quaderno di cultura

Donne che costruiscono il Futuro: Pía Figueroa

A Donne che costruiscono il futuro abbiamo conversato con Pía Figueroa, codirettrice e forza trainante di Pressenza, che ha collaborato anche a questo progetto di interviste a donne che stanno lavorando per una cultura nonviolenta. Pía scommette sulla possibilità di…

Donne che costruiscono il futuro: Djamila Andrade

Alcuni temi di ricerca hanno accompagnato l’umanista mozambicana Djamila Andrade durante tutta la sua vita: le pari opportunità per tutte le persone, il superamento della sofferenza e la connessione e l’approfondimento del significato trascendentale della vita. Cercando di trovare risposte…

La pillola difficile da mandar giù

Le acque verde scuro si sono infilate tra le pietre del piccolo porto di City Island, a est del Bronx. Guardo il moto lento delle onde e il volo solitario di qualche uccello che sorvola i pescherecci. Siamo all’inizio della…

Donne che costruiscono il futuro: Mayte Quintanilla

Un tema che non potevamo non toccare in Donne che costruiscono il futuro, verso una cultura nonviolenta è la richiesta di un reddito di base per tutta la popolazione. Per questo, abbiamo parlato con Mayte Quintanilla, umanista e presidente di…

Il Festival del Cinema e dei Diritti Umani di Madrid seleziona alcuni documentari promossi da Pressenza

In questi giorni ha preso il via il Festival del Cinema e Dei Diritti Umani di Madrid. Tra i documentari in gara c’è anche «Compagni di viaggio» di Elsa Sierra e Alvaro Orús, sulle persone che accompagnano i loro cari nell’ultimo tratto…

“Music and me” e quel che resta di noi

Nell’aprile del 1973 il sole splendeva forte a Rio. Non posso dimenticare il caldo sul treno, l’odore della vecchia valigetta di cuoio che mio nonno sfregava sulle gambe dei passeggeri, quasi all’altezza dei miei occhi. È il mio primo ricordo…

Un vestito, un bar e un amore

Il suono di “Fly Me To The Moon“, passato alla storia nella versione di Nat ‘King’ Cole e Frank Sinatra, mi trasporta nel tempo, fino a qualche angolo di Chicago negli anni 50. Poteva pure essere Londra o Dublino, ma…

Faccia a faccia I

Ero da poco tornata a Boa Vista. Di primo mattino, passai davanti al Coretto: una donna bionda e il suo bambino lì dormivano, sdraiati per terra. Mentre li contemplavo, si alzarono: lei carina e sporca, con indumenti stracciati, mezza hippie,…

Faccia a faccia VIII

Il circo arrivò a Boa Vista. Andai al circo. La grande tenda: sequenza di pali, tetto, piazza centrale per l’illusione rappresentare. Gli artisti, dipinti e ornati, entrarono correndo, gridando animati, e fecero dei giri nel patio centrale. Fra un’esibizione e…

Santi, orixás e demoni a “El Barrio”

Ho cominciato col bagnare con acqua il pavimento del bagno – il mio primo mestiere di casa da quando ero arrivato all’appartamento. Era solo un posto letto, un letto in una stanza con altre quattro persone con cui ho imparato…

1 2 3