Mastodon

corte penale internazionale

“Cosa succede in Cile?”: incontro online di Pressenza

Il Cile è negli ultimi anni sotto i riflettori per le grandi proteste popolari, che hanno portato tra l’altro a delle inedite elezioni per l’organo che per la prima volta consentirà a cilene e cileni di avere un organo democraticamente…

“Guerra alla droga” nelle Filippine, pronta a partire l’indagine internazionale

Il 14 giugno la procuratrice della Corte Penale Internazionale Fatou Bensouda ha annunciato di aver concluso l’esame preliminare e di aver chiesto ai giudici della Corte di essere autorizzata a indagare su crimini contro l’umanità, torture e altri atti inumani…

Gli Stati Uniti e la Corte Penale Internazionale (CPI)

Gli USA si riservano di impiegare qualsiasi mezzo, anche militare, per liberare i soldati statunitensi che venissero tratti in arresto dalla CPI, che ha aperto un’inchiesta sui possibili crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi dagli Stati Uniti nella…

Indagine sui crimini nei Territori Palestinesi Occupati

Giunge la conferma, con la dichiarazione dello scorso 3 marzo da parte della procuratrice della Corte Penale Internazionale, Fatou Bensouda, dell’avvio della indagine sulla situazione in Palestina. La dichiarazione specifica, sin dalla premessa, che l’indagine riguarderà i profili di reato…

La Corte Penale Internazionale e le indagini per crimini di guerra in Palestina

La dichiarazione della Procuratrice della Corte Penale Internazionale Fatou Bensouda circa l’esistenza di “una base ragionevole” per aprire un’inchiesta su presunti crimini di guerra e contro l’umanità nei territori palestinesi, aveva fatto sperare ai palestinesi e a chi ha a…

La Corte Penale Internazionale competente per la Palestina sui territori occupati da Israele dal 1967

Con una decisione di indiscutibile importanza e che può aprire la strada a sviluppi promettenti, la Corte Penale Internazionale (CPI) ha dichiarato la propria competenza a sviluppare la propria azione giudiziaria e quindi a imbastire indagini su casi di gravi…

La Corte Penale Internazionale potrà indagare sui crimini commessi nei Territori occupati palestinesi

Il 5 febbraio la Camera pre-processuale della Corte Penale Internazionale ha stabilito che la Corte stessa è competente a prendere in esame possibili crimini commessi nei Territori occupati palestinesi a partire dal 13 giugno 2014. Ciò in quanto “la giurisdizione…

Uganda, comandante di un gruppo armato giudicato colpevole dalla Corte Penale Internazionale

Il 4 febbraio la Corte Penale Internazionale ha giudicato colpevole di 61 dei 70 capi d’accusa Dominic Ongwen, uno dei più alti comandanti del gruppo armato Esercito di Resistenza del Signore, che seminò il terrore per decenni tra la popolazione…

Appello del Tribunale Permanente dei Popoli per fermare il massacro dei migranti

A seguito della conclusione della Sessione sulla violazione dei diritti delle persone migranti e rifugiate (2017-2019) e delle relative sentenze sulle politiche migratorie dell’Unione Europea e dei suoi Stati membri, che si traducono in pratiche di rigetto e di repressione della popolazione…

Atrocità contro i rohingya: un passo avanti della Corte Penale Internazionale

Il 14 novembre la Terza camera preprocessuale della Corte penale internazionale ha autorizzato la procuratrice a portare avanti le indagini sui presunti crimini commessi contro la popolazione rohingya in Myanmar. La decisione è arrivata pochi giorni dopo l’accusa di genocidio,…

1 2 3 4