti sarà stabiliti dai tecnici. Intanto restano sotto sequestro beni della multinazionale per due miliardi e 900 milioni di dollari. La multinazionale mineraria Vale è stata condannata a versare risarcimenti per le vittime e per i danni provocati dal crollo della diga di Brumadinho, nello Stato brasiliano di… »

10.07.2019

Etiopia: grembiuli e libri gratis nelle scuole da settembre

Etiopia: grembiuli e libri gratis nelle scuole da settembre

Grembiuli e libri di testo gratis nelle scuole di Addis Abeba. Si comincerà a settembre, con l’inizio del nuovo anno, in tutti gli istituti pubblici. Secondo le stime del Comune, responsabile del progetto, annunciato questa settimana, l’intervento avrà un costo equivalente a dieci milioni e… »

09.07.2019

Sicurezza bis, gli emendamenti della Lega: multe a ong fino a un milione, sequestro immediato delle navi e arresto per il capitano

Sicurezza bis, gli emendamenti della Lega: multe a ong fino a un milione, sequestro immediato delle navi e arresto per il capitano

Lo apprende l’Agenzia Dire. La Lega propone anche un emendamento che, sostanzialmente, dà a Salvini il potere di vietare gli sbarchi Sono destinati a far discutere gli emendamenti presentati dalla Lega in Prima commissione alla Camera. A quanto apprende l’agenzia Dire, la Lega ha presentato in prima commissione un emendamento… »

07.07.2019

L’appello dell’armatore di Mediterranea ai pescatori: “Diamo un segnale forte contro il decreto Sicurezza”

L’appello dell’armatore di Mediterranea ai pescatori: “Diamo un segnale forte contro il decreto Sicurezza”

“Vorrei da armatore fare un appello alle associazioni come Confitarma e Assarmatori, alle cooperative di pesca, a coloro che lavorano in mare”, dice Metz. “Come armatore del veliero Alex mi è stata notificata la sanzione amministrativa perché ha soccorso persone. È uno degli aspetti più odiosi del nuovo decreto sicurezza, perché ha come obiettivo chiaro… »

05.07.2019

Sea Watch, il legale di Carola: “Salvini maestro di giochini politici: per lui già pronta la querela”

Sea Watch, il legale di Carola: “Salvini maestro di giochini politici: per lui già pronta la querela”

Quella che fa il ministro dell’interno “in maniera invereconda e irresponsabile” è una “propaganda truculenta” L’avvocato Alessandro Gamberini, difensore di Carola Rackete, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Sull’attuale… »

03.07.2019

Sociale. La stampa multietnica: sui migranti cambiare narrativa

Sociale. La stampa multietnica: sui migranti cambiare narrativa

“Viviamo in un’epoca in cui l’opinione pubblica decide il limite che le scelte politiche possono raggiungere o superare. L’informazione in questo ha una grande responsabilità nel parlare dei migranti o delle comunità straniere in Italia”. Così Tana Anglana, esperta del Summit nazionale delle diaspore (Snd), aprendo l’incontro ‘L’informazione… »

02.07.2019

Migranti, Patronaggio: “Finora nessuna prova di accordo tra Ong e trafficanti”

Migranti, Patronaggio: “Finora nessuna prova di accordo tra Ong e trafficanti”

Il procuratore di Agrigento parla davanti alle commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera sul dl sicurezza bis. E avverte: “I porti libici non sono sicuri”. Fino ad oggi, non è stato provato nessun accordo tra i trafficanti di migranti e le Ong che poi li soccorrono in mare. Lo… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.