Iran

01.06.2017

Iran: la dissacrazione di una fossa comune e il rischio di distruzione di importanti prove

Iran: la dissacrazione di una fossa comune e il rischio di distruzione di importanti prove

Amnesty International ha denunciato l’imminente dissacrazione di una fossa comune situata ad Ahvaz, nel sud dell’Iran, contenente i resti di almeno 44 prigionieri vittime di esecuzioni extragiudiziali nel 1988. Verrebbero in questo modo distrutte prove importanti e si rinuncerebbe per sempre alla possibilità di avere giustizia per le uccisioni di… »

12.05.2017

Iran, difensore dei diritti umani curdo libero dopo 10 anni di ingiusta detenzione

Iran, difensore dei diritti umani curdo libero dopo 10 anni di ingiusta detenzione

Non avrebbe dovuto passare in carcere neanche un giorno e invece vi ha trascorso un intero decennio, solo al termine del quale, il 12 maggio, è stato rilasciato. Mohammad Sadiq Kavudband, 55 anni, era stato arrestato nel 2007 e condannato a 10 anni per aver fondato l’Organizzazione per i diritti… »

01.05.2017

Rilasciato il regista curdo-iraniano Keywan Karimi

Rilasciato il regista curdo-iraniano Keywan Karimi

Il suo avvocato Amir Raeisian l’aveva annunciato sin dal 19 aprile e poi era stato il diretto interessato a confermarlo: il regista curdo-iraniano è libero, seppure con un periodo di prova davanti a sé che durerà fino al mese di ottobre. Karimi, autore di importanti documentari e film giunti anche… »

26.04.2017

Iran, libero condannato a morte minorenne al momento del reato

Iran, libero condannato a morte minorenne al momento del reato

Il 25 aprile è stata la festa della liberazione anche per Salar Shadizadi: in senso letterale, perché è tornato in libertà dopo aver trascorso quasi 10 anni nel braccio della morte della prigione di Rasht, nel nord dell’Iran. Shadizadi era stato condannato all’impiccagione nel dicembre 2007 per un omicidio commesso… »

11.04.2017

Rapporto Amnesty 2016 sulla pena di morte

Rapporto Amnesty 2016 sulla pena di morte

In evidenza: * nel 2016 Amnesty International ha registrato 1032 esecuzioni, 37 per cento di meno rispetto alle 1634 del 2015; * Iran, Arabia Saudita, Iraq e Pakistan si aggiungono alla Cina nella lista dei cinque paesi col maggior numero di esecuzioni; * per… »

05.03.2017

Il futuro di Iran-Iraq e il declino dei paesi non Opec

Il futuro di Iran-Iraq e il declino dei paesi non Opec

La produzione petrolifera complessiva dei paesi non Opec, oggi 62 mb/g su 95 mb/g totali, inizierà a diminuire entro pochi anni o addirittura entro pochi mesi. Contemporaneamente crescerà la percentuale di mercato dell’Opec (Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio), che ha il 66% delle riserve accertate mondiali. E soprattutto aumenterà… »

13.12.2016

Le azioni di CODEPINK? Belle e prevedibili

Le azioni di CODEPINK? Belle e prevedibili

Donald Trump sta riempiendo il suo gabinetto di generali al testosterone e istituendo l’amministrazione più militarizzata nella storia americana moderna. Abbiamo bisogno di una vibrante “Posse per la pace” guidata dalle donne di CODEPINK per impedire loro nuove aggressioni. Se Donald Trump tenterà di stracciare l’accordo con l’Iran sul nucleare,… »

11.12.2016

Guerra basata sulle bugie: prima Bush, poi Trump?

Guerra basata sulle bugie: prima Bush, poi Trump?

Non c’è nessuna decisione più grave che portare in guerra la tua nazione. Non c’è niente di più criminale che basare la guerra sulle menzogne. E non c’è niente di più miserando che evitare di perseguire chi ci ha portati alla guerra sulla base di bugie. Questo articolo di… »

18.11.2016

Iran: confessioni forzate in video, la macabra propaganda delle esecuzioni

Iran: confessioni forzate in video, la macabra propaganda delle esecuzioni

Confessioni forzate in video: Amnesty International denuncia la macabra propaganda delle esecuzioni in Iran   In un nuovo rapporto pubblicato oggi, Amnesty International ha accusato le autorità iraniane di aver fatto ricorso a una macabra forma di propaganda per degradare i condannati a morte agli occhi dell’opinione pubblica e… »

12.10.2016

Guerra Siria: Ferma accusa Arcivescovo di Aleppo a governi e media occidentali

Guerra Siria: Ferma accusa Arcivescovo di Aleppo a governi e media occidentali

Straordinaria denuncia dell'Arcivescovo di Aleppo che spiega come la guerra in Siria, non sia più soltanto una guerra civile bensì, il fronte caldo di una vera e propria guerra mondiale per procura, scatenata dai governi occidentali, Usa e Europa in prima fila. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.