Barack Obama

02.06.2014

Una mobilitazione popolare: per un 2 Giugno di democrazia e di pace

Una mobilitazione popolare: per un 2 Giugno di democrazia e di pace

  Ogni anno, da diversi anni a questa parte, il 2 Giugno rappresenta, al tempo stesso, un’occasione ed un contenitore: l’occasione per confermare e rivendicare, contro ogni deriva neo-militarista e revisionista, il carattere democratico e antifascista della nostra Costituzione, su cui si fonda (si dovrebbe, concretamente, fondare) la nostra Repubblica;… »

25.03.2014

Chiediamo a Obama la libertà per Peltier

Il 26 marzo 2014 il presidente statunitense Barack Obama sarà a Bruxelles in Belgio e il giorno dopo, il 27 marzo, sarà in visita a Roma. Per i comitati europei di solidarietà a Leonard Peltier questa è l’occasione per chiedere ancora una volta la liberazione dell’attivista per i diritti… »

25.03.2014

Amnesty chiede a Renzi di parlare di diritti umani nell’incontro con Obama

foto Télam Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia, ha chiesto al presidente del Consiglio Matteo Renzi di sostenere una serie di raccomandazioni relative ai diritti umani nel corso dei colloqui in programma giovedi’ 27 marzo col presidente degli Usa Barack Obama. Le raccomandazioni segnalate al presidente del… »

22.03.2014

Per una nuova primavera di lotta, per la smilitarizzazione della Sicilia

Per una nuova primavera di lotta, per la smilitarizzazione della Sicilia

Giovedì 27 marzo 2014, ore 9,30 Presidio in piazza S.Spirito-Cavalluccio marino a Palermo Le incoraggianti riuscite della manifestazione dell’1/3 a Niscemi e delle precedenti al Cara di Mineo per i diritti dei migranti e a Caltanissetta contro la repressione, dimostrano che il popolo NoMuos, in Sicilia e non solo,… »

10.03.2014

Leonard Peltier, 38 anni bastano

Leonard Peltier è un nativo americano in carcere da 38 anni per difendere i diritti del suo popolo. Nasce nel 1944 e già dalla sua infanzia capisce che la vita per i nativi d’America è dura, tra miseria, razzismo, emarginazione. Cresce anche in un istituto dove conosce la prima “istituzione… »

10.01.2014

Cuba: riprese trattative con USA sull’immigrazione

Sono riprese le trattative con gli Stati Uniti sull’attuazione di intese raggiunte negli anni ’90  per incoraggiare la migrazione legale e sicura tra i due paesi. Lo ha confermato un funzionario della U.S. Interests Section (Usint) all’Havana, edificio in cui aveva sede l’Ambasciata degli Stati Uniti e unico riferimento… »

06.01.2014

Il New York Times e il Guardian chiedono clemenza per Snowden per “il grande servizio reso al paese”

Il New York Times e il Guardian chiedono clemenza per Snowden per “il grande servizio reso al paese”

Di Enrique Legorreta Edward Snowden sarà ricordato dalla storia come il personaggio che ha svelato il segreto forse più conosciuto del mondo: gli Stati Uniti spiano gli altri paesi. In seguito a questa azione due dei mezzi d’informazione più importanti del mondo… »

05.11.2013

Il governo americano respinge le richieste di grazia per Snowden. Spionaggio anche all’ONU

Il governo americano respinge le richieste di grazia per Snowden. Spionaggio anche all’ONU

Il governo di Barack Obama ha respinto le richieste di concedere la grazia a Edward Snowden pochi giorni dopo il suo appello per un aiuto internazionale. In una lettera a un politico tedesco, Snowden aveva sollecitato gli Stati Uniti a lasciar cadere i capi d’accusa a suo carico, sostenendo che… »

30.06.2013

La visita di Barack Obama in Senegal tra inchini e proteste

La visita di Barack Obama in Senegal tra inchini e proteste

Gli Stati Uniti hanno preso il controllo del Senegal in occasione della prima visita del presidente Barack Obama, accompagnato da moglie e figlie, nel paese della «Terranga». Il gigantesco apparato di sicurezza imposto dagli Stati Uniti al governo di Macky Sall in occasione della visita di Barack Obama In… »

10.06.2013

USA, il Congresso respinge una normativa sull’immigrazione proposta da Obama

USA, il Congresso respinge una normativa sull’immigrazione proposta da Obama

Giovedì 6 giugno 2013 il Congresso degli Stati Uniti ha respinto con 224 voti contro e 201 a favore la normativa per frenare le deportazioni dei giovani entrati nel paese da bambini. Il progetto presentato da Obama rimandava la deportazione dei cosiddetti “dreamers” (sognatori), entrati negli Stati Uniti… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 14.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.