Senato

28.11.2016

Referendum: Scalfari e la miseria di una certa arroganza

Referendum: Scalfari e la miseria di una certa arroganza

Considerazioni sul Referendum e su quello che forse sarebbe saggio temere da un Sì condizionato da entità e organismi che niente hanno a che vedere con la partecipazione dei cittadini e la democrazia »

25.11.2016

4 ragioni per cui voto NO

4 ragioni per cui voto NO

Il prossimo 4 dicembre voterò no alla modifica costituzionale, perché è un regalo al mondo degli affari contro i cittadini. L’impegno di banche, assicurazioni, multinazionali e delle loro rappresentanze, per convincerci ad accettarla, né è una riprova. In sintesi ecco le ragioni per cui a me non piace per niente… »

19.11.2016

Referendum costituzionale: un’incognita per l’Italia e per l’Europa

Referendum costituzionale: un’incognita per l’Italia e per l’Europa

Il 5 dicembre il premier italiano Matteo Renzi potrebbe dimettersi. O, almeno, ciò è quanto ha lasciato intendere. Il giorno precedente, infatti, i cittadini saranno chiamati alle urne per confermare o meno le riforme costituzionali volute dal Presidente del Consiglio: il punto principale è il superamento del bicameralismo perfetto ideato… »

16.11.2016

Torino-Lione, il Senato ha ratificato oggi gli Accordi per il TAV

Torino-Lione, il Senato ha ratificato oggi  gli Accordi per il TAV

  I diritti dei cittadini sono calpestati e si conferma la predazione del Governo e del Parlamento delle risorse pubbliche e dell’ambiente.  Gli Accordi prevedono che l’Italia finanzierà per circa 2661 milioni di € la parte francese della galleria. Stamattina il Senato ha ratificato l’Accordo di Parigi… »

14.11.2016

Riforma costituzionale, il Senato più efficiente e maltrattato

Riforma costituzionale, il Senato più efficiente e maltrattato

Quando si vuole risolvere un problema, sarebbe logico analizzare i dati di fatto e di conseguenza ipotizzare le soluzioni. Nel procedere alla riforma della Costituzione non sembra che sia stato utilizzato questo metodo razionale. Infatti, una delle questioni più importanti, a detta dei riformatori, è la necessità… »

30.09.2016

I senatori azzeccagarbugli

I senatori azzeccagarbugli

Se la revisione costituzionale verrà confermata dal referendum popolare, per fare il senatore sarà necessario iscriversi ad un corso per “azzeccagarbugli”. Sì, perché la riforma prevede che il Senato abbia competenza legislativa bicamerale obbligatoria per 16 materie diverse e possa attivare un potere di proposta e di emendamento per le… »

25.08.2016

Il bicameralismo irrazionale

Il bicameralismo irrazionale

La Costituzione vigente affida il potere legislativo ad entrambi i rami del Parlamento. Invece, se venisse confermata dal referendum la riforma costituzionale, la titolarità della funzione legislativa verrebbe attribuita di norma alla sola Camera dei deputati. Questo è uno degli argomenti più significativi che vengono addotti a sostegno del progetto… »

17.07.2016

La leggenda della navetta e la giovinezza dei senatori

La leggenda della navetta e la giovinezza dei senatori

Il bicameralismo è soltanto una perdita di tempo: se una legge viene approvata dalla Camera dei deputati, perché deve riapprovarla il Senato? Così dicono i sostenitori del progetto di revisione costituzionale, promettendo di mettere fine alla cosiddetta “navetta”, cioè il fatto che le leggi possano andare avanti e indietro da… »

26.05.2016

L’immunità diseguale dei senatori

L’immunità diseguale dei senatori

  La legge è uguale per tutti. Così almeno dovrebbe essere. Ma in Italia siamo ormai abituati alle disuguaglianze. Non fa eccezione il progetto di legge per la revisione costituzionale, che in autunno verrà giudicato dagli elettori. Infatti, la nuova composizione del Senato creerà una situazione oggettiva di diversità di… »

13.05.2016

Se il Senato non rappresenta più la Nazione

Se il Senato non rappresenta più la Nazione

L’art. 67 della Costituzione vigente dice: «Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato». L’obiettivo dei Costituenti era sicuramente elevato: le persone scelte dal corpo elettorale, una volta elette, non avrebbero dovuto rappresentare soltanto il partito che li aveva candidati, ma assumersi… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 28.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.