giornalisti

Seconda giornalista di Pressenza aggredita in Cile

Qualche settimana fa – all’inizio delle proteste di massa nelle strade del paese, quando vigevano ancora lo stato d’assedio e il coprifuoco – la nostra giornalista Claudia Aranda è stata arrestata per qualche ora dai Carabineros ed è stato necessario…

Samir Kassir e la questione dell’infelicità

“E’ l’impotenza la cifra dell’infelicità […] Impotenza a essere ciò che si ritiene di dover essere. Impotenza ad agire per affermare la propria volontà di esistere, se non altro come possibilità, di fronte all’altro che ti nega, ti disprezza e, adesso, nuovamente ti controlla, ti domina.”

Il giornalismo non è un reato: assolti in Turchia due attivisti e uno scrittore

Dopo un incubo durato quasi tre anni per il mero fatto di aver difeso la libertà di stampa in Turchia, il 17 luglio Şebnem Korur Fincancı, Erol Önderoğlu e Ahmet Nesin sono stati finalmente assolti. Erol Önderoğlu (rappresentante per la…

Turchia, assolto Mehmet Altan. Processo da rifare per il fratello Ahmet e Nazli Ilicak, giornalisti all’ergastolo senza colpe

La notizia è passata quasi inosservata. Eppure per la Turchia, soprattutto per i giornalisti turchi, è davvero una novità importante. La Corte Suprema della Turchia ha assolto Mehmet Altan, sostenendo che non ci siano prove sufficienti a suo carico, s…

Sea Watch e non solo: testimonianza di una giornalista-attivista

Mentre scrivo la drammatica vicenda dei migranti salvati dalla Sea Watch e rimasti bloccati per quasi due settimane in mare nell’ennesimo, cinico braccio di ferro tra Italia e resto d’Europa non si è ancora conclusa, ma avendola seguita con passione…

Verona 6-7 Aprile: incontro nazionale di Pressenza: il programma

Tra pochi giorni si svolgerà l’evento conclusivo della campagna che, con l’occasione di celebrare i 10 anni di Pressenza, ha lanciato e sta realizzando l’idea di una rete operativa di relazioni tra giornalisti indipendenti ed attivisti sociali. Abbiamo parlato a…

Turchia, il più grande carcere al mondo per giornalisti, dove il regime di Erdogan uccide il pensiero

In Turchia se sei giornalista non vieni ucciso a bruciapelo con raffiche di mitra o un colpo di pistola alla testa come in Messico. Uccidono il tuo pensiero, ti chiudono in un carcere e non ti permettono più di vedere…

Turchia: confermata in appello la condanna all’ergastolo per 6 giornalisti, tra cui i fratelli Altan

Confermato l’ergastolo per 6 giornalisti in Turchia, tra cui Ahmet Altan, scrittore e giornalista, suo fratello Mehmet, economista e editorialista, e la veterana del giornalismo turco Nazlı Ilıcak, 75 anni. La Corte di Appello del Tribunale penale di Istanbul al…

Colombia, la morte dei 3 ecuadoriani è una ferita per il processo di pace

ROMA – Erano al confine tra Ecuador e Colombia, una linea di più di cinquecento chilometri, una zona di nessuno dove l’illegalita’ e’ padrona e ogni tipo di traffico illecito, dalla droga agli immigrati, e’ controllato dai guerriglieri dissidenti delle…

Turchia, altri quattro giornalisti arrestati. Sale a 157 il numero dei colleghi in carcere

È un’onda giudiziaria che non risparmia nessuno quella che in Turchia continua a travolgere operatori dell’informazione che null’altra colpa hanno se non quella di opporsi al bavaglio turco imposto dal presidente Recep Tayyip Erdogan e fare il proprio mestiere a…

1 2 3 4 5