operatori sanitari

Diritti negati nelle residenze per anziani. Incontro a Milano

Sabato 13 novembre presso la Casa della Cultura di Milano, Amnesty International Italia e USB Lombardia si sono incontrati con i lavoratori del settore, i comitati dei parenti delle vittime dell’emergenza-covid. Le istituzioni, pur invitate, non erano presenti. I due…

“Operatrici e operatori sanitari e sociosanitari nelle case di riposo sottoposti a ritorsioni per aver criticato la risposta alla pandemia da covid-19”

In Italia, operatrici e operatori sanitari e sociosanitari impiegati nelle strutture residenziali per anziani che avevano segnalato le precarie e insicure condizioni di lavoro durante la pandemia da Covid-19, sono stati sottoposti a procedimenti disciplinari iniqui e sono andati incontro…

Sentenza integrale del Tribunale di Milano: illegittimo il provvedimento di sospensione non retribuita per inadempienza all’obbligo vaccinale

La lettura in forma integrale della sentenza n° 2135/2021 del Giudice Antonio Lombardi del Tribunale di Milano. Sicurezza sul lavoro – COVID 19 – Inadempimento all’obbligo vaccinale.

Etiopia: chiediamo indagine su uccisione operatori nel Tigray e sicurezza per gli operatori umanitari 

In seguito alla brutale uccisione di tre operatori nel Tigray, in Etiopia, avvenuta lo scorso 24 giugno, Medici Senza Frontiere (MSF) chiede l’avvio immediato di un’indagine e la garanzia per lo staff nell’area di poter operare in sicurezza. MSF annuncia inoltre di essere costretta a sospendere temporaneamente le attività ad Abi Adi, Adigrat e Axum, nel Tigray centrale…

Brasile, requiem per i vivi

Avrei voluto aspettare ancora qualche giorno, arrivare ai cento. Novantaquattro non fa tanta impressione come cento. Un numero rotondo, bello, fatto, finito, completo. Cento, per poter scrivere un Requiem, non per i morti, ma per i vivi. Un Requiem per i…

Un medico sul campo racconta come i tagli imposti dal libero mercato al nostro Sistema sanitario abbiano minato la sua opera quotidiana

Il racconto di un medico impegnato sul campo in questa emergenza per la salute e la cura delle persone, racconta con amarezza come anni di tagli e di miopia hanno minato e reso difficilissima la sua opera, il suo impegno e quello di molti suoi colleghi.