Mauritania

16.02.2019

La pratica di far ingrassare le bambine per farle piacere di più agli uomini

La pratica di far ingrassare le bambine per farle piacere di più agli uomini

Già a partire dall’età di 6 anni, le femmine vengono sottoposte ad un’alimentazione forzata, più pasti al giorno, anche di notte, per ingrassare, fino a 100 chilogrammi. In Mauritania è emergenza gavage. La barbarie non ha mai fine. E così in Mauritania sta riprendendo vigore la pratica del “gavage”. Per… »

13.02.2019

Mauritania, Dah Abeid: candidato a presidente anti schiavitù

Mauritania, Dah Abeid: candidato a presidente anti schiavitù

“In Mauritania la coscienza dell’unità del popolo contro un sistema che è solo fine a se stesso e contro tutti gli altri si sta sviluppando, ed è per questo che nell’agosto scorso sono stato arrestato arbitrariamente e imprigionato”. A parlare con l’agenzia ‘Dire’ è il militante per i diritti umani Biram… »

07.12.2018

Iniziato a Ginevra il tavolo di dialogo sul Sahara Occidentale

Iniziato a Ginevra il tavolo di dialogo sul Sahara Occidentale

 “Una soluzione pacifica” al conflitto nel Sahara Occidentale “è possibile”. Lo ha dichiarato Horst Koehler, inviato personale del segretario generale Onu per la regione contesa, secondo quanto riferisce, tra gli altri, il sito d’informazione sul Marocco ‘H24’. Oggi, 6 Dicembre,  a Ginevra Koehler ha ospitato il primo tavolo di dialogo… »

28.11.2018

2 Dicembre: Giornata Mondiale contro lo Schiavismo, ma non in Mauritania

In occasione della Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù, l’IRA Mauritania-Belgio invita la comunità internazionale a prendere coscienza di questa realtà, oscurata dalle autorità mauritane, che continuano a parlare di “conseguenze” della schiavitù che ora persisterebbero solo nelle campagne. Questa giornata internazionale commemora l’adozione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni… »

10.09.2018

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

“Il mondo libero forse non sa che c’e’ un Paese che gestisce così le elezioni…” Si indigna Yacoub Diarra, parlando al telefono con l’agenzia ‘Dire’ dalla capitale mauritana Nouakchott. Diarra è nato nel 1979 da padre bambara e madre di etnia haratin, la discriminata comunità nera di Mauritania. Alle elezioni legislative e regionali del primo settembre… »

31.08.2018

Mauritania: arresto di Biram Dah Abeid e Abdullahi Matala Seck e repressione elettorale della coalizione Sawab e di IRA Mauritania

Mauritania: arresto di Biram Dah Abeid e Abdullahi Matala Seck e repressione elettorale della coalizione Sawab e di IRA Mauritania

Riceviamo aderiamo e pubblichiamo questo importante appello su una delle solite storie sconosciute ai grandi media. L’appello è rivolto ai Presidenti di Commissione Europea, Consiglio Europeo, Parlamento Europeo,  Unione Africana, al Segretario Generale dell’ONU, all’OHCHR e alle autorità italiane. Signore e Signori Presidenti, Noi, giuristi, organizzazioni… »

18.07.2018

Mauritania, rilasciati due attivisti contro la schiavitù

Mauritania, rilasciati due attivisti contro la schiavitù

Dopo 743 giorni e numerosi appelli di Amnesty International, il 18 luglio Moussa Biram e Abdallahi Matallah Saleck, due attivisti del movimento antischiavista della Mauritania, sono stati rilasciati.  Moussa Biram e Abdallahi Matallah Saleck erano stati arrestati il 29 giugno 2016 a Nouakchott, la capitale mauritana, a seguito di una protesta… »

19.05.2018

Il Mali, il Niger e l’Europa

Il Mali, il Niger e l’Europa

Missioni militari, di addestramento e investimenti crescenti: i rapporti dell’Europa con il Sahel. di Alice Pistolesi Mali, Niger e in generale il Sahel sono al centro delle attenzioni europee. A preoccupare Bruxelles il traffico di droga, il terrorismo e, non ultimi, i flussi… »

10.05.2018

Il popolo saharawi è un popolo pacifico e ha scelto sempre soluzioni nonviolente

Il popolo saharawi è un popolo pacifico e ha scelto sempre soluzioni nonviolente

Mohamed Dihani è un attivista saharawi fin da quando era bambino. È stato protagonista di una complessa vicenda giudiziaria dove le accuse nei suoi confronti sono progressivamente svanite nel nulla ma il carcere ingiustamente subiti ha lasciato tracce indelebili nel suo corpo. Mohamed ha fondato l’agenzia stampa Wesatimes che… »

09.11.2017

Mauritania, condanna a morte annullata: libero il blogger “blasfemo”

Mauritania, condanna a morte annullata: libero il blogger “blasfemo”

Il 9 novembre la Corte d’Appello della Mauritania ha annullato la condanna a morte emessa nel dicembre 2014 nei confronti di Mohamed Mkhaïtir, giudicato colpevole in primo grado di aver pubblicato un post “blasfemo” sul suo profilo Facebook. Un anno prima Mkhaïtir aveva pubblicato un post nel quale criticava l’uso… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.