Angelo Ferrari

Angelo Ferrari

Giornalista professionista dell’Agenzia Italia (AGI) dove si occupa del desk Africa. Già corrispondente dell’Agi dall’Africa centrale, da anni si occupa di problematiche relative all’Africa, dove ha seguito le più grandi tragedie del continente: dalla guerra del Rwanda a quella della Somalia, i conflitti in Repubblica democratica del Congo e in Sierra Leone. Tra i suoi libri ricordiamo Hakuna Matata, la globalizzazione galoppa mentre l’Africa muore (2002), Africa Gialla, l’invasione economica cinese del continente africano (2008), Le nebbie del Congo (2011) e Il mondo di Jordy, il viaggio di un reporter e un ragazzo di strada nel cuore dell’Africa (2014).

21.03.2019

Dopo quattro mesi, cosa sappiamo sul rapimento di Silvia Romano

Dopo quattro mesi, cosa sappiamo sul rapimento di Silvia Romano

In Kenya le ricerche della cooperante italiana proseguono sotto traccia, tra speranze e passi indietro. Quattro mesi, centoventi giorni interminabili, in cui si sono alternate speranze, delusioni, silenzi e proclami che celavano una qualche certezza. Di Silvia Romano, rapita il 20 novembre 2018 a Chakama a 80 chilometri da Malindi, in Kenya, però, non si… »

13.03.2019

C’è voluto un incidente aereo per riscoprire cosa sono le Ong

C’è voluto un incidente aereo per riscoprire cosa sono le Ong

Dire “aiutiamoli a casa loro” per qualcuno è un escamotage. Per loro è la quotidianità. Le Ong vanno nei luoghi dove non va nessuno. Luoghi remoti, oppure metropoli africane stracolme di povertà, di gente che ha come orizzonte, quando va bene, solo la sera. Trovare cibo per sfamare i figli… »

06.03.2019

Nel 2050 un bambino su 13 nel mondo sarà nigeriano

Nel 2050 un bambino su 13 nel mondo sarà nigeriano

La pressione dell’Africa sul mondo ricco sarà enorme. E quando si evocano emergenze migratorie si dovrebbe guardare a quei numeri, gli attuali sono niente a confronto. Nel 2050 il pianeta sarà abitato da circa 10 miliardi di persone, l’Africa da 2,5 miliardi. Nel 2050 un bambino su 13 nel mondo… »

21.02.2019

La Nigeria torna al voto in un clima assai teso

La Nigeria torna al voto in un clima assai teso

Dopo il rinvio di una settimana, il gigante africano va alle urne per scegliere il presidente, tra il timore di nuove violenze e i sospetti nei confronti del capo dello Stato uscente, accusato dall’opposizione di aver posticipato la consultazione di proposito. La Nigeria ci riprova. Dopo il rinvio di una settimana,… »

18.02.2019

Silvia rapita in Kenya tre mesi fa: di certo ci sono soltanto i dubbi

Silvia rapita in Kenya tre mesi fa: di certo ci sono soltanto i dubbi

Novanta giorni e ancora nulla di fatto sul sequestro della cooperante italiana. E il suo non è un caso isolato. Novanta giorni dal sequestro. Il 20 novembre 2018 Silvia Romano è stata rapita in Kenya nel villaggio di Chakama, a 80 chilometri da Malindi. Giorni in cui si sono alternate speranze,… »

16.02.2019

La pratica di far ingrassare le bambine per farle piacere di più agli uomini

La pratica di far ingrassare le bambine per farle piacere di più agli uomini

Già a partire dall’età di 6 anni, le femmine vengono sottoposte ad un’alimentazione forzata, più pasti al giorno, anche di notte, per ingrassare, fino a 100 chilogrammi. In Mauritania è emergenza gavage. La barbarie non ha mai fine. E così in Mauritania sta riprendendo vigore la pratica del “gavage”. Per… »

15.02.2019

In Nigeria le elezioni dell’incertezza

In Nigeria le elezioni dell’incertezza

Terrorismo islamico e pressione demografica incombono su uno dei colossi d’Africa. Il Gigante d’Africa, la Nigeria, il 16 febbraio va alle urne per scegliere il nuovo presidente. Il voto arriva in un momento molto delicato per il paese africano, nel quale le divisioni etniche e storiche si sono acuite, dove… »

06.02.2019

Storia di Nice, che ha cambiato il rito Maasai sulle mutilazioni genitali femminili

Storia di Nice, che ha cambiato il rito Maasai sulle mutilazioni genitali femminili

Nice Nailantei Leng’ete è una donna Maasai di 28 anni che si è battuta contro una terribile tradizione del suo villaggio, cambiando la vita e il destino di migliaia di ragazze dopo di lei. Una giornata contro. La battaglia di una vita. Il 6 febbraio nel mondo si celebra la giornata contro… »

28.01.2019

Tutto il mondo vuole il cobalto, tutto il cobalto è in Congo: perché quindi in Congo muoiono di fame?

Tutto il mondo vuole il cobalto, tutto il cobalto è in Congo: perché quindi in Congo muoiono di fame?

Il paradosso di uno dei paesi più ricchi di materie prime al mondo, con una ricchezza enorme e una popolazione allo stremo. Scavare una latrina nel cortile di casa e trovare un tesoro. Non è una favola di altri tempi. È quello che può accadere nella Repubblica democratica del Congo. »

25.01.2019

Mariam continuerà a cucire i suoi abiti e a difendere il suo sogno

Mariam continuerà a cucire i suoi abiti e a difendere il suo sogno

Pizzigati (Fondazione Zanetti Onlus): “Sosterremo le spese di affitto per un anno”. Storia di una donna della Costa D’Avorio che ha provato a cambiare vita e a liberarsi da droga e prostituzione. Nei mesi scorsi, proprio su questo Blog, vi ho raccontato la storia di Mariam. Una ragazza della Costa d’Avorio. Ora… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.