mass-media

14.01.2019

I media multinazionali calunniano WikiLeaks e Julian Assange

I media multinazionali calunniano WikiLeaks e Julian Assange

Diversi media multinazionali hanno iniziato l’anno pubblicando attacchi scurrili e derisivi contro WikiLeaks e il suo fondatore Julian Assange. Questa copertura ha il carattere di una campagna politica coordinata, con le motivazioni più sinistre. Il suo scopo è quello di legittimare la crescente persecuzione di Assange da parte dei governi… »

28.11.2018

ONU critica UK per creare povertà con l’austerità..quindi..missione compiuta?

ONU critica UK per creare povertà con l’austerità..quindi..missione compiuta?

“Il governo britannico ha inflitto ‘grave miseria’ al suo popolo con politiche di austerità ‘punitive, meschine e spesso insensibili’, guidate dal desiderio politico di intraprendere una reingegnerizzazione sociale piuttosto che affrontare una necessità economica”, ha riferito… »

27.10.2017

Sciopero dei giornalisti in Grecia: anche Pressenza aderisce in segno di solidarietà

Sciopero dei giornalisti in Grecia: anche Pressenza aderisce in segno di solidarietà

  I giornalisti greci hanno appena terminato una due giorni di sciopero: il quarto in un anno. Martedì e mercoledì di questa settimana, giornalisti ed editori hanno lasciato in silenzio i media con l’idea secondo la quale nessuna notizia dovesse essere trasmessa né dalla radio né dalla tv e men… »

17.10.2017

Venezuela, il rumoroso silenzio dei media

Venezuela, il rumoroso silenzio dei media

Il socialismo bolivariano non ha buona stampa in Italia, e neanche nel resto d’Europa. Per giorni viene sbattuto in prima pagina, attaccato con le più grossolane menzogne, poi resta consegnato al silenzio quando dimostra nei fatti di essere un “esperimento” vitale, malgrado gli inevitabili errori. Nessun lettore medio verrà informato… »

15.05.2017

Bugie e cattiva coscienza. Un appello agli uomini e alle donne di pace del nostro paese

Bugie e cattiva coscienza. Un appello agli uomini e alle donne di pace del nostro paese

Bugie e cattiva coscienza. Questo è il mix che governa oramai da tempo i mass-media italiani e di tutto il mondo occidentale. Lo si è potuto toccare con mano nei giorni scorsi con la vicenda della famiglia rom di Roma bruciata nel suo camper. La prima cosa… »

01.05.2017

Leggi, etica o pragmatismo?

Leggi, etica o pragmatismo?

Ogni giorno assistiamo a uno strano fenomeno, in intensificazione: ciò che erano incontrovertibili certezze, capisaldi della morale, della legislazione internazionale, perfino del semplice buon senso perdono improvvisamente di valore. Ci aspettavamo, per esempio, reazioni indignate degli stati all’insensato bombardamento della base militare siriana, credevamo ovvia una presa di distanza della… »

23.03.2017

Le rivendicazioni dell’ISIS e i media che ci credono

Le rivendicazioni dell’ISIS e i media che ci credono

La notizia di oggi è che l’ISIS ha rivendicato l’attentato di ieri a Londra. Hanno fornito il nome dell’attentatore che Scotland Yard teneva segreto? No. Hanno rivelato qualche aspetto dell’attentato che non era già stato rivelato alla stampa? No. Che ha detto allora il sedicente Califfato? Che benediceva l’ipotetico jiadhista… »

22.12.2016

Il “miracolo di Natale”: disintossichiamoci dal brutto che si vuole imporre

Il “miracolo di Natale”: disintossichiamoci dal brutto che si vuole imporre

A cosa serve la bellezza? Intendo quella sensibile che emana da ciò che ci circonda: la natura, l’arte, la letteratura… le persone. Educarci al bello è un antidoto per sconfiggere il brutto che cerca di prendere il sopravvento. La bellezza è però soggettiva, ognuno di noi ne percepisce una forma… »

09.05.2016

Stiamo evolvendo come esseri umani oppure no? Una breve spiegazione alle risposte ambivalenti da parte di un cuore benintenzionato

Stiamo evolvendo come esseri umani oppure no? Una breve spiegazione alle risposte ambivalenti da parte di un cuore benintenzionato

Un rapido sguardo alla situazione attuale generalmente sommerge molta gente in un “mare di sdegno”. Le più aberranti notizie inondano i massi media. Crisi migratorie, fame, politiche insensibili, governi inumani, guerre, la minaccia di un attacco nucleare e altre storie simili competono quotidianamente per occupare le prime pagine. »

16.03.2016

La salvatrice dei media è Julia Cagé

La salvatrice dei media è Julia Cagé

Julia Cagé (moglie dell’economista Thomas Piketty) è l’autrice di “Salvare i media”, un saggio molto scorrevole, molto meditato e ben articolato (Bompiani, 2016, 122 pagine, euro 16). La crisi dei media non è nata ieri, anche se in questi ultimi anni ha chiaramente accelerato la sua evoluzione: “Anche negli Stati… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Sciopero femminista globale

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.