curdi

02.02.2015

Giornata delle Donne 2015: per le donne del Rojava e per la resistenza YPJ!

Giornata delle Donne 2015: per le donne del Rojava e per la resistenza YPJ!

Comunicato stampa dell’International Representation of Kurdish Women’s Movement Dedichiamo la Giornata Internazionale delle Donne 2015 alla rivoluzione delle donne nel Rojava e alla resistenza delle Unità di Difesa delle Donne YPJ! L‘8 marzo 2015, 104 anni dopo la proclamazione della Giornata Internazionale delle Donne,… »

28.01.2015

Amministrazione autonoma per i curdi di Siria

Amministrazione autonoma per i curdi di Siria

Dopo la liberazione della città di Kobane e la cacciata dei miliziani dello Stato Islamico (IS), l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) chiede che la comunità internazionale sostenga un’amministrazione autonoma della regione kurda in Siria, anche contro la volontà del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Non può essere, così l’APM,… »

19.12.2014

A Bolzano la bandiera curda

A Bolzano la bandiera curda

Sabato 20 dicembre 2014 la bandiera kurda sarà simbolicamente srotolata a Bolzano sulla collina del Virgolo alle ore 11, con la comunità kurda locale a ricordare gli eventi del 17 dicembre 1946. ——— Il 17 dicembre 1946 cadde formalmente la Repubblica di Mahabad, la prima repubblica kurda in territorio iraniano. »

09.10.2014

Kobane: la squallida ipocrisia dell’occidente e del governo italiano

Kobane: la squallida ipocrisia dell’occidente e del governo italiano

Da quando è esploso l’allarme Isis non passa giorno che i tg, i giornali e i siti d’informazione che vanno per la maggiore non ci propongano una narrazione che suona grosso modo così: da una parte loro, i cattivi, il male, cioè lo Stato islamico (Da’esh in arabo), e… »

24.09.2014

Cosa succede al confine con la Siria?

  Con l’aumento degli scontri iniziati il 15 Settembre nell’altra parte del confine, a Kobane (Siria), il 21 Settembre c’è stata una fuga di massa dalla Siria verso la Turchia da parte delle persone che scappavano dagli attacchi dell’ISIL (Stato Islamico dell’Iraq e del Levante). Nel frattempo il confine dalla… »

08.09.2014

Armi in Iraq: trasparenza insufficiente, rischi alti

Armi in Iraq: trasparenza insufficiente, rischi alti

Rete Disarmo chiede al governo maggiori dettagli e una supervisione parlamentare e della società civile sull’invio di materiale bellico alle forze curde. Nell’ambito della discussione sul “Decreto Missioni” in corso in Parlamento il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha fornito qualche dettaglio sulle armi che il governo intende… »

21.08.2014

Rete Disarmo: sbagliata scelta invio di armi in Iraq, monitoreremo questa consegna

Il voto avvenuto ieri nella Commissioni di Camera e Senato, pur rispettando la forma della legge, configura una scelta sbagliata e politicamente grave. Confermiamo la nostra posizione: la responsabilità di proteggere le popolazioni minacciate del Nord dell’Iraq non si esercita fornendo armi alle forze armate curde o irachene ma… »

19.08.2014

Il Governo non mandi armi in Iraq, il Parlamento sia propositivo e svolga il suo ruolo di controllo

    La responsabilità di proteggere le popolazioni minacciate del Nord dell’Iraq non si esercita fornendo armi alle forze armate curde o irachene, ma semmai inviando una forza di interposizione militare a difesa delle popolazioni e creando le condizioni per interventi di pace. Rete Italiana per il Disarmo chiede… »

18.08.2014

Iraq: i curdi riprendono la diga di Mossul

immagine aerea di Mossul (wikipedia) Aiutate dall’aviazione statunitense, le forze curde hanno ripreso la più grande diga dell’Iraq, strappandola allo Stato Islamico, che è finito nel frattempo anche sotto il tiro dei raid siriani dall’altro lato della frontiera. Nell’ovest del paese i ‘jihadisti’ si trovano inoltre ad affrontare in… »

14.06.2014

La campana della morte rintocca in Iraq

La campana della morte rintocca in Iraq

Se la caduta di Mosul, città nel nord dell’Iraq, si configura attualmente come un colpo amaro per il governo del primo ministro iracheno Nouri Al-Maliki, domani tutto lo Stato assaporerà quest’amarezza. La caduta di Mosul è un pronostico negativo della definitiva caduta dell’Iraq e dell’intera regione nel… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.