Europe for Peace

L’idea di realizzare questa campagna è nata a Lisbona nel Forum umanista del novembre 2006, durante i lavori di un tavolo sul tema della pace. Partecipavano diverse organizzazioni e le differenti opinioni convergevano con molta chiarezza su un punto: la violenza nel mondo, la ripresa del riarmo nucleare, il pericolo di una carastrofe atomica e quindi la necessità di cambiare con urgenza la direzione degli avvenimenti. Ci risuonavano nella mente le parole di Gandhi, di M. L. King e di Silo sulla importanza della fede nella vita e della grande forza che è la non-violenza. Ci siamo ispirati a questi esempi. La dichiarazione è stata presentata ufficialmente a Praga il 22 febbraio 2007 durante una conferenza organizzata dal Movimento Umanista. La dichiarazione è il frutto del lavoro di piu’ persone e organizzazioni e cerca di sintetizzare le opinioni comuni e concentrarsi sul tema degli armamenti nucleari. Questa campagna è aperta a tutti e tutti possono dare il proprio contributo per svilupparla.

Sondaggio: i cittadini europei pensano che i loro paesi debbano restare nella Nato?

I governi della Finlandia e della Svezia stanno chiedendo di entrare nella Nato, abbandonando la loro lunga tradizione di neutralità. Ma cosa pensano davvero della Nato i cittadini europei? Che bisogna rimanerci o che è un’alleanza che non ha più…

Costruiamo Convergenza: report dell’incontro all’Eirenefest

Sabato 4 giugno nella splendida cornice dell’Eirenefest – il primo festival del libro per la Pace e la Nonviolenza, diverse associazioni, attivisti politici, giornalisti e pacifisti nonviolenti hanno risposto all’appello lanciato dai promotori della campagna Europe for Peace per costruire…

Costruiamo Convergenza per la Pace

Guerre, rischio nucleare, armamentismo crescente, crisi climatica, emergenza ambientale, povertà, discriminazione crescente. Sono diverse e complessamente correlate le prospettive che ci conducono inequivocabilmente a comprendere che siamo ad un bivio storico ed è urgente e necessario scegliere se andare verso…

L’altro volto della guerra: testimonianza di un italiano dall’Ucraina dimenticata

Abbiamo ricevuto come Europa per la Pace questa lettera da un italiano che vive in Ucraina e volentieri la pubblichiamo. E’ ricca di dettagli e informazioni sulla vita quotidiana nelle zone non colpite direttamente dalla guerra ed emergono realtà sconcertanti.…

Referendum europeo sulla guerra in Ucraina: quanti europei vogliono guerre, riarmo e nucleare?

Siamo al secondo mese di conflitto, un conflitto che si svolge in Europa ma i cui interessi sono internazionali. Un conflitto che annunciano durare per anni. Un conflitto che rischia di diventare la terza guerra mondiale nucleare. La propaganda di…

Da tutta Europa le dichiarazioni di appoggio alla campagna di Europe for Peace

Da tutta Europa movimenti, partiti e personalità stanno convergendo nella Campagna di Europe for Peace che dà un ultimatum a Putin e Zelensky e organizza una carovana di nonviolenza verso l’Ucraina per chiedere il cessate il fuoco e trattative di…

Ultimatum a Putin e Zelensky: stop alla guerra

I pacifisti nonviolenti europei danno un ultimatum alle parti in conflitto: – fermate immediatamente la guerra, dichiarate un cessate il fuoco, consentite il soccorso alle organizzazioni umanitarie – iniziate negoziati a oltranza per la risoluzione delle controversie tra Russia e…

Campagna Europa per la pace, iniziative contro la guerra

Europa per la pace è una campagna che promuove iniziative contro i venti di guerra che agitano l’Europa. Le persone e le organizzazioni che aderiscono formano coordinamenti per paese e per città e convergono su attività comuni. Proposte di attività…

Guerra o pace?

Condanniamo l’aggressione armata della Russia nei territori dell’Ucraina, pur consapevoli dei molteplici interessi economici e politici che precedono e motivano il conflitto. La nostra priorità è far cessare la guerra, salvare vite umane e frenare il disastro economico, che pagheranno…