corruzione

Sospeso dall’incarico il governatore di Rio de Janeiro, “la città più bella del mondo”

No, non mi basta. La sua destituzione dall’incarico non è sufficiente. Fin dalla campagna elettorale, Wilson Witzel, poi divenuto governatore di Rio de Janeiro, annunciava il suo piano di governo, più che con parole, direttamente con i fatti. E quello…

9 agosto, Women’s Day: il Sudafrica spera in un rilancio, ma c’è un allarme fame per i bambini

I diritti delle donne per un futuro senza disuguaglianze. Con questo spirito, oggi si celebra la Giornata Nazionale delle Donne in Sudafrica. Come ogni 9 agosto si commemora la coraggiosa marcia di 20mila donne che nel 1956 arrivò fin sotto il…

Il Sudafrica post Mandela, tra Covid e disuguaglianze

In lockdown, in load shedding – ossia il taglio della corrente per ore – con il coprifuoco dalle 21 alle 4 e con il bando della vendita di alcolici: così il Sudafrica ha celebrato nel fine settimana il Mandela Day…

Bolivia. Il governo de facto vuole arrestare Evo Morales ed eliminare il M.A.S prima dell’imminente trionfo elettorale

Lunedì 6 giugno la magistratura boliviana ha condannato e chiesto la detenzione dell’ex presidente Evo Morales per “Terrorismo e sedizione”. È stata nuovamente attivata, in questo modo, la causa fondata su un audio attribuito all’ex presidente che, a quanto pare,…

Bolivia al collasso: l’unico paese che sta attraversando la pandemia sotto una dittatura

La Bolivia, da 100 giorni in quarantena, al 24 giugno ha registrato un totale di 27.487 contagi, 876 morti e una media di 1.000 contagi al giorno. Il sistema sanitario è collassato a Beni e Santa Cruz, e il crollo…

Turchia fondamentalista e clientelare

L’ultimo terremoto avvenuto nella città di Elazig, qualche giorno fa, ha ancora una volta messo alla luce del sole il sistema di corruzione-clientelismo e fondamentalismo che caratterizza il disegno politico ed economico che governa la Turchia da circa 20 anni.…

Malta, un clone di Muscat alla guida del paese. Giustizia per Daphne non sarà una priorità

Joseph Muscat ha fatto in modo che un suo clone gli succedesse. I dubbi iniziali tra i ranghi del Partito Laburista quando Joseph Muscat fu costretto a dimettersi sono stati annullati da una campagna di propaganda agiografica che ha glorificato…

Brasile, uomini e no

Eppure i segni di squilibrio c’erano già tutti. Fin da quando venne fotografato suo malgrado nel baretto più infame di Brasilia, occhiali neri (per non farsi riconoscere?), un tavolino dietro alle casse di birra, in fondo a destra proprio accanto…

Il fantasma di Robert Mugabe

La vita e il lascito del dittatore dello Zimbabwe morto in esilio dorato a Singapore. Aveva 95 anni. Nel 2017 la promessa: “Giuro che vi perseguiterò per sempre. L’opposizione non governerà mai”. Il fantasma di Robert Mugabe non darà pace allo Zimbabwe. Morto il…

8 maggio, il Sudafrica sceglie il futuro. Corruzione e astensionismo minano il partito di Mandela

Domani si vota in Sudafrica, a 25 anni dalle prime elezioni libere, quelle che proclamarono Nelson Mandela presidente del Sudafrica libero. C’erano, allora, le lunghe code della conquista dei diritti mai riconosciuti e della speranza di un futuro migliore per…

1 2 3 4 5