Mastodon

Questioni internazionali

Prospettive dall’Umanesimo

Nel contesto della sessione argentina del simposio “Un Nuovo Umanesimo per una Nuova Civiltà” è stato presentato il primo libro di Pressenza “Perspectivas desde el humanismo, acerca de las encrucijadas del mundo actual”, raccolta dei migliori editoriali realizzati in spagnolo…

In attesa di riforme strutturali, l’identità giordana “scende nella piazza” del conflitto sociale

Nel corso del dibattito sulle riforme politico-economiche attualmente in corso in Giordania emerge inevitabilmente l’elemento palestinese e si distingue così il grado di interazione tra le due componenti dominanti l’identità del Regno hashemita. Un’identità plasmata proprio su questa convivenza; ora…

La Commissione Europea costringe i paesi in crisi a privatizzare l’acqua

Comunicato stampa rilasciato da France Libertés-Fondation Danielle Mitterand, Coordination Eau Ile de France e ATTAC Bruxelles – La Commissione europea promuove deliberatamente la privatizzazione dei servizi idrici come una delle condizioni imposte nel quadro dei piani di salvataggio, come essa…

Myanmar, nuove violenze nello stato di Rakhine

Amnesty International ha chiesto alle autorità di Myanmar di individuare e punire i responsabili della morte di almeno 112 persone nella nuova ondata di scontri degli scontri tra buddisti e rohingya musulmani in corso nello stato di Rakhine. Già a…

Il Peace Bureau critico sul Premio Nobel per la Pace all’Unione Europea

Per essere un blocco fautore di pace, è altamente militarizzato L’IPB trova sorprendente l’assegnazione del Nobel per la Pace 2012 all’Unione europea, in quanto premia non un capo di Stato, ma un intero blocco di stati, rendendo così difficile identificare…

Rossella Urru libera, ora liberiamo il popolo sahrawi

’ con grande gioia che salutiamo la liberazione di Rossella Urru, della Ong italiana CISP, e dei due cooperanti spagnoli, Ainhoa Fernández de Rincón dell’Associazione degli amici e delle amiche del popolo sahrawi di Estremadura ed Enric Gonyalons della Ong…

Cominciato il Global Media Forum 2012

Prime impressioni su questo forum organizzato dalla compagnia di informazione internazionale Deutsche Welle per i giorni dal 25 al 27 giugno a Bonn. Vi terremo informati anche sui prossimi passi che il gruppo di Pressenza qui presente farà nei prossimi giorni, tra i quali la partecipazione al dibattito “Informazione, comunicazione e cultura della pace”.

Bangladesh: ucciso un giornalista accoltellato a Sharsha

Reporter senza frontiere condanna la morte di Jamal Uddin, giornalista del quotidiano in lingua bengalese Gramer Kagoj, assassinato il 15 giugno da individui non identificati nel quartiere di Sharsha a sud ovest del distretto di Jessore.

Siria: I ribelli responsabili del Massacro di Houla

In un articolo del 9 giugno John Rosenthal ha richiamato l’attenzione sulle parole dell’inviato
speciale ONU, Kofi Annan, riguardo a un “punto di non ritorno” del conflitto siriano: il selvaggio
massacro di oltre 90 persone, prevalentemente donne e bambini, del quale il regime siriano di Assad è stato immediatamente accusato dalla quasi totalità dei media occidentali.

Maldive: giornalista aggredito e pugnalato versa in condizioni critiche

Ieri, 5 Giugno il giornalista freelance e blogger Ismail ‘Hilath’ Rasheed è stato pugnalato alla gola da individui non identificati davanti alla sua casa di Malé, capitale delle Maldive. Trasportato d’urgenza all’ospedale ADK dove ha subito un intervento chirurgico, si trova adesso in rianimazione.

1 198 199 200 201 202 215