Sea Watch

Sea-Watch e. V. è un’organizzazione umanitaria senza scopo di lucro che svolge attività di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo centrale con il supporto della società civile europea. Sea-Watch fornisce mezzi per il soccorso d’emergenza in mare, si batte affinché i governi intensifichino le operazioni di salvataggio, chiede l’istituzione di corridoi umanitari legali e politiche estere volte alla rimozione delle cause all’origine dei massicci processi migratori di questi anni.

Cade anche l’ultima accusa: accolta la richiesta di archiviazione per Carola Rackete: “Fece il suo dovere”

Carola Rackete non ha commesso alcun reato entrando in porto a Lampedusa con i naufraghi soccorsi in mare da Sea-Watch 3. È stato archiviato anche il procedimento penale nei confronti dell’ex comandante della nave, accusata di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e…

Libia, rapporto Onu: sui migranti crimini contro l’umanità

Crimini di guerra e contro l’umanità commessi su migranti, rifugiati e richiedenti asilo “sistematicamente sottoposti a una sequela di abusi dal momento in cui, diretti in Europa, entrano in Libia”. E’ quanto emerge dal rapporto pubblicato dalla Missione indipendente d’inchiesta…

La Sea-Watch 3 salva oltre 400 persone in due giorni

La Sea-Watch 3 ha raggiunto il Mediterraneo Centrale sabato 16 ottobre. Domenica mattina ha portato due operazioni di soccorso mettendo in salvo 120 persone, tra cui 40 minori, 3 persone disabili e una donna incinta all’ottavo mese. Durante le operazioni…

Migliaia di migranti indagati, diritti violati: nuova ricerca rivela la criminalizzazione degli ‘scafisti”

Una nuova ricerca esclusiva effettuata da attivisti e associazioni dimostra la portata della criminalizzazione della migrazione. Più di 2.500 persone sono state arrestate con l’accusa di scafismo negli ultimi 10 anni, anche quando non avevano fatto altro che guidare una…

Pantelleria: centro di accoglienza sovraffollato, situazione inadeguata e pratiche lesive nei confronti dei migranti

L’Asgi – Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione – nell’ambito di una missione a Pantelleria riporta che sull’isola vengono replicate con regolarità prassi lesive dei diritti dei cittadini stranieri in arrivo. L’unico centro di prima accoglienza dell’isola, di dimensioni molto…

ll TAR di Palermo sospende il fermo delle navi di Sea-Watch

Il Tribunale Amministrativo Regionale di Palermo ha sospeso i fermi che bloccavano Sea-Watch 4 da sei mesi nel porto di Palermo. Il giudice ha accolto la nostra richiesta di sospensione del blocco e, in attesa che la Corte di Giustizia…

La Sea-Watch 3 salva 121 persone

Le persone soccorse – tra cui 19 donne e 8 minori, 4 accompagnati e 4 no – si trovavano a bordo di un gommone bianco partito da Zawiya e hanno contattato Alarmphone. La piattaforma, ricevuto l’Sos, ha avvisato le autorità…

La Sea-Watch 3 salva 119 persone in tre operazioni di soccorso

Nella mattinata di ieri la nave Sea-Watch 3 della ONG Sea-Watch ha soccorso 60 persone che si trovavano su un gommone in pericolo a circa 24 miglia nautiche dalle coste libiche. Tra loro 53 uomini e 7 donne – 31…

Sea-Watch: nessuna discontinuità con il governo precedente

Nessuna discontinuità: una continua presa in giro. La Guardia Costiera nega a Sea-Watch l’autorizzazione a uscire dal porto nonostante la nave sia libera sotto il profilo giuridico. Con un diniego immotivato della Prefettura di Agrigento, il Ministero dell’Interno sceglie di…

Procura di Agrigento notifica dissequestro penale, ma la Sea-Watch 3 resta bloccata sotto sequestro amministrativo

Sequestrata per aver ancorato la nave davanti a Lampedusa al rifiuto delle autorità di consentire l’accesso in porto nonostante il dichiarato stato di necessità. Al cadere del sequestro probatorio, non sussistono le ragioni di un prolungato blocco in porto, in…

1 2