Bruna Alasia

Bruna Alasia

Bruna Alasia vive a Roma, dove si è laureata in Sociologia nel 1977. Ha pubblicato i romanzi “L’erba nasce verde”, sulla droga, e “Tre anni così”, sul movimento del ’77: digitalizzati e conservati anche nella biblioteca di Harvard. Ha lavorato al GR3 cultura della RAI, nell’ufficio stampa di vari gruppi parlamentari presso la Camera dei Deputati. Scrive per riviste Mondadori e online occupandosi di cultura e spettacolo.

28.11.2019

Teatro Vittoria di Roma. “Come se foste a casa vostra”, quel razzismo negato che appartiene all’inconscio

Teatro Vittoria di Roma. “Come se foste a casa vostra”, quel razzismo negato che appartiene all’inconscio

Satira e parodia del razzismo inconsapevole, con 3 accenti drammatici scritta e diretta da Michele Cosentini, “Come se foste a casa vostra” racconta che in uno Stato immaginario il governo preveda che i proprietari di appartamenti spaziosi siano obbligati a ospitare un certo numero di rifugiati in seguito a un… »

29.10.2019

Festa del Cinema di Roma. “438 Days”, una storia vera sul coraggio d’informare

Festa del Cinema di Roma. “438 Days”, una storia vera sul coraggio d’informare

Portata sullo schermo con maestria dal regista svedese Jesper Ganslandt, “438 Days” è la vicenda realmente accaduta e testimoniata dai protagonisti in un libro che ha lo stesso titolo. Racconta dei giornalisti Martin Schibbye e Johan Persson, che la sera del 28 giugno 2011 superarono il confine tra Somalia ed… »

27.10.2019

Festa del Cinema di Roma. “Where’s My Roy Cohn?”, l’avvocato che plasmò Trump e la cultura di destra

Festa del Cinema di Roma. “Where’s My Roy Cohn?”, l’avvocato che plasmò Trump e la cultura di destra

Nato a New York nel 1927 e morto nel 1986 a Bethesda, Roy Cohn fu un legale tra i più spregiudicati.  Consulente del senatore Joseph McCarthy, durante il “terrore rosso” degli anni ‘50 Cohn ebbe un grande ascendente su di lui; insieme inaugurarono l’era della politica americana paranoica, fatta di… »

20.10.2019

Festa del cinema di Roma: “Antigone” tra i profughi, in corsa per l’Oscar, mostra il conflitto tra etica e potere

Festa del cinema di Roma: “Antigone” tra i profughi, in corsa per l’Oscar, mostra il conflitto tra etica e potere

In un’odierna famiglia d’immigrati, fuggiti in seguito al massacro dei genitori, quattro adolescenti abitano a Montreal con la nonna Ménécée: sono la giovane Antigone, sua sorella Ismène, i suoi fratelli Étéocle e Polynice. Studentessa di altissimo profilo, rispettosa delle leggi, più matura della sua età, la sedicenne Antigone è il… »

18.10.2019

Roma FF14, “Gli anni amari”, la vita di Mario Mieli e la sua lotta per i diritti del popolo LGBT

Roma FF14, “Gli anni amari”, la vita di Mario Mieli e la sua lotta per i diritti del popolo LGBT

In preapertura alla Festa del Cinema di Roma è stato presentato il film di Andrea Adriatico Gli anni amari, sulla vita di Mario Mieli, attivista gay vissuto negli anni ’70. Il direttore artistico Antonio Monda, introducendo l’opera ha lodato il regista per l’equilibrio con il quale ha… »

01.10.2019

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

“Manta Ray”, opera prima del thailandese Phuttiphong Aroonpheng, titola col nome della mitica manta gigante, pesce dal mantello scuro, nomade dei mari. Phuttiphong Aroonpheng usa simbolismi tratti dalla cultura nazionale e dalla personale creatività, per evocare significati inconsci su ciò che non si conosce, sulla trasmigrazione delle identità culturali, sul… »

11.09.2019

Venezia 2019. Grottesco e sconvolgente il premiato “La mafia non è più quella di una volta”

Venezia 2019.  Grottesco e sconvolgente il premiato “La mafia non è più quella di una volta”

Lo Zen, a Palermo, è un quartiere afflitto da problemi di degrado sociale e architettonico, con alti tassi di dispersione scolastica, microcriminalità e conseguentemente infiltrazioni mafiose. Di questa sorta di “Scampia” siciliana in “La mafia non è più quella di una volta”, Premio Speciale della Giuria a Venezia, l’occhio scettico… »

10.09.2019

Venezia 2019. “Waiting for the barbarians”, la scelta etico – politica dell’amore o dell’odio e le sue conseguenze

Venezia 2019. “Waiting for the barbarians”, la scelta etico – politica dell’amore o dell’odio e le sue conseguenze

Il regista colombiano Ciro Guerra ha tratto dal racconto del Premio Nobel per la letteratura John Maxwell Coetzee il lungometraggio “Waiting for the Barbarians”. Il film narra di un magistrato, umano amministratore di un avamposto coloniale al confine di un paese senza nome, che all’arrivo di un colonnello entra con… »

09.09.2019

Venezia 2019. “Martin Eden”, inno al valore dell’istruzione (che non basta)

Venezia 2019. “Martin Eden”, inno al valore dell’istruzione (che non basta)

Chi si aspetta di rivedere in versione cinematografica il Martin Eden di Jack London non lo ritroverà, vedrà una rievocazione più intellettuale, didascalica, pedagogica, del marinaio di Oakland, dal regista Pietro Marcello trasportato a Napoli, in un periodo non definito, che condensa nello spazio di due ore i momenti più… »

04.09.2019

Venezia 2019. Il “J’accuse” di Roman Polanski riverbera la nostra epoca

Venezia 2019. Il “J’accuse” di Roman Polanski riverbera la nostra epoca

“J’accuse” di Roman Polanski è, fino a questo momento, il film più apprezzato dalla stampa al Lido di Venezia che gli ha tributato in media quattro stelle e mezza su cinque. Le ragioni stanno nel fatto che l’opera, tra le migliori del regista, ha forma elegante e spessore contenutistico. Ricco… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.