Peacelink Telematica per la Pace

19.07.2017

Position Paper Ilva 2017: un aggiornamento sulla situazione di Taranto

Position Paper Ilva 2017: un aggiornamento sulla situazione di Taranto

Il Position Paper Ilva 2017 è stato consegnato dalla delegazione di PeaceLink agli europarlamentari in visita a Taranto, e fornisce il quadro complessivo aggiornato delle criticità ambientali e sanitarie. Sarà presentato a tutte le istituzioni competenti, a partire dal nuovo sindaco di Taranto. Un position paper è un documento che esprime… »

12.07.2017

Dichiarazione degli Psicologi per la Responsabilità Sociale

Dichiarazione degli Psicologi per la Responsabilità Sociale

PsySR si esprime sul Trattato di Messa al Bando del Nucleare riguardo all’Irrazionalità delle Armi Nucleari. Gli Psicologi per la Responsabilità Sociale appoggiano vivamente lo storico Trattato per bandire il nucleare come un passo verso un mondo libero dalla minaccia esistenziale posta dalle armi nucleari. Mentre il Trattato di Non… »

28.06.2017

Argentina: Milagro Sala in carcere da 600 giorni

Argentina: Milagro Sala in carcere da 600 giorni

I quasi 600 giorni di carcere di Milagro Sala, deputata del Parlasur e dirigente della Tupac Amaru, sono stati caratterizzati da una serie di abusi nei confronti della donna, prigioniera politica nelle mani del presidente argentino Mauricio Macri e del governatore di Jujuy Gerardo Morales. Al di fuori del carcere… »

23.05.2017

ILVA: Moscovici risponde a Antonia Battaglia di PeaceLink

ILVA: Moscovici risponde a Antonia Battaglia di PeaceLink

Pierre Moscovici, Commissario Europeo per gli Affari Economici e Monetari, ha indirizzato in data 22 maggio 2017 una lettera ad Antonia Battaglia, Portavoce di Peacelink presso le Istituzioni Europee. La lettera arriva in risposta ad una email di Battaglia alla Commissione Europea, in merito allo stabilimento ILVA di Taranto, questione… »

17.04.2017

Mandato di cattura pacifista per Trump

Mandato di cattura pacifista per Trump

Domenica scorsa, 9 aprile, davanti al Colosseo di Roma, gli Statunitensi per la Pace e la Giustizia, insieme agli attivisti della Rete NoWar – Roma, hanno indetto una raccolta di firme tra i turisti USA in visita al monumento, per far incarcerare il loro neo presidente, Donald… »

04.04.2017

Ecuador: Lenín Moreno presidente

Ecuador: Lenín Moreno presidente

Il ballottaggio del 2 aprile per sancire chi sarà il nuovo presidente dell’Ecuador si è concluso con una buona ed una cattiva notizia. L’aspetto senz’altro positivo è che Lenín Moreno sostituirà Rafael Correa a Palacio de Carondelet, ma quello negativo riguarda il numero dei voti conquistati dall’esponente di Alianza País. »

31.03.2017

Osservatorio mortalità, a Taranto il Consiglio comunale sceglie di non sapere

Osservatorio mortalità, a Taranto il Consiglio comunale sceglie di non sapere

Osservatorio mortalità in tempo reale a Taranto, il Consiglio comunale fa venire meno il numero legale Nel consiglio comunale del 29 marzo a Taranto Lina Ambrogi Melle – raccogliendo il progetto di PeaceLink – ha proposto l’Osservatorio Mortalità in tempo reale a Taranto, un progetto che ha alle spalle… »

08.03.2017

Sud Sudan e Somalia, popolazioni al collasso per la siccità

Sud Sudan e Somalia, popolazioni al collasso per la siccità

È tempo di agire per evitare una nuova catastrofe. Per evitare il fallimento del 2011 quando in Somalia morirono 260mila persone, fra cui 133mila bambini, perché il mondo non riuscì ad intervenire tempestivamente alla carestia che colpì i paesi del Corno d’Africa. A sei anni di distanza, la regione dell’East… »

17.01.2017

Taranto, udienza ILVA, ancora un rinvio

Taranto, udienza ILVA, ancora un rinvio

Noi oggi eravamo presenti all’udienza e ne siamo usciti con un grande senso di inquietudine. PeaceLink considera grave e inaccettabile che il processo all’ILVA non decolli e che si stia prendendo tempo in funzione di un patteggiamento dai rivolti poco chiari e per certi aspetti anche preoccupanti. Ciò che preoccupa… »

04.01.2017

Disarmo nucleare: un voto all’ONU, l’Italia cambia e dice di sì

Disarmo nucleare: un voto all’ONU, l’Italia cambia e dice di sì

L’Italia ha votato a favore dell’avvio dei negoziati per mettere fuori legge le armi nucleari, cambiando il voto contrario alla stessa risoluzione espresso nella commissione disarmo il 27 ottobre scorso. Il 24 dicembre, vigilia di Natale, all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York è stata approvata la risoluzione L.41… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.