UE

Iran. Negoziatore UE a Teheran

Per scongiurare il fallimento dei negoziati di Vienna, l’Unione Europea ha inviato a Teheran il negoziatore Enrique Mora, per continuare il confronto con il governo di Teheran e tentare di non far naufragare definitivamente i colloqui. Le trattative di Vienna…

Ucraina in Europa? Ma davvero è un paese “normalmente” democratico e minimamente antifascista

Comunque finisca questa maledetta guerra, è ormai pressoché certo che l’Ucraina sarà accolta a braccia aperte in Europa. Ma l’Ucraina è davvero un paese “normalmente” democratico e minimamente antifascista, tale da non porre problemi nel contesto europeo? Ok! Sento già…

Persone in fuga tra politiche della diseguaglianza e conflitti permanenti

– Dedicato ad Alessandro Dal Lago, “in direzione ostinata e contraria“ – 1. Scriveva Alessandro Dal Lago nella sua più recente raccolta Insofferenze, che “se la realtà a cui uno come me si vuole e si deve interessare non è…

Riproduzione di guerre permanenti e rischio di guerra atomica

Una sintetica lettura di alcuni aspetti della congiuntura economica, sociale, militare e politica contemporanea   1) Gli Usa sono in declino come prima potenza economica mondiale e da tempo anche politica. Perciò puntano i piedi giocando sulla loro indiscussa supremazia…

“Contro Putin contro la Nato” per la Pace e il Disarmo senza “se” e senza “ma”

Ieri si sono riuniti presso la cittadella universitaria di Palermo, ospiti della Facoltà di Lettere, le realtà dei gruppi e dei movimenti pacifisti che hanno dato vita al Coordinamento Contro la Guerra: Comitato No Muos (di ritorno dalle manifestazioni a…

La guerra che l’Europa ha già perso

In questo momento nessuno può prevedere come evolverà la guerra in Ucraina. Le notizie si susseguono in un’alternanza tra terribili cronache di massacri e devastazioni, e timidi spiragli di pace. Una cosa è tuttavia certa: comunque vada a finire, la…

Da persone a numeri: gli effetti della guerra alla solidarietà sui soccorsi a mare e sui sistemi di accoglienza

Il conflitto in Ucraina e l’imponente esodo umano che ha prodotto, si stima ad oggi quasi tre milioni di profughi, sta riportando all’attenzione generale la questione dell’accoglienza in Europa ed in Italia. Mentre rimane più oscurato il fronte dei soccorsi…

Nuovo Report ENAAT: il bilancio UE sempre più militarizzato, nuova corsa agli armamenti

A pochi giorni dalle decisione dei leader europei di aumentare drasticamente le spese militari al vertice di Versailles, un nuovo rapporto dello European Network Against Arms Trade ENAAT (di cui Rete Italiana Pace e Disarmo fa parte) e del Transnational Institute rivela come i…

Recessione prossima ventura e rinascita dei movimenti di massa

Christine Lagarde nel suo ultimo intervento, invertendo parzialmente la rotta fin ora seguita, e allineandosi a quanto già deciso da parte della FED, ha detto che al perdurare dell’inflazione la BCE sarà costretta ad intervenire sui tassi. I suoi collaboratori…

L’illusione della crescita e l’impoverimento sociale massificato

Il prestigioso settimanale “The Economist” ha recentemente incoronato l’Italia paese dell’anno. Ennesimo riconoscimento, secondo i più, all’opera meritoria di superMario, l’indefesso banchiere per tutte le stagioni. Qualche malalingua ha subito ricordato che il maggiore azionista del periodico inglese è la…

1 2 3 10