Storia

14.02.2020

Foibe: l’uso politico della memoria per la manipolazione delle verità storiche.

Foibe: l’uso politico della memoria per la manipolazione delle verità storiche.

Seminario al Campus dell’Università di Torino organizzato dall’A.N.P.I. e dal Comitato Mamme in Piazza. Relatori: Moni Ovadia e Stojan Spetič Momento di riflessione sui tragici avvenimenti del confine italo-jugoslavo e sulle contraddizioni emerse a seguito dell’introduzione della Giornata del Ricordo La necessità di fare chiarezza sulla verità… »

06.02.2020

Eric Gobetti, storico inviso alle destre, ha proposto il risultato dei suoi studi sulle foibe.

Eric Gobetti, storico inviso alle destre, ha proposto il risultato dei suoi studi sulle foibe.

Ieri nei locali della circoscrizione di c.so Ferrucci, è stata indetta un’assemblea pubblica organizzata dal CSOA Gabrio. In questo terzo incontro assembleare, lo storico Eric Gobetti ha parlato per un’ora criticando molti punti di quello che ormai si può definire pensiero mainstream sulla storia delle foibe. Presenti molti esponenti di… »

31.01.2020

Educare: un’arma per rivendicare il genocidio culturale ed etico dei Mapuche

Educare: un’arma per rivendicare il genocidio culturale ed etico dei Mapuche

Intervista a Pedro Aillaoan Colilef, Mapuche, e docente di storia. Da Helodie Fazzalari. Che ruolo ha la storia Mapuche e quanto è conosciuta in Cile? “La storia Mapuche oggigiorno è abbastanza documentata. Ci sono molte persone che che si stanno occupando di questo. E’ un processo del quale io mi… »

25.07.2019

La memoria perduta dei giornali italiani: l’Unità e altri casi

La memoria perduta dei giornali italiani: l’Unità e altri casi

Cos’è successo a «l’Unità»? Qualche tempo fa lo hanno descritto alcuni giornalisti vicini alla testata che un tempo era comunista. Un tempo neanche troppo lontano a pensarci bene ma che ora sembra sideralmente distante. Come fa un giornale a perdere tutto quello che ha pubblicato su internet? La risposta è… »

19.05.2019

Ho portato un partigiano a scuola

Ho portato un partigiano a scuola

In fondo la morte è questo, dimenticare, cadere nell’oblio, chi dimentica da dove viene, cosa ha fatto, non è più un uomo, è un animale. I tuoi ricordi non vengono dai libri. Le tue storie non sono semplici storie. Se volessi cancellare il mondo, comincerei da te. Samuel Tarly… »

24.04.2019

Difesa della razza o del futuro?

Difesa della razza o del futuro?

Scordarci del nostro passato per paura del futuro, o ricordarci di guardare bene in faccia il nostro passato per aver meno paura  del futuro? »

24.04.2019

Dalla Spagna all’Italia, le storie dei combattenti e la Resistenza europea

Dalla Spagna all’Italia, le storie dei combattenti e la Resistenza europea

    L’Istituto Ferruccio Parri di Milano custodisce i documenti dei 4.500 volontari -donne e uomini- che lottarono contro la dittatura franchista. Oggi, grazie a un progetto in Rete, tutti possono conoscere (e arricchire) le loro biografie. La storia di Giuseppe Cogo, morto nel settembre 1938 a soli… »

18.12.2018

Differenti per lingua e non per razze

Differenti per lingua e non per razze

Ciascuno è meno straniero all’altro se ne condivide il codice linguistico. Le paure, le resistenze, le diffidenze si infrangono con la possibilità di dialogo.. In un recente ed ennesimo riafforamento del tema, genetista Luca Cavalli-Sforza ha demolito i fondamenti biologici del concetto di razza e d’altra parte esso era… »

15.11.2018

Ch. Koulouri: la riconciliazione tra i popoli non può essere ottenuta nè col silenzio né con le distorsioni

Ch. Koulouri: la riconciliazione tra i popoli non può essere ottenuta nè col silenzio né con le distorsioni

Come si insegna la storia della guerra nel dopoguerra? La riconciliazione è impossibile? Durante i due giorni della manifestazione “Clio va a scuola“, organizzata dal Gruppo per l’Educazione Storica in Grecia, ho avuto l’opportunità di seguire la conferenza di Christina Koulouri, docente di Storia moderna e contemporanea all’Università… »

09.05.2018

La seconda guerra mondiale e l’impossibilità di una storia europea

La seconda guerra mondiale e l’impossibilità di una storia europea

L’8 maggio 1945 la Seconda Guerra Mondiale si concluse con la resa della Germania nazista alle forze alleate e all’armata rossa sovietica. Il 9 maggio di cinque anni dopo, il ministro degli esteri francese Robert Schuman formulò la famosa dichiarazione che ancora oggi viene considerata il fondamento dell’Europa comunitaria. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 17.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.