Mastodon

Gianmarco Pisa

Gianmarco Pisa, operatore di pace. Impegnato in iniziative e ricerca-azione per la trasformazione dei conflitti, nell'ambito di IPRI (Istituto Italiano di Ricerca per la Pace) - Rete Corpi Civili di Pace, si occupa inoltre di inter-cultura e inclusione presso i centri di ricerca RESeT (Ricerca su Economia Società e Territorio) e IRES Campania (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali), a Napoli, la sua città. Ha all'attivo pubblicazioni sui temi del conflitto e della pace e azioni di pace nei Balcani, per Corpi Civili di Pace in Kosovo, e, in diversi contesti, nello scenario mediterraneo.

Per Silvano

È venuto a mancare lo scorso 9 luglio Silvano Tartarini, storico esponente del movimento per la pace italiano. Già militante di Lotta Continua, tra i promotori, insieme con Carlo Cassola, della campagna per il disarmo unilaterale, protagonista dell’esperienza dei Berretti…

La Consultazione Popolare Nazionale e la democrazia partecipativa e protagonistica venezuelana

Il 21 aprile 2024 si è dato corso, nella Repubblica Bolivariana del Venezuela, a una delle modalità di esercizio di quella che, in linguaggio bolivariano, prende il nome di “democrazia partecipativa e protagonistica”, vale a dire la consultazione popolare finalizzata…

Una “Missione di Pace 3.0”

Dopo le visite, rispettivamente degli scorsi 2 e 5 luglio, con il presidente ucraino Volodymir Zelensky e il presidente della Federazione russa, Vladimir Putin, il primo ministro ungherese Viktor Orbán, nella veste di presidente di turno dell’Unione europea (l’Ungheria ha…

Orbán a Mosca, Unione europea nel caos

Si sono svolti a Mosca lo scorso 5 luglio colloqui diplomatici tra il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro ungherese Viktor Orbán, il primo leader occidentale a visitare la Russia dall’aprile 2022, nel quadro del semestre di presidenza…

Esproprio di terra nel Kosovo del Nord: coerente con il dialogo?

Un provvedimento unilaterale, che muove in senso contrario all’avanzamento del dialogo nella regione, è stato intrapreso dalle autorità dell’autogoverno di Prishtina, in Kosovo, con la decisione di dare corso all’esproprio di proprietà nei comuni a maggioranza serba del Nord della…

Musei per la pace. Arti, luoghi, peacebuilding

«Il museo è un’istituzione permanente senza scopo di lucro e al servizio della società, che compie ricerche, colleziona, conserva, interpreta ed espone il patrimonio culturale, materiale e immateriale. Aperti al pubblico, accessibili e inclusivi, i musei promuovono la diversità e…

Corpi, migrazioni, e trasfigurazioni letterarie

Scritture migranti e, in particolare, scritture delle donne è il tema dell’evento promosso dalla rivista Crocevia, con riferimento al suo numero 25 (novembre 2023), nell’ambito del Salone del Libro di Torino, dedicato alla “Vita immaginaria”. Ad essa fa riferimento la…

Cultura di Pace, peacebuilding e Corpi Civili di Pace

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato (2 maggio 2024) il testo in occasione della celebrazione dei 25 anni della storica Dichiarazione sulla cultura di pace, con lo scopo di delineare l’importanza degli sforzi collettivi per promuovere una cultura di…

Kosovo del Nord, un nuovo boicottaggio elettorale

Tornano al voto i quattro comuni serbi del Nord del Kosovo (Kosovska Mitrovica, Leposavić, Zvečan, Zubin Potok) per le elezioni straordinarie di domenica 21 aprile in una sorta di referendum per la destituzione dei quattro sindaci, contestati e illegittimi, insediatisi…

Giornata della creatività e dell’innovazione

C’è una formidabile definizione di John Paul Lederach a proposito della creatività come fattore essenziale nella risoluzione delle problematiche e dei conflitti e nella definizione di una prospettiva alternativa, innovativa: «Il trascendimento della violenza è ispirato dalla capacità di generare,…

1 2 3 40