corruzione

20.07.2020

Il Sudafrica post Mandela, tra Covid e disuguaglianze

Il Sudafrica post Mandela, tra Covid e disuguaglianze

In lockdown, in load shedding – ossia il taglio della corrente per ore – con il coprifuoco dalle 21 alle 4 e con il bando della vendita di alcolici: così il Sudafrica ha celebrato nel fine settimana il Mandela Day 2020, il giorno in cui si ricorda la nascita, il… »

08.07.2020

Bolivia. Il governo de facto vuole arrestare Evo Morales ed eliminare il M.A.S prima dell’imminente trionfo elettorale

Bolivia. Il governo de facto vuole arrestare Evo Morales ed eliminare il M.A.S prima dell’imminente trionfo elettorale

Lunedì 6 giugno la magistratura boliviana ha condannato e chiesto la detenzione dell’ex presidente Evo Morales per “Terrorismo e sedizione”. È stata nuovamente attivata, in questo modo, la causa fondata su un audio attribuito all’ex presidente che, a quanto pare, dal Messico dove si trovava rifugiato, ha istruito il… »

29.06.2020

Bolivia al collasso: l’unico paese che sta attraversando la pandemia sotto una dittatura

Bolivia al collasso: l’unico paese che sta attraversando la pandemia sotto una dittatura

La Bolivia, da 100 giorni in quarantena, al 24 giugno ha registrato un totale di 27.487 contagi, 876 morti e una media di 1.000 contagi al giorno. Il sistema sanitario è collassato a Beni e Santa Cruz, e il crollo di Cochabamba e La Paz è imminente. Questi 4… »

04.02.2020

Turchia fondamentalista e clientelare

Turchia fondamentalista e clientelare

L’ultimo terremoto avvenuto nella città di Elazig, qualche giorno fa, ha ancora una volta messo alla luce del sole il sistema di corruzione-clientelismo e fondamentalismo che caratterizza il disegno politico ed economico che governa la Turchia da circa 20 anni. Una deriva sessista In questi giorni… »

14.01.2020

Malta, un clone di Muscat alla guida del paese. Giustizia per Daphne non sarà una priorità

Malta, un clone di Muscat alla guida del paese. Giustizia per Daphne non sarà una priorità

Joseph Muscat ha fatto in modo che un suo clone gli succedesse. I dubbi iniziali tra i ranghi del Partito Laburista quando Joseph Muscat fu costretto a dimettersi sono stati annullati da una campagna di propaganda agiografica che ha glorificato Joseph Muscat e sollecitato i membri del partito a cercare… »

01.10.2019

Brasile, uomini e no

Brasile, uomini e no

Eppure i segni di squilibrio c’erano già tutti. Fin da quando venne fotografato suo malgrado nel baretto più infame di Brasilia, occhiali neri (per non farsi riconoscere?), un tavolino dietro alle casse di birra, in fondo a destra proprio accanto alla porta del cesso. Davanti a lui un avvocato: “Noi… »

06.09.2019

Il fantasma di Robert Mugabe

Il fantasma di Robert Mugabe

La vita e il lascito del dittatore dello Zimbabwe morto in esilio dorato a Singapore. Aveva 95 anni. Nel 2017 la promessa: “Giuro che vi perseguiterò per sempre. L’opposizione non governerà mai”. Il fantasma di Robert Mugabe non darà pace allo Zimbabwe. Morto il dittatore in un ospedale di Singapore, esilio dorato dell’ex presidente defenestrato… »

07.05.2019

8 maggio, il Sudafrica sceglie il futuro. Corruzione e astensionismo minano il partito di Mandela

8 maggio, il Sudafrica sceglie il futuro. Corruzione e astensionismo minano il partito di Mandela

Domani si vota in Sudafrica, a 25 anni dalle prime elezioni libere, quelle che proclamarono Nelson Mandela presidente del Sudafrica libero. C’erano, allora, le lunghe code della conquista dei diritti mai riconosciuti e della speranza di un futuro migliore per quella stragrande maggioranza di popolazione fino a quel momento tenuta… »

26.04.2019

Armando Siri, indagato o condannato?

Armando Siri, indagato o condannato?

Un politico indagato per gravi reati deve dimettersi oppure è necessario attendere la fine del processo, poiché un “imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva” (art. 27 Costituzione)? Questa domanda si pone ogni volta che un’inchiesta giudiziaria coinvolge parlamentari o membri del governo in carica. Recentemente è emersa… »

09.03.2019

Albania, tra corruzione, proteste e di nuovo corruzione

Albania, tra corruzione, proteste e di nuovo corruzione

In Albania le proteste contro il governo non sono una cosa insolita, anzi, è quasi la quotidianità, sia dall’opposizione che da altri gruppi della cittadinanza. I primi solitamente si mettono d’accordo e i secondi, quando i loro leader non vengono cooptati, finiscono nel dimenticatoio. Un po’ di storia. Il 21… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.