Libia

13.05.2020

Presidente Conte, anche l’Onu rileva torture e violenze, interrompa gli accordi con la Libia

Presidente Conte, anche l’Onu rileva torture e violenze, interrompa gli accordi con la Libia

Stavolta l’atto d’accusa alle autorità libiche arriva dall’Onu, nel rapporto del segretario generale Antonio Guterres «La situazione dei migranti e dei rifugiati, compresi quelli detenuti nei centri di detenzione ufficiali, rimane fonte di grave preoccupazione e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani ha continuato a ricevere segnalazioni di detenzione… »

07.05.2020

Un virus potente ci sta portando indietro nel tempo e non è il COVID-19

Un virus potente ci sta portando indietro nel tempo e non è il COVID-19

Stiamo vivendo un tempo davvero anomalo, in cui l’emergenza causata dal Covid-19 ha provocato e sta provocando una serie di conseguenze importanti per moltissimi, ma ancora una volta soprattutto per chi ha poca voce e continua ad essere reso invisibile e i cui diritti continuano ad essere carta straccia. Tra… »

04.05.2020

La fase 2 nel Mediterraneo Centrale

La fase 2 nel Mediterraneo Centrale

Mediterranea Saving Humans chiede al governo di sbarcare i 78 naufraghi bordo del mercantile “Marina” e di offrire risposte dignitose a Lampedusa. In questi giorni abbiamo contribuito a disvelare le pratiche disumane ed illegali di deportazione di donne, uomini e bambini in fuga attraverso il mare dall’inferno libico. Abbiamo contribuito… »

02.05.2020

Stampa, giornata mondiale della libertà che non c’è

Stampa, giornata mondiale della libertà che non c’è

Il 3 maggio è la Giornata mondiale della libertà di stampa, proclamata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite il 3 maggio 1993 (ormai 27 anni fa!) seguendo una raccomandazione della Conferenza Generale dell’Unesco, la data fu scelta perché due anni prima la stessa UNESCO dal 29 aprile al 3 maggio aveva… »

17.04.2020

La lotta al Covid-19 non deve essere un lasciapassare verso nuove tragedie nel Mediterraneo

La lotta al Covid-19 non deve essere un lasciapassare verso nuove tragedie nel Mediterraneo

I governi europei devono smettere di usare la pandemia di Covid-19 per portare avanti pericolose politiche di contenimento della migrazione e devono rimuovere subito gli ostacoli che impediscono alle organizzazioni umanitarie di salvare vite in mare. È l’appello rivolto a livello internazionale da Medici Senza Frontiere (MSF) dopo i drammatici… »

08.04.2020

ONG sul decreto porto sicuro: “Salvare tutte le vite, a terra come in mare, è possibile e doveroso”

ONG sul decreto porto sicuro: “Salvare tutte le vite, a terra come in mare, è possibile e doveroso”

Le ONG Sea-Watch, Medici Senza Frontiere, Open Arms e Mediterranea esprimono la propria preoccupazione per la decisione del governo italiano di strumentalizzare la situazione di emergenza sanitaria per chiudere i propri porti alle persone salvate in mare da navi straniere, riferendosi ancora una volta, di fatto alle navi civili di… »

06.03.2020

Palermo: incontro “Libia frontiera d’Europa”

Palermo: incontro “Libia frontiera d’Europa”

Amnesty International Sicilia, insieme a Forum Antirazzista Palermo e CISS – Cooperazione Internazionale SudSud, organizza sabato 14 marzo – col Patrocinio del Comune di Palermo – un momento di incontro, divulgazione e approfondimento sulla Libia come frontiera d’Europa, rivolto alla cittadinanza, alle associazioni e agli studenti universitari e delle scuole… »

04.02.2020

Mediterranea esulta: “Tribunale ordina il dissequestro della nave Mare Jonio”

Mediterranea esulta: “Tribunale ordina il dissequestro della nave Mare Jonio”

“La nostra nave è libera, e adesso vogliamo tornare in mare al più presto. Ma per farlo, abbiamo bisogno di tutto il sostegno dei nostri equipaggi di terra”. “Il Tribunale Civile di Palermo ha integralmente accolto il ricorso presentato dalla compagnia armatrice di Mediterranea Saving Humans, per la reimmissione in possesso… »

03.02.2020

Migranti, Brignone-Civati (Possibile): Italia complice con la Libia per torture e violenze

Migranti, Brignone-Civati (Possibile): Italia complice con la Libia per torture e violenze

 “Sono passati tre mesi da quando con Possibile abbiamo sollevato la questione, chiedendo alla ministra dell’Interno Lamorgese di non firmare l’accordo con la Libia, attraverso il quale continueremo a finanziare centri di detenzione fuori da ogni controllo internazionale. Sono passati tre mesi da quando la ministra Lamorgese è… »

21.01.2020

Gli aggressori garanti della «sovranità» libica

Gli aggressori garanti della «sovranità» libica

Alla Conferenza di Berlino il segretario di stato Usa Mike Pompeo ha richiesto «la fine dell’interferenza straniera in Libia, l’embargo sulle armi e un durevole cessate il fuoco».  Lo stesso hanno fatto Francia, Regno Unito e Italia, gli stessi paesi che nove anni fa formavano insieme agli Usa la punta… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.