Mastodon

giovani

Sempre più uomini e sempre più giovani nel lavoro domestico di cura

L’Accademia della Crusca ci suggerisce di non usare più il termine “badante” (parola che, seppur acclimatata, non solo nella lingua comune, ma in letteratura e nel cinema, mantiene una connotazione non pienamente positiva per diverse ragioni, ma innanzitutto perché continua…

COP15 sulla biodiversità: la gioventù “a terra” per la mancanza di ambizione dei negoziati

Un’azione per denunciare la morte del vivente “A pochi giorni dalla fine della COP15, rimangono ancora 700 parentesi quadre nel testo finale, ovvero tanti elementi che non sono stati approvati. Siamo preoccupati dei tentativi di dissolvere le ambizioni e del…

Iran, molto più che proteste: è iniziata la rivoluzione

In Iran si protesta da 76 giorni consecutivi e la violenta repressione del regime degli ayatollah ha già portato a circa 660 morti. I ragazzi e le ragazze che si trovano in strada proprio ora non hanno intenzione di fare…

Africa, una storia da riscoprire. 14 – I tessuti tradizionali riprendono il loro posto

Nell’articolo sul significato dei tessuti tradizionali dicevo che la Terra di Kama (l’Africa) ha ancora tanti segreti e misteri su questo tema; scoprirli può aiutare a far luce sul presente e il futuro dell’industria tessile africana. La moda tradizionale vietata…

Milano, giovani iraniani in corteo

Sabato 5 novembre a Milano c’erano due manifestazioni: una con alcune centinaia di persone e fiumi di articoli, servizi, commenti, l’altra con almeno mille persone, praticamente invisibili. Alle 15 parte da Porta Venezia un corteo di giovani iraniani e iraniane…

Crisi climatica, largo a chi sa che cosa fare

Bisognava aspettare Putin, “il benzinaio con l’atomica” (così Adriano Sofri su il foglio del 28.10) che riforniva e rifornisce di idrocarburi metà della Terra, per sentir deplorare il fatto che la guerra in Ucraina danneggia la lotta contro il cambiamento…

Iran, le donne e i giovani vogliono cambiare la storia, ma l’ayatollah grida al complotto Usa-Israele. Cosa succederà?

Roberto Savio, giornalista e analista di politica globale, e la giovane artista iraniana Zara Kiafar hanno raccontato l’Iran di oggi, le proteste che lo infiammano ma anche le ragioni storiche e le difficoltà che lo hanno portato a un vero…

Quei nostri ragazzi in ritiro sociale

Il termine giapponese Hikikomori – derivante dai verbi giapponesi hiku (tirare indietro) e komor (ritirarsi) letteralmente traducibile con “stare in disparte“- è usato per descrivere i giovani che vivono una condizione caratterizzata da isolamento e ritiro sociale per un prolungato…

Rapporto sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia

All’inizio di luglio è stato pubblicato il 12° Rapporto sullo stato di salute dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia redatto dal Gruppo CRC – Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, un network composto da più di 100…

Giovani “a perdere” … anche nell’anno a loro dedicato

Fare memoria, invitare all’azione, raccogliere fondi o sensibilizzare ed incalzare le istituzioni. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi che stanno alla base dell’istituzione di giornate o anni dedicati a vari temi. Con una incessante proliferazione che, però, rischia di svuotarli…

1 2 3 4 5 6 13