Chernobyl

La guerra sporca che si combatte intorno a Zaporizhzhia

Notizie sempre più allarmanti giungono in questi giorni dalla centrale nucleare ucraina di  Zaporizhzhia dove, secondo fonti ucraine (le uniche prese in considerazione), i russi starebbero letteralmente minando le attrezzature della centrale. La seconda foto è l’ingrandimento del rettangolo bianco…

Chernobil: mancanza di alimentazione elettrica o mancanza di informazione?

Non è mai da prendere sottogamba ciò che succede all’interno o nelle vicinanze di un sito nucleare per cui è doveroso valutare con ancora più attenzione le notizie che riguardano le centrali nucleari ucraine. L’ultima riguarda ancora una volta la…

Chernobyl: disinformazione e speculazioni

E’ bastato un pessimo articolo di Science Magazine (https://www.sciencemag.org/news/2021/05/nuclear-reactions-reawaken-chernobyl-reactor) a far dire ai media nazionali che a Chernobyl sono ripartite le fissioni nucleari, notizia che in altri paesi è stata abbastanza snobbata. Secondo l’articolo in questione in un locale non…

Il nucleare non è la soluzione al cambiamento climatico

Tutti gli scienziati sono ormai d’accordo sull’asserire che il cambiamento climatico risulta essere una situazione urgente che minaccia la civiltà e la vita sul nostro pianeta. Qualsiasi soluzione deve includere misure per controllare l’effetto serra diminuendo le emissioni, limitando il…

Rossana Berini: “Da Chernobyl ai campi Saharawi, i bambini sono bambini”

Febbraio 2020, un viaggio di conoscenza presso i campi Saharawi, in Algeria. Ricevo tra i possibili contatti quello di Rossana Berini, la quale, mi dicono, vive là. Passo a trovarla e quelle che dovevano essere alcune ore si trasformano in…

Petizione di ParentsForFuture: pace per il clima

Salute per il clima e per noi esseri umani. FightEveryCrisis – “La peste inizia con C: CO2” – disarmo per proteggere il clima Il messaggio dello sciopero globale per il clima del 24 aprile era chiaro: la protezione del clima…

E’ Cuba il paese che più di tutti ha salvato i bambini Chernobyl

Il 26 aprile 1986 esplose il quarto reattore della centrale nucleare di Chernobyl. La catastrofe contaminò un’area di circa 140.000 chilometri quadrati in cui vivevano circa 7 milioni di cittadini sovietici, provocando un’ondata di radiazioni che coinvolsero parti di tre repubbliche dell’URSS: Ucraina,…

33 anni fa Chernobyl: ricordi attraverso i progetti di accoglienza dei bambini bielorussi

A 33 anni dal tragico incidente nucleare epocale di Chernobyl si moltiplicheranno commemorazioni rituali: ci sembra più efficace cambiare registro, dando voce a chi in Italia ospitò i bambini di Chernobyl per periodi variabili, un’esperienza che cambiò anche gli ospitanti.…

Giulio Regeni e Vladik: due storie di verità occultate

Sabato 15 dicembre 2018 ore 15 Auditorium IISS Baldessano-Roccati, viale Garibaldi 7/b, Carmagnola (TO) Un incontro promosso dall’Organizzazione di Volontariato Mondo in Cammino Onlus (MIC). Parteciperanno  Paola e Claudio Regeni, genitori di Giulio, l’avvocato Alessandra Ballerini, legale della famiglia Regeni, Gianna Schelotto, giornalista e…

Ucraina: La rinascita di Chernobyl, ad energia solare

Da KIEV – A più di trent’anni dal disastro nucleare che ha reso la regione di Chernobyl famosa (purtroppo) in tutto il mondo, lo scorso 5 ottobre è stato inaugurato ufficialmente il nuovo impianto elettrico funzionante esclusivamente ad energia solare…

1 2