BCE

Recessione prossima ventura e rinascita dei movimenti di massa

Christine Lagarde nel suo ultimo intervento, invertendo parzialmente la rotta fin ora seguita, e allineandosi a quanto già deciso da parte della FED, ha detto che al perdurare dell’inflazione la BCE sarà costretta ad intervenire sui tassi. I suoi collaboratori…

Tregua del “buonismo espansivo” e regolazione dei parametri-UE sull’Eurodebito

Della possibilità di un ritorno preoccupante dell’inflazione si parla ormai con insistenza, non solo tra esperti, ma anche nei mezzi di comunicazione di massa, stampa e televisione. I motivi del rialzo dei prezzi sono molteplici. Il più evidente sta nell’incremento…

150 economisti chiedono alla BCE di cancellare i debiti sovrani

Webinar lunedì 5 luglio 2021 dalle 18 alle 19,30 ERIC TOUSSAINT, Universités de Liège et de Paris VIII, portavoce del Comitato per l’Abolizione dei debiti illegittimi (CADTM) MICHAEL TELLMANN, già membro del CdA di una banca pubblica di sviluppo tedesca…

Draghi, il pilota automatico dei mercati

“L’Italia è in guerra. Ha un comando e degli alleati. L’attende, non si sa quando, un dopoguerra molto difficile, dato che era entrata in guerra già in condizioni di debolezza cronica. (..) oggi vi sono ragioni eccezionali per non curarsi…

C’era una volta il Servizio Sanitario Nazionale

Come 30 anni di tagli indiscriminati al Servizio Sanitario Nazionale ci hanno portato sull’orlo del precipizio.

Contronarrazione del debito pubblico

“Ecco la grande verità universale: il denaro è tutto. Il denaro è governo, è legge, è potere. E’, nel fondo, sopravvivenza. […] La grande maggioranza della gente non vuole questo stato di cose. Ci troviamo allora di fronte alla tirannia…

Il virus del falso sovranismo

Basterebbero due dati, relativi al mese di marzo 2020, resi noti dalla Banca Centrale Europea (BCE) per capire quanta propaganda sia in circolazione in Italia, con grave rischio di contagio ideologico in relazione alla finanza. La BCE da anni sta…

Lagarde, Johnson e l’ipocrisia dilagante sulla rigida gabbia europea

Hanno scatenato polveroni a non finire le parole dei giorni scorsi della (s)responsabile della Banca Centrale Europea Lagarde e del premier inglese Johnson, polverone a cui per la prima si è scatenata anche una tempesta finanziaria sui mercati. Perché tutti…

C’era una volta la Germania, e forse anche il capitalismo

La Germania non sta tanto bene, la Russia non sta certo meglio, l’Europa non ne parliamo, il treno cinese ha fortemente rallentato, e di là d’Atlantico, all’orizzonte tuona.

Quattro sfide per l’Europa

I sentimenti anti europeisti hanno cominciato a manifestarsi con l’emergere della crisi. Ad un tratto abbiamo scoperto la faccia triste di un’Europa priva di politica sociale ed abbiamo sperimentato la faccia crudele di un euro totalmente gestito all’insegna del mercato…

1 2 3