Iraq

29.12.2015

Il Consiglio dei Ministri è ancora in tempo per tornare sui suoi passi

Il Consiglio dei Ministri è ancora in tempo per tornare sui suoi passi

Gentile Ministra della Difesa, mi permetto di scriverle per esortare lei e tramite lei l’intero Consiglio dei Ministri a voler riconsiderare e quindi revocare l’annunciata decisione di inviare centinaia di soldati italiani alla diga di Mosul. E’ una decisione non meditata che può avere tragiche conseguenze. »

23.12.2015

Il nocciolo della questione. Ed il resto è silenzio

Il nocciolo della questione. Ed il resto è silenzio

Senza reticenze, senza ipocrisie, senza eufemismi, il nocciolo della questione e’ questo: che l’invio di 450 soldati italiani alla diga di Mosul verra’ presentato dalla propaganda dell’Isis come “un’invasione crociata” delle truppe di uno degli stati che dagli anni Novanta ha preso parte alla guerra e alle stragi e successivamente… »

21.12.2015

Rete Disarmo: soldati italiani in Iraq? Errore da non ripetere

Rete Disarmo: soldati italiani in Iraq? Errore da non ripetere

Da Nassiriya a Mosul: nuove “avventure coloniali” di soldati italiani in Iraq sembrano dietro l’angolo, senza che il Parlamento ne abbia discusso e senza alcuna ragione se non vantaggi privati e subalternità internazionale La scorsa settimana il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato in… »

28.11.2015

Per non dimenticare. 25 anni fa, Cuba e Yemen soli contro la prima guerra del Golfo

Per non dimenticare. 25 anni fa, Cuba e Yemen soli contro la prima guerra del Golfo

  Autunno 1990: il Consiglio di sicurezza dice sì al sequestro dell’Onu da parte statunitense, nella preparazione della devastante «Tempesta del deserto» contro l’Iraq, scatenata a partire dal 17 gennaio 1991.   Il 29 novembre dovrebbe essere una delle tante “giornate del ringraziamento” a Cuba per la funzione storica che… »

16.11.2015

L’ora della ragione e della mitezza

L’ora della ragione e della mitezza

Dalla Francia arriva dolore e terrore. Quel terrore che genera rabbia, facile a trasformarsi in odio e vendetta. Quando il sangue che scorre è il tuo, addirittura dei tuoi figli, dei tuoi fratelli, vengono fuori gli istinti più atavici. Affiora la voglia di punire, infliggere sofferenza più grande di quella… »

09.10.2015

Siamo ancora in tempo per dire no ad una nuova guerra in Iraq

Siamo ancora in tempo per dire no ad una nuova guerra in Iraq

Pacifisti del mondo svegliatevi: non avete altro da perdere che la vostra sfiducia! 7 ottobre 2015 – Patrick Boylan (Statunitensi per la Pace e la Giustizia – Roma) . / . (U.S. Citizens for Peace & Justice – Rome)   Il Pentagono è furioso. Grazie ad una “gola profonda”, ilCorriere… »

08.10.2015

Fermiamo i Tornado italiani! Non bombe ma aiuti e diplomazia per l’Iraq

Fermiamo i Tornado italiani! Non bombe ma aiuti e diplomazia per l’Iraq

Mentre il Governo italiano studia l’ipotesi di impiego dei Tornado per bombardamenti in Iraq, gli opinionisti si chiedono quale sia la ragione di questa scelta inefficace, rischiosa e costosa di intervento nel conflitto iracheno: acconsentire alla richiesta pressante degli USA, mantenere il “rango internazionale” dell’Italia, o ancor peggio – come… »

06.10.2015

Questione di soldi dietro l’ipotesi dei Tornado in Iraq

Questione di soldi dietro l’ipotesi dei Tornado in Iraq

di Francesco Vignarca E dunque stamattina il Corriere della Sera ha sganciato una rumorosa “bomba”(termine appropriato…) sul tavolo politico italiano: il Ministero della Difesa ed il Governo starebbero considerando l’ipotesi di effettuare bombardamenti in Iraq. Azione diretta di guerra possibile grazie ad uomini e mezzi già dispiegati in… »

05.10.2015

Iraq: Baghdad, la green zone aperta a tutti

Iraq: Baghdad, la green zone aperta a tutti

Oggi, per la prima volta dopo 12 anni, la ‘Zona verde’, il centro di Baghdad torna ad essere aperto a tutti. Rimossi i check point militari che regolavano il passaggio di chi entrava nell’area, divenuta una vera e propria cittadella fortificata dopo l’invasione americana del 2003. »

09.06.2015

Sostenere le minoranze religiose in Medio Oriente

Sostenere le minoranze religiose in Medio Oriente

In occasione dell’anniversario della conquista di Mosul nel nord dell’Iraq da parte dello Stato islamico (10 giugno 2014), e della decisione da parte delle milizie terroriste di trasformare la Chiesa siro-ortodossa di Sant’Efrem in moschea, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) insieme all’Associazione internazionale per i diritti umani (IGFM) si… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.