inquinamento

Alfa Romeo Arese, lavoratori uccisi dall’amianto, ingiustizia è fatta

“Sul diritto alla giustizia per i 15 lavoratori dell’Alfa Romeo di Arese uccisi dall’amianto, respirato nel loro posto di lavoro, come tutte le consulenze e certificazioni,prodotte dall’Accusa Pubblica e Privata hanno dimostrato, è stata messa una pietra tombale e ingiustizia è fatta, per sempre!” E’…

Processo Miteni, giustizia per un territorio avvelenato

“Questo territorio e la sua popolazione meritano atti concreti di giustizia contro chi ha avvelenato terreni e falde acquifere con veleni micidiali come i PFAS, ha ignorato e aggirato leggi per la prevenzione e per le necessarie bonifiche, minando la…

I bambini di Taranto: lettera ai ministri Speranza e Cingolani

Al Ministro della Salute Roberto Speranza Al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani Oggetto: nuova ricerca sugli effetti neurotossici sinergici di piombo e arsenico sui bambini di Taranto residenti nei quartieri vicini al polo industriale Egregi Ministri, siamo venuti a…

I pescatori del fiume Niger (prima parte)

Il fiume Niger scorre per 4.200 km ed è il terzo fiume più lungo dell’Africa, dopo il Nilo e il Congo. Il suo bacino idrografico copre una superficie di circa 2,2 milioni di km², con la maggior parte della sua…

Brescia, Caffaro: analisi Arpa rivelano record di colorati

Continuano le indagini sull’inquinamento della Caffaro di Brescia di cui abbiamo già parlato in vari articoli. La falda si è alzata di 7 metri in soli due anni e la barriera idraulica non sta filtrando lo strato più superficiale dell’acquifero.…

L’era dell’automobile è finita

Intervento al convegno del PRC sul futuro del sistema auto Il ‘900 è stato il secolo dell’automobile. L’era dell’auto è iniziata con l’invenzione del motore a scoppio, un propulsore che ha permesso di liberarsi dal peso della macchina a vapore…

Milano Monza Motor Show: l’ottusità al comando

Il 12 e il 13 giugno prossimi cade il decennale del Referendum su acqua e nucleare. Nel 2011 c’è stata una grande partecipazione popolare, mossa soprattutto dall’acqua che rappresentava il richiamo più sensibile per tutte/i come diritto strettamente legato alla…

Fridays For Future in piazza per denunciare i crimini dell’Eni

Il 12 maggio Fridays For Future manifesterà in tutta Italia per denunciare le responsabilità dell’Eni nella crisi climatica e nella devastazione ambientale dei territori in cui opera. Il giorno dell’assemblea degli azionisti della prima azienda italiana di idrocarburi, che si…

Unione Europea e qualità dell’aria

<<In una scuola di Varsavia, su un cartello accanto all’ingresso, ogni tanto spunta un grande punto rosso. Indica ai bambini che non possono giocare all’aperto. Molti giorni non si può: l’aria è così inquinata che giocare fuori è un rischio…

19 marzo a Milano, Bike for Future

In occasione della Giornata Mondiale di Azione per il Clima anche a Milano circa 300 giovani si sono ritrovati in bicicletta ad attraversare una serie di luoghi simbolo di questa deriva ipocrita che semina parole e traccheggia nei fatti. Si…

1 2 3 18