Angelo Ferrari

Giornalista professionista dell’Agenzia Italia (AGI) dove si occupa del desk Africa. Già corrispondente dell’Agi dall’Africa centrale, da anni si occupa di problematiche relative all’Africa, dove ha seguito le più grandi tragedie del continente: dalla guerra del Rwanda a quella della Somalia, i conflitti in Repubblica democratica del Congo e in Sierra Leone. Tra i suoi libri ricordiamo Hakuna Matata, la globalizzazione galoppa mentre l’Africa muore (2002), Africa Gialla, l’invasione economica cinese del continente africano (2008), Le nebbie del Congo (2011) e Il mondo di Jordy, il viaggio di un reporter e un ragazzo di strada nel cuore dell’Africa (2014).

Il fantasma di Robert Mugabe

La vita e il lascito del dittatore dello Zimbabwe morto in esilio dorato a Singapore. Aveva 95 anni. Nel 2017 la promessa: “Giuro che vi perseguiterò per sempre. L’opposizione non governerà mai”. Il fantasma di Robert Mugabe non darà pace allo Zimbabwe. Morto il…

Si riapre la pista somala nel rapimento di Silvia Romano

Un’ipotesi avvalorata dalla modifica del capo d’imputazione per i presunti esecutori del rapimento della giovane italiana, che tornano in carcere. Cosa è emerso dal processo e cosa potrebbe succedere ora. Si riapre la pista somala. Silvia Romano, rapita in Kenya il 20…

Anche l’Africa brucia. Forse più dell’Amazzonia

La foresta pluviale del continente nero è il secondo polmone verde del pianeta ed è altrettanto a rischio. Il cambiamento climatico è solo parte del problema. Senza una modernizzazione dell’agricoltura la pratica del “taglia e brucia” non potrà essere fermata.…

La disputa per il petrolio e il gas tra Kenya e Somalia

Le elezioni apparentemente insignificanti nella regione semi-autonoma dell’Oltregiuba rimettono al centro la questione di una zona contesa marittima, ricca di risorse, tra i due paesi africani. Si è votato nella Somalia meridionale, nella regione semi-autonoma dell’Oltregiuba. Elezioni apparentemente insignificanti, tanto che il…

I fatti e le dicerie sul rapimento di Silvia Romano in Kenya

Il 20 agosto saranno 9 mesi dalla sparizione della giovane cooperante italiana in un villaggio a 80 chilometri da Malindi. Nino Sergi (Intersos): “Il silenzio stampa occorre, però, a nostro avviso, anche che forme di pressione e controllo continuino comunque ad essere esercitate sulle istituzioni preposte alla…

Quelli cinesi in Africa non sono aiuti allo sviluppo. È colonialismo

Fondo Monetario Internazionale (Fmi) e Banca Mondiale si preoccupano del fatto che i prestiti cinesi aumentano il debito africano, che negli ultimi cinque anni è raddoppiato. I paesi africani contraggono debiti con Pechino che poi non riescono a ripagare. Tra Cina…

Al via in Kenya il processo a due rapitori di Silvia Romano

Gli accusati hanno già ammesso le loro responsabilità e in parte hanno collaborato con le autorità, rivelando informazioni ritenute credibili e cioè che la giovane italiana fosse viva fino a dopo Natale. Il processo doveva aprirsi a Nairobi invece, in maniera…

Le ricerche di Silvia Romano in Kenya hanno preso un nuovo slancio

La cooperante italiana è stata rapita otto mesi fa a 80 chilometri da Malindi. Dopo un lungo silenzio, gli investigatori stanno concentrando gli sforzi su alcune ipotesi. Dopo otto mesi dal quel 20 novembre 2018 nel quale Silvia Romano è stata rapita da una…

Il silenzio e le chiacchiere intorno al rapimento di Silvia Romano

Del Curatolo (malindikenya.net): “La collaborazione tra diversi reparti è stata problematica. Ultimamente, invece, è migliorata molto l’intesa tra le istituzioni italiane e quelle keniane.” Sette lunghissimi mesi. Il 20 novembre 2018 Silvia Romano è stata rapita a Chakama, 80 chilometri da Malindi, in Kenya. Di…

Lavorare in una cioccolateria in Costa d’Avorio. Storia di Fatou

Aprire un negozio di cioccolato nel paese che ha il record mondiale di produzione di fave di cacao sembra scontato, normale. E invece non è così. La maggior parte degli ivoriani non conosce il sapore del cioccolato: l’80 per cento del…

1 2 3 4 6