Amazzonia

07.09.2017

Brasile, “La nostra storia non è iniziata nel 1988”

Brasile, “La nostra storia non è iniziata nel 1988”

All’inizio di agosto era stata lanciata una vasta campagna internazionale per contrastare i tentativi del presidente brasiliano Michel Temer di commutare in legge un controverso parere legale sul possibile mancato riconoscimento territoriale ai popoli indigeni che non stavano occupando le loro terre ancestrali prima del del 5 ottobre 1988, quando l’attuale costituzione del… »

24.07.2017

Ecco a voi il primo sistema di trasporto solare in Amazzonia

Ecco a voi il primo sistema di trasporto solare in Amazzonia

É andata a lieto fine la missione della prima canoa a energia solare dell’Amazzonia. Sono stati 25 giorni di navigazione per attraversare una parte del piú grande polmone verde immacolato del pianeta, accarezzando le acque di cinque grandi fiumi e ricongiungendosi con il piacere antico del… »

22.03.2017

I petrolieri fanno un passo indietro: salva una fetta di Amazzonia in Perù

I petrolieri fanno un passo indietro: salva una fetta di Amazzonia in Perù

In Perù la compagnia petrolifera canadese Pacific E&P “cede le armi” e annuncia che si ritirerà dai territori dell’Amazzonia dove vivono ancora tribù incontattate. La compagnia petrolifera canadese Pacific E&P ha informato Survival International che si ritirerà dal territorio di diverse tribù incontattate nell’Amazzonia peruviana, dove intendeva effettuare prospezioni petrolifere. »

03.03.2017

Le foto di Greenpeace denunciano la deforestazione in Amazzonia

Le foto di Greenpeace denunciano la deforestazione in Amazzonia

Nonostante in Amazzonia la deforestazione sia aumentata del 75 per cento tra il 2012 e il 2015, il governo brasiliano starebbe pensando di ridurre la protezione di alcune aree intatte della foresta. Greenpeace è andata sul posto per documentare cosa rischiamo di perdere. Il governo Temer starebbe infatti per presentare… »

23.11.2016

Azione urgente per le tribù incontattate: NO a tagli di bilancio letali

Azione urgente per le tribù incontattate: NO a tagli di bilancio letali

Abbiamo appena ricevuto queste nuove, incredibili immagini aeree di una comunità di circa 100 Yanomami incontattati, nel folto dell’Amazzonia brasiliana. L’organizzazione yanomami Hutukara ha chiesto a Survival di utilizzare le fotografie per richiamare l’attenzione sugli Yanomami e sulle pesanti minacce che gravano sulle loro vite e sulle loro… »

26.09.2016

Brasile: centrali idroelettriche e diritti dei popoli indigeni

Brasile: centrali idroelettriche e diritti dei popoli indigeni

Il giorno 20 settembre, in un discorso pronunciato durante il Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU, a Ginevra, l’ambasciatrice brasiliana Regina Maria Cordeiro Dunlop ha affermato che la consulta previa, libera e informata, prevista dalla Convenzione 169 dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, è stata scrupolosamente realizzata dal governo del Brasile nei… »

05.08.2016

I munduruku hanno vinto una battaglia: la diga non si farà

I munduruku hanno vinto una battaglia: la diga non si farà

L’Istituto Brasiliano delle Risorse Naturali Rinnovabili e Ambientali (IBAMA) ha annunciato ieri l’annullamento della licenza di costruzione del mega-progetto di São Luiz do Tapajós, una gigantesca diga idroelettrica che avrebbe stravolto il cuore dell’amazzonia brasiliana. Greenpeace applaude la decisione di annullare questa licenza: la diga avrebbe causato danni irreversibili… »

21.07.2016

Greenpeace in azione in tutto il mondo con un messaggio per Siemens: «Salva il cuore dell’Amazzonia!”

Greenpeace in azione in tutto il mondo con un messaggio per Siemens: «Salva il cuore dell’Amazzonia!”

Dall’Italia al Messico, dal Brasile al Giappone fino alla Germania, nelle ultime settimane Greenpeace è entrata in azione in 16 sedi di Siemens per chiedere al gigante tedesco di non partecipare alla costruzione della diga idroelettrica di São Luiz do Tapajós, mega progetto che devasterebbe il cuore dell’Amazzonia. Questa opera,… »

07.07.2016

Fotogallery Greenpeace in azione a Milano: Siemens rinunci ai mega-progetti in Amazzonia

Fotogallery Greenpeace in azione a Milano: Siemens rinunci ai mega-progetti in Amazzonia

MILANO, 07.07.2016 – Blitz di Greenpeace questa mattina presso una sede di Siemens Italia, a Milano, per chiedere all’azienda di non partecipare alla costruzione di una mega diga idroelettrica nella foresta amazzonica. Degli attivisti sono saliti sul tetto dell’edificio vestiti da animali e alberi della foresta, mentre altri hanno suonato… »

15.06.2016

Amazzonia: indigeni Munduruku delimitano le loro terre insieme a Greenpeace

Amazzonia: indigeni Munduruku delimitano le loro terre insieme a Greenpeace

Gli indigeni Munduruku sono impegnati con l’aiuto di attivisti di Greenpeace in un’operazione informale di delimitazione delle loro terre nel cuore dell’Amazzonia, dove il governo brasiliano intende realizzare la mega diga di São Luiz do Tapajós. Un progetto devastante, che inonderà parte delle loro terre distruggendo una vasta area della… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.