Libia

15.06.2019

Salvini vieta l’ingresso nelle acque italiane alla Sea-Watch. “Non li riporteremo mai in Libia” risponde l’Ong tedesca

Salvini vieta l’ingresso nelle acque italiane alla Sea-Watch. “Non li riporteremo mai in Libia” risponde l’Ong tedesca

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha firmato un divieto di ingresso, transito e sosta nelle acque italiane nei confronti della nave Sea-Watch 3, una misura prevista dal nuovo decreto sicurezza “per motivi di ordine e sicurezza”.  Il divieto dev’essere però convalidato dai Ministri della Difesa e dei Trasporti, che non… »

14.06.2019

Sea-Watch, ennesimo braccio di ferro con Salvini

Sea-Watch, ennesimo braccio di ferro con Salvini

Nonostante riportare in Libia le 53 persone a bordo della Sea-Watch, come ordinato dal governo italiano, costituisca un’infrazione alle norme internazionali che impongono il loro trasferimento in un porto sicuro (e Tripoli non lo è, così come la Libia dilaniata dalla guerra civile non è un paese sicuro),  Salvini ha… »

13.06.2019

I legali di Sea-Watch querelano Salvini per diffamazione

I legali di Sea-Watch querelano Salvini per diffamazione

“A seguito del soccorso di 53 naufraghi da parte della Sea-WATCH 3, il Ministro Salvini ha rilasciato, ancora una volta, innumerevoli dichiarazioni diffamatorie a mezzo stampa insultando la ONG e l’operato della sua nave; operato che si sostanzia, sempre, in legittima attività di soccorso e salvataggio. Occorre precisare che le… »

23.05.2019

Libya INGO Forum lancia un appello all’Unione Europea affinché si cambi la politica sugli immigrati

Libya INGO Forum lancia un appello all’Unione Europea affinché si cambi la politica sugli immigrati

I membri del Libya INGO Forum sono molto preoccupati per il costo delle politiche migratorie europee in termini di vite umane. È essenziale passare da un sistema che criminalizza rifugiati e migranti a politiche che proteggono la vita e la dignità delle persone. Ogni giorno la comunità degli operatori umanitari è testimone… »

22.05.2019

Libia: il numero dei morti è salito a 660. In aggiunta si contano 4100 feriti

Libia: il numero dei morti è salito a 660. In aggiunta si contano 4100 feriti

Cosi Foad Aodi Fondatore dell’Amsi (Associazione Medici di Origine Straniera in Italia) e delle Co-mai (comunità del mondo arabo in italia) e Consigliere dell’Omceo di Roma, in continuo contatto con i colleghi libici, comunica l’ultimo tragico bilancio in Libia: “Dal 4 aprile 2019 in Libia ad oggi, 22.05… »

21.05.2019

Un maggio di guerra, ma anche di resistenza e coraggio nel Mediterraneo Centrale

Un maggio di guerra, ma anche di resistenza e coraggio nel Mediterraneo Centrale

Sono stati giorni intensi sul fronte del Mediterraneo centrale, scenario di più di una guerra. Quella in Libia, da cui cercano di fuggire donne, uomini, bambini, che per salvarsi la vita possono solo rischiarla a bordo di gommoni destinati ad affondare, o di imbarcazioni precarie affidate alle onde di un… »

20.05.2019

Libia, blindati turchi a milizie di Misurata: violato l’embargo Onu

Libia, blindati turchi a milizie di Misurata: violato l’embargo Onu

Lo ha riferito oggi il quotidiano ‘Asharq al-Awsat’ Sono le milizie di Misurata le prime beneficiarie dei blindati consegnati nel fine-settimana nel porto di Tripoli da una nave battente bandiera turca: lo ha riferito oggi il quotidiano ‘Asharq al-Awsat’, che ha citato fonti militari in Libia. Secondo questa ricostruzione, alcuni… »

13.05.2019

Libia: il bianco e il nero

Libia: il bianco e il nero

L’ultima mossa, in ordine di tempo, e di stampo diplomatico, é stata di Fayez Al-Serraj, con il suo breve viaggio in Italia, Germania e Francia nei giorni scorsi. Gli incontri con Giuseppe Conte, Angela Merkel e Emmanuel Macron, agli occhi del Presidente del Consiglio presidenziale del governo di unione nazionale, basato… »

13.05.2019

Sea-Watch torna in mare dopo il blocco pretestuoso dell’Olanda e denuncia gli assetti aerei UE per facilitare i respingimenti

Sea-Watch torna in mare dopo il blocco pretestuoso dell’Olanda e denuncia gli assetti aerei UE per facilitare i respingimenti

La Sea-Watch 3 sta navigando verso la zona SAR antistante la Libia. In queste ore è l’unica nave civile di soccorso in un Mediterraneo Centrale che grida aiuto. Solo nelle ultime 48 ore la nostra attività di ricognizione aerea ha riscontrato almeno 6 casi, di cui un naufragio che conta… »

11.05.2019

Decreto sicurezza bis, ennesima proposta in contrasto con i principi fondamentali

Decreto sicurezza bis, ennesima proposta in contrasto con i principi fondamentali

ASGI: il diritto non può essere stravolto da esigenze elettorali Nelle stesse ore in cui apprendevamo dell’ennesima strage avvenuta nel Mare Mediterraneo a causa delle politiche di chiusura ed esternalizzazione dell’Italia e dell’Unione europea, i mass media hanno anticipato i contenuti di un possibile nuovo decreto d’urgenza proposto… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 17.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.