Amazzonia

24.08.2019

Tamandua tetradactyla

Tamandua tetradactyla

L’antropologo Claude Lévi Strauss detestò la Baia de Guanabara, gli ricordava una bocca sdentata, fauci mute de una bestia morente i cui rilievi immani del Pão de Açucar e del Corcovado erano tronconi mozzi di denti putridi. L’antropologo Claude Lévi Strauss detestò la Baía de Guanabara, il simbolo di Rio… »

24.08.2019

A Firenze il presidio per l’Amazzonia di Fridays for Future

A Firenze il presidio per l’Amazzonia di Fridays for Future

Una folla di alcune centinaia di persone ha risposto all’appello di Fridays for Future radunandosi a Firenze di fronte alla sede del consolato brasiliano per protestare contro la politica del Presidente del Brasile Bolsonaro  che sta attentando a uno dei polmoni verdi del Pianeta. Nella manifestazione festosa ma anche determinata convergevano… »

23.08.2019

S.O.S. Amazzonia: e i giovani romani l’ hanno urlato sotto l’ Ambasciata del Brasile

S.O.S. Amazzonia: e i giovani romani l’ hanno urlato sotto l’ Ambasciata del Brasile

Oggi il movimento internazionale giovanile Fridays For Future si è mobilitato in molti paesi del mondo per denunciare il disinteresse del governo brasiliano davanti al problema gravissimo degli incendi nelle foreste in Amazzonia, un dramma ambientale che riguarda il mondo intero anche se è localizzato solo in territorio brasiliano. Da… »

23.08.2019

Incendi in Amazzonia, oggi proteste di Fridays for Future in Italia e nel mondo

Incendi in Amazzonia, oggi proteste di Fridays for Future in Italia e nel mondo

“L’Amazzonia brucia per il profitto di pochi con l’indifferenza, anzi la complicità, del governo Bolsonaro” denuncia Fridays for Future, che ha organizzato per oggi presidi in tutta Italia  – a Milano, Torino, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Udine, Asti, Sassari, Firenze, Cesena, Padova, Palermo, Reggio Calabria, Catania, Genova, Aosta, Parma e… »

22.08.2019

Dietro agli incendi dell’Amazzonia ci sono le disastrose politiche del governo brasiliano

Dietro agli incendi dell’Amazzonia ci sono le disastrose politiche del governo brasiliano

Commentando gli incendi in corso nella foresta pluviane dell’Amazzonia, il segretario generale di Amnesty International Kumi Naidoo ha dichiarato che le disastrose politiche del presidente del Brasile Jair Bolsonaro e del suo governo hanno aperto la strada all’attuale crisi. “La responsabilità di spegnere gli incendi che divampano ormai da settimane ricade sul presidente Bolsonaro e sulla sua… »

27.07.2019

666

666

666: il numero di una norma di legge voluta dal governo brasiliano. Bolsonaro, grandi colossi bancari, giudici comprati, apparati statali corrotti e deviati, tutti insieme; complici d'un criminale festino, macabro e osceno, consumato ai danni del popolo del Brasile e dell'ex presidente Lula ancora in galera. »

05.12.2018

4 settimane per salvare i Kawahiva dell’Amazzonia da Bolsonaro

4 settimane per salvare i Kawahiva dell’Amazzonia da Bolsonaro

Cari amici, restano solo 4 settimane per impedire il genocidio dei Kawahiva incontattati dell’Amazzonia. È necessario adottare alcune misure cruciali per proteggere la loro terra prima che il neo-eletto presidente del Brasile Jair Bolsonaro entri in carica il primo gennaio prossimo. I funzionari sul… »

30.10.2018

Elezioni Brasile: Bolsonaro, Guedes e i tentacoli del neoliberismo potrebbero soffocare i diritti civili e distruggere l’ambiente

Elezioni Brasile: Bolsonaro, Guedes e i tentacoli del neoliberismo potrebbero soffocare i diritti civili e distruggere l’ambiente

Come facilmente prevedibile dopo il primo turno elettorale, il popolo brasiliano ha per la prima volta eletto liberamente un presidente appartenente all’estrema destra e, dallo scorso 28 ottobre, Jair Bolsonaro è il nuovo presidente del Brasile. Già ribattezzato “Tropical Trump”, il nuovo presidente del quinto paese più grande del mondo… »

26.08.2018

Tortorella della-terra-di-sopra

Tortorella della-terra-di-sopra

di Aldenor Pimentel /ArteLeituras Intervista con la scrittrice Loretta Emiri Vi faccio conoscere Loretta Emiri, italiana di nascita, chiamata dagli yanomami Horeto Mỳsi, traducibile come Tortorella della-terra-di-sopra. Loretta, una sua presentazione. Quando ero piccola, già dicevo che volevo diventare scrittrice e che… »

19.07.2018

Ecuador, la vittoria di 30.000 contadini contro un colosso petrolifero

Ecuador, la vittoria di 30.000 contadini contro un colosso petrolifero

La Corte Costituzionale ecuadoriana ha rigettato l’ultima possibilità di ricorso del colosso petrolifero. La Chevron dovrà ora ripristinare lo stato originario dell’area amazzonica, devastata da 25 anni di sfruttamento intensivo, e risarcire gli abitanti di quei luoghi per un totale di più di 9 miliardi di dollari. Li chiamano “afectados”… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.