armi nucleari

28.09.2018

Proteste globali presso gli uffici di BNP Paribas: basta sostegno alla produzione di armi nucleari!

Proteste globali presso gli uffici di BNP Paribas: basta sostegno alla produzione di armi nucleari!

Don’t Bank on the Bomb, un progetto in collaborazione con ICAN, ha approfittato della Giornata internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari per esortare BNP Paribas a ritirare il suo sostegno di 8 miliardi di dollari alle aziende produttrici di armi nucleari. La produzione di armi nucleari sarà presto… »

26.09.2018

Nella Giornata ONU per l’abolizione delle armi nucleari azioni in 13 Paesi contro la banca che le sostiene con 8 miliardi di dollari

Nella Giornata ONU per l’abolizione delle armi nucleari azioni in 13 Paesi contro la banca che le sostiene con 8 miliardi di dollari

Con un’azione internazionale che in Italia coinvolge anche Rete Italiana per il Disarmo e Senzatomica, la Campagna ICAN vincitrice del premio Nobel per la Pace esorta BNP-Paribas a cessare il proprio sostegno alla produzione di armi nucleari. Oggi si celebra in tutto il mondo la… »

19.09.2018

Cyberwar, la nuova frontiera della guerra, sempre più subdola e incontrollabile!

Cyberwar, la nuova frontiera della guerra, sempre più subdola e incontrollabile!

Mentre noi siamo impegnati per il disarmo, contro la produzione e il commercio di armi, per l’eliminazione totale delle armi nucleari e della loro minaccia, la guerra stia cambiando radicalmente i connotati che conosciamo (o pensiamo di conoscere), assumendo caratteristiche sempre più subdole e incontrollabili, sviluppando tipi… »

29.08.2018

L’insostenibile eredità dei test nucleari … una vera guerra nucleare

L’insostenibile eredità dei test nucleari … una vera guerra nucleare

La grande ambientalista Rosalie Bertell (1920-2012) scriveva: “Fino al 1963 i militari hanno effettuato i test nucleari in atmosfera, contaminandola. Si calcola che questi test abbiano causato in tutto il Pianeta un milione e mezzo di morti tra i bambini e… »

21.08.2018

Le armi nucleari sono terrificanti, ma cosa posso fare?

Le armi nucleari sono terrificanti, ma cosa posso fare?

Le armi nucleari sono davvero l’arma peggiore mai creata. Sono progettate per decimare città. La Croce Rossa e l’ONU hanno detto che se venissero utilizzate in un’area popolata, non ci sarebbe aiuto possibile[1], non ci sarebbe niente da fare per mitigare i danni. L’unica cosa che possiamo fare… »

08.08.2018

Quando il martello di Turi colpì i caccia nucleari

Quando il martello di Turi colpì i caccia nucleari

Woensdrecht, 10 agosto 2005: una ricerca curata da Remo Agnoletto Nell’anniversario della bomba di Nagasaki, il 10 agosto 2005 Turi Vaccaro, militante nonviolento, penetrò nella base militare di Woensdrecht, in Olanda, distruggendo, a colpi di martello, i comandi di due cacciabombardieri nucleari (danni calcolati in 5 milioni di euri). Il… »

06.08.2018

Dichiarazione di Pace del Sindaco di Hiroshima

Dichiarazione di Pace del Sindaco di Hiroshima

Ogni anno, il 6 agosto, la città di Hiroshima tiene una cerimonia commemorativa (di pace) per pregare per il riposo pacifico delle vittime, per l’abolizione delle armi nucleari e per una pace mondiale duratura. Durante quella cerimonia, il Sindaco rilascia una Dichiarazione di Pace rivolta all’umanità. Finché ce ne sarà… »

29.07.2018

Iran deal: quello che era vietato all’Iran, ma consentito al Brasile

Iran deal: quello che era vietato all’Iran, ma consentito al Brasile

Il cinico principio dei “due pesi e due misure” è stato da sempre alla base della politica e dei rapporti internazionali. Non ne è esente la questione dell’Iran, inasprita strumentalmente da Trump, in evidente combutta con Israele, ed anche con l’Arabia Saudita. Quello che quasi nessuno sa… »

09.07.2018

Un anno dal bando delle armi nucleari: un trattato peculiare

Un anno dal bando delle armi nucleari: un trattato peculiare

Un anno fa, il 7 luglio 2017, una speciale conferenza indetta dall’Assemblea generale dell’ONU (UNGA) ha approvato il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (TPNW), con 122 voti a favore, uno contrario (l’Olanda) e un’astensione (Singapore). Il TPNW è aperto alla firma presso la sede dell’ONU dal 20 settembre 2017… »

29.06.2018

Spagna: perché un paese che ha vietato le armi biologiche e chimiche non dovrebbe vietare le armi nucleari?

Spagna: perché un paese che ha vietato le armi biologiche e chimiche non dovrebbe vietare le armi nucleari?

Questa è stata la domanda posta questa settimana a Madrid da Beatrice Fihn, direttore esecutivo di ICAN, a parlamentari, sindaci, diplomatici, studenti e attivisti di varie organizzazioni della società civile nel corso di due giorni di attività nella capitale spagnola per aumentare il sostegno al Trattato sul divieto delle armi… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.