Olivier Turquet

Si occupa di scrivere per raccontare la realtà da circa 40 anni. Ha collaborato con testate cartacee, radiofoniche ed elettroniche tra cui ama ricordare Frigidaire, Radio Montebeni, L'Umanista, Contrasti, PeaceLink, Barricate, Oask!, Radio Blue, Azione Nonviolenta, Mamma!. Ha fondato l'agenzia stampa elettronica umanista Buone Nuove e il giornale di quartiere Le Bagnese Times. E' stato addetto stampa di svariate manifestazioni come: l'Internazionale Umanista, Firenze Gioca, la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza. Attualmente coordina la redazione italiana di Pressenza. Ha pubblicato Interviste per cambiare il mondo Raccoglie ciò che scrive su: olivierturquet.wordpress.com

Bene comune e autoritarismo

Ci sono due temi che percorrono la società e che mi paiono collegati: il tema del bene comune e quello dell’autoritarismo. Il bene comune è solitamente attaccato dai poteri economici: lo è da tempo, basti pensare al tema dell’acqua che…

Dopo la pioggia fisica ed esistenziale

“Dopo la pioggia” è un romanzo di Chiara Mezzalama pubblicato dalle edizioni e/o nel 2021 che sta nella scia di quei romanzi che parlano dell’attualità e dei problemi del mondo inserendoli nelle storie delle persone. Con grande sapienza letteraria, per…

Italia, nasce il governo Meloni: nazionalista, guerrafondaio, negazionista

Secondo il copione mediaticamente annunciato da prima delle elezioni politiche si è formato il nuovo governo italiano presieduto da Giorgia Meloni. I sondaggi lo annunciavano da quando un colpo di mano politico ha messo fine al governo Draghi, “governo di…

Premio Sacharov: la distanza tra i mondi

L’inizio del discorso della Presidente Metsola annunciando il premio Sacharov assegnato al popolo ucraino e, nello specifico, ad alcune associazioni umanitarie, suona francamente un po’ bellicoso: Questo premio è per gli ucraini che combattono sul campo. Per coloro che sono…

Julian Assange deve vincere il premio Sakharov: campagna urgente

E’ appena finita la maratona e già abbiamo una nuova scadenza per la nostra battaglia per la liberazione di Julian Assange. Il giornalista australiano è stato nominato il 13 Ottobre finalista del Premio Sakharov per la libertà di pensiero, istituito…

Venezia: una biblioteca sulla Laguna

Sono andato a trovare Maria Luisa che con il suo compagno vive in uno storico rimorchiatore ormeggiato sull’isola della Certosa a Venezia perché avevano aderito alla 24 ore per Assange. Da lì è nata una chiacchierata che abbiamo insieme trasformato…

Elezioni politiche in Italia: astensione e destra estrema

Il primo dato delle elezioni politiche italiane è il record di astensione: con il 64% di votanti si conferma la sfiducia degli elettori nel sistema politico viziato da cambi di programma e alleanze, da un sistema elettorale incomprensibile che premia…

Decrescita: se non ora quando. Un grande laboratorio di idee

Con la conferenza Decrescita, nuovo nome della pace. Disarmo, nonviolenza, ecologia integrale è terminata la tre giorni di incontri, laboratori, dibattiti “Decrescita: se non ora quando” organizzata da Associazione per la Decrescita; Movimento per la Decrescita Felice; AEres Venezia; Rete…

Ultima Generazione: una tempesta all’orizzonte, un monito all’Umanità

 Questa mattina alle 11:30 nelle Gallerie dell’Accademia di Venezia due giovani del movimento Ultima generazione hanno manifestato la loro richiesta di agire, con urgenza, per fermare il disastro climatico incollando le proprie mani alla cornice del dipinto cinquecentesco “La Tempesta”…

Politiche 2022: quali pari condizioni?

Forse non tutti sanno che non esiste, a livello internazionale, un’agenzia pubblica o privata che si occupi di verificare la democraticità dei sistemi elettorali. L’OSCE fornisce un interessante manuale per osservatori che vogliano controllare le elezioni ma non stila alcuna…

1 2 3 40