Mastodon

Melting Pot Europa

Melting Pot Europa è un progetto di comunicazione indipendente nato nel 1996 e frutto dell’impegno collettivo di associazioni, esperti, avvocati, docenti, attivisti, giornalisti, fotografi, videomakers, che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

La prima udienza del processo a Marjan Jamali

Il Comitato “Free Marjan Jamali”: è necessario fare pressione affinché Marjan e Maysoon vengano liberate. Il 17 giugno, come Comitato “Free Marjan Jamali” insieme alla Rete 26 Febbraio, abbiamo preso parte, presso il Tribunale di Locri, alla prima udienza del…

Il processo ai capitani di Napoli: criminalizzazione delle migrazioni e della solidarietà

Nell’ultimo decennio, l’Italia ha fermato migliaia di persone solamente per aver guidato una barca che ha attraversato il Mar Mediterraneo: i cosiddetti ‘scafisti’. Sono state arrestate più di 3.200 persone, 1.000 di queste sono ancora in carcere. In questo comunicato congiunto…

Violenza, psicofarmaci e altri abusi: indagine e arresti al CPR di Palazzo S. Gervasio (PZ)

Due i filoni principali dell’indagine: si confermano le tante denunce rimaste inascoltate di questi anni. Dopo quello di Milano anche il CPR di Palazzo San Gervasio finisce sotto la lente di ingrandimento della Procura della Repubblica. Con ordinanza emessa dal Gip…

Grecia. 40 sopravvissuti al naufragio di Pylos intentano una causa presso il Tribunale Marittimo del Pireo

Pubblichiamo il comunicato uscito il 14 settembre su Justice4Pylos, promosso da un pool di avvocati e giuristi che ha l’obiettivo di rivelare tutta la verità sulle circostanze del naufragio e per rendere giustizia. I sopravvissuti, rappresentati da Network for Refugee and…

Arrivi a Lampedusa: solidarietà e resistenza di fronte alla crisi dell’accoglienza in Europa!

Organizzazioni africane ed europee esprimono profonda preoccupazione per la risposta degli Stati e dell’Unione Europea, che non rispettano le leggi sull’asilo e i più elementari diritti umani. Ribadiscono la loro solidarietà alle persone in movimento che arrivano in Europa e…

Regno Unito: politiche di controllo e deportazione delle persone migranti

Le strategie di deterrenza messe in atto dal governo non hanno rispetto delle vite umane. Nonostante la sentenza che ha dichiarato illegale il trasferimento dei migranti in Ruanda, il governo del Regno Unito mantiene fermo il suo progetto politico. Slogan…

Le “prigioni galleggianti”, il nuovo piano del Regno Unito per la prima accoglienza

Intervista a Tigs Louis-Puttick, fondatrice dell’ONG Reclaim The Sea, arrestata nei giorni scorsi durante una protesta. Fanno discutere in UK, e non solo, le “prigioni galleggianti” volute fortemente dal Primo Ministro britannico Rishi Sunak e il Ministro dell’Interno Suella Braverman.…

Chi sono le vittime del naufragio in Grecia

Restituire dignità alle persone disperse per sfatare molti miti e stereotipi sulle migrazioni. Il 14 giugno, oltre 700 persone sono naufragate al largo di Pylos, in Grecia. L’imbarcazione era partita da Tobruk, in Libia, e a bordo erano presenti principalmente…

Lituania: legalizzazione dei respingimenti e violazioni dei diritti umani

L’appello di più di cento organizzazioni internazionali non ferma una legge illegale. Il 3 maggio il Parlamento lituano ha formalmente approvato alcuni emendamenti che rendono legali i respingimenti al confine fra Bielorussia e Lituania. Nonostante le condizioni drammatiche in cui…

Naufragio di Cutro, a un mese dalla strage di Stato. Un rapporto del progetto Mem.Med. Terza parte

Link alla prima parte del rapporto. Link alla seconda parte del rapporto 3. I luoghi: la spiaggia, il Palamilone di Crotone e Cutro   Gli scenari dove si è consumata l’emergenza sono essenzialmente tre: Steccato di Cutro, il contesto del naufragio –…

1 2 3 4