Nuova Zelanda

Rifugiati, raggiunto l’accordo tra Australia e Nuova Zelanda

Dopo nove lunghi anni, l’Australia ha finalmente deciso di accettare l’offerta della Nuova Zelanda di accogliere 150 rifugiati all’anno per tre anni. L’accordo riguarderà i rifugiati trattenuti illegalmente e crudelmente nel centro di detenzione dell’isola di Nauru, attualmente 112, e…

Tre economiste innovatrici

Oggi nel mondo sono in atto degli esperimenti a livello politico ed economico che avrebbero bisogno della massima attenzione e considerazione. Da una parte la ragione per cui non hanno ricevuto la dovuta attenzione è da imputarsi all’interesse di mantenere…

Nuova Zelanda, da giugno prodotti igienici gratuiti per le alunne

Erano anni che i dirigenti scolastici e i gruppi che si battono contro la povertà chiedevano di risolvere una delle principali cause di assenza periodica dalle lezioni. Finalmente il 18 febbraio il governo neozelandese ha annunciato che da giugno tutte…

Nuova Zelanda: Jacinda Ardern nomina ministra una donna māori

Lunedì 2 novembre è stato annunciato che Jacinda Ardern, prima ministra neozelandese, ha nominato ministra degli affari esteri Nanaia Mahuta, donna maori (popolazione aborigena della Nuova Zelanda). Quattro anni fa Mahuta divenne la prima parlamentare del paese a portare il…

La Nuova Zelanda accetta la richiesta d’asilo dello scrittore curdo Behrouz Boochani

Finalmente, il 23 luglio, lo scrittore e giornalista curdo iraniano Behrouz Boochani ha ottenuto asilo politico in Nuova Zelanda, dove si era recato nel 2019 per presentare i suoi lavori. Boochani è stato trattenuto dal 2013 al 2019 nel centro…

Bentornato in libertà, Behrouz!

Behrouz Boochani, lo scrittore e giornalista curdo iraniano trattenuto per oltre sei anni sull’isola di Manus a causa delle politiche australiane in tema di asilo e immigrazione, è atterrato il 14 novembre in Nuova Zelanda, invitato da Amnesty International e…

Proibiscono le armi semiautomatiche in Nuova Zelanda

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha annunciato oggi che nel paese sono state vietate le armi semiautomatiche e i fucili d’assalto dopo l’attacco estremamente violento contro due moschee in cui sono state uccise 50 persone e ci sono stati…

L’orrore via Facebook Live: cosa fare di fronte al fascismo nei social?

di Ignacio Torres Community Manager e militante umanista cileno L’attentato terroristico perpetrato da suprematisti bianchi in Nuova Zelanda ha avuto come caratteristica che lo ha reso ancor più brutale la sua trasmissione in diretta Facebook, realizzata da uno degli assassini…

Dopo la strage nelle moschee la Nuova Zelanda cambierà le leggi sulle armi

Dopo la strage di venerdì scorso in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, il governo cambierà le leggi sulle armi da fuoco per prevenire tali incidenti. Lo ha annunciato dal Primo Ministro Jacinda Ardern durante una conferenza stampa in…

La Nuova Zelanda ratifica il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

L’ambasciatore neozelandese Craig Hawke, rappresentante permanente presso l’Onu a New York, ha depositato lo strumento per la ratifica del Trattato si Proibizione delle armi nucleari (TPAN) nel corso di una cerimonia svoltasi ieri, 31 luglio, alle 17 ora locale (le…

1 2