Bruna Alasia

Bruna Alasia

Bruna Alasia vive a Roma, dove si è laureata in Sociologia nel 1977. Ha pubblicato i romanzi “L’erba nasce verde”, sulla droga, e “Tre anni così”, sul movimento del ’77: digitalizzati e conservati anche nella biblioteca di Harvard. Ha lavorato al GR3 cultura della RAI, nell’ufficio stampa di vari gruppi parlamentari presso la Camera dei Deputati. Scrive per riviste Mondadori e online occupandosi di cultura e spettacolo.

18.10.2019

Roma FF14, “Gli anni amari”, la vita di Mario Mieli e la sua lotta per i diritti del popolo LGBT

Roma FF14, “Gli anni amari”, la vita di Mario Mieli e la sua lotta per i diritti del popolo LGBT

In preapertura alla Festa del Cinema di Roma è stato presentato il film di Andrea Adriatico Gli anni amari, sulla vita di Mario Mieli, attivista gay vissuto negli anni ’70. Il direttore artistico Antonio Monda, introducendo l’opera ha lodato il regista per l’equilibrio con il quale ha… »

01.10.2019

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

“Manta Ray”, opera prima del thailandese Phuttiphong Aroonpheng, titola col nome della mitica manta gigante, pesce dal mantello scuro, nomade dei mari. Phuttiphong Aroonpheng usa simbolismi tratti dalla cultura nazionale e dalla personale creatività, per evocare significati inconsci su ciò che non si conosce, sulla trasmigrazione delle identità culturali, sul… »

11.09.2019

Venezia 2019. Grottesco e sconvolgente il premiato “La mafia non è più quella di una volta”

Venezia 2019.  Grottesco e sconvolgente il premiato “La mafia non è più quella di una volta”

Lo Zen, a Palermo, è un quartiere afflitto da problemi di degrado sociale e architettonico, con alti tassi di dispersione scolastica, microcriminalità e conseguentemente infiltrazioni mafiose. Di questa sorta di “Scampia” siciliana in “La mafia non è più quella di una volta”, Premio Speciale della Giuria a Venezia, l’occhio scettico… »

10.09.2019

Venezia 2019. “Waiting for the barbarians”, la scelta etico – politica dell’amore o dell’odio e le sue conseguenze

Venezia 2019. “Waiting for the barbarians”, la scelta etico – politica dell’amore o dell’odio e le sue conseguenze

Il regista colombiano Ciro Guerra ha tratto dal racconto del Premio Nobel per la letteratura John Maxwell Coetzee il lungometraggio “Waiting for the Barbarians”. Il film narra di un magistrato, umano amministratore di un avamposto coloniale al confine di un paese senza nome, che all’arrivo di un colonnello entra con… »

09.09.2019

Venezia 2019. “Martin Eden”, inno al valore dell’istruzione (che non basta)

Venezia 2019. “Martin Eden”, inno al valore dell’istruzione (che non basta)

Chi si aspetta di rivedere in versione cinematografica il Martin Eden di Jack London non lo ritroverà, vedrà una rievocazione più intellettuale, didascalica, pedagogica, del marinaio di Oakland, dal regista Pietro Marcello trasportato a Napoli, in un periodo non definito, che condensa nello spazio di due ore i momenti più… »

04.09.2019

Venezia 2019. Il “J’accuse” di Roman Polanski riverbera la nostra epoca

Venezia 2019. Il “J’accuse” di Roman Polanski riverbera la nostra epoca

“J’accuse” di Roman Polanski è, fino a questo momento, il film più apprezzato dalla stampa al Lido di Venezia che gli ha tributato in media quattro stelle e mezza su cinque. Le ragioni stanno nel fatto che l’opera, tra le migliori del regista, ha forma elegante e spessore contenutistico. Ricco… »

03.09.2019

Venezia 2019. “Adults in the Room”, emozionante Costa-Gavras sul dramma della crisi greca e le trattative con l’Eurogruppo.

Venezia 2019. “Adults in the Room”,  emozionante Costa-Gavras  sul dramma della crisi  greca e le trattative con l’Eurogruppo.

Basato sul libro di Yanis Varoufakis “Adults in the room: my battle with Europe’s deep establishment”, il film di Costa-Gavras descrive gli ultimi anni della crisi finanziaria greca, protagoniste le decisioni prese da Yanis Varoufakis (Christos Loulis), a quel tempo Ministro dell’economia. Il paese era sull’orlo della bancarotta e le… »

15.06.2019

“A mano disarmata”, storia vera di Federica Angeli e della sua lotta alla mafia

“A mano disarmata”, storia vera di Federica Angeli e della sua lotta alla mafia

Federica Angeli è la coraggiosa giornalista di Repubblica sotto scorta dal 2013 per aver osato denunciare due capiclan mafiosi, unica persona in quarant’anni. Nata e cresciuta a Ostia, lido a trenta km da Roma, vi abita con la famiglia a due passi dai famigerati Spada. “ A mano disarmata”, diretto… »

03.06.2019

“Fiore gemello”, due veri ex migranti-attori nel dramma simbolico dei minori non accompagnati

“Fiore gemello”, due veri ex migranti-attori nel dramma simbolico dei minori non accompagnati

“Fiore Gemello”, diretto con sguardo penetrante da Laura Luchetti, racconta di due adolescenti che non hanno nessuno su cui contare. Lui è un immigrato clandestino proveniente dalla Costa d’Avorio che vive alla giornata senza un tetto, lei è in fuga da un misterioso trauma del quale non vuole parlare. Il… »

31.05.2019

Cannes 2019. “Parasite”, la Palma d’oro a un film ironico sul pericolo delle disparità globali

Cannes 2019. “Parasite”, la Palma d’oro a un film ironico sul pericolo delle disparità globali

Per la prima volta la Palma d’oro è stata assegnata a un coreano, Bong Joon-Ho, regista di “Parasite” (Parassita), in passato vincitore di molti riconoscimenti. Due anni fa il suo film Okja fu estromesso dalla competizione di Cannes dal Presidente di Giuria Pedro Almodovar, perché prodotto da Netflix e dunque… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.